• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

jole85

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buongiorno a tutti,

ho in corso una procedura di sfratto per un inquilino moroso. All'inizio della procedura l'avvocato mi ha fatto firmare un contratto, dove venivano indicate le varie spese. Alla voce procedura di sfratto era indicata la cifra x e alla voce decreto ingiuntivo la cifra y "salvo diverso importo liquidato dal giudice". Lo sfratto è stato convalidato e ho saldato quanto dovuto. Ora l'avvocato mi chiede un compenso per il decreto ingiuntivo che è il doppio di quello indicato nel contratto, dicendo che il giudice ha liquidato quel compenso. Ammesso che questo sia legale, mi sembra comunque piuttosto scorretto. Inoltre mi è venuto un dubbio, ed è qui che chiedo il vostro consiglio: le spese legali liquidate dal giudice con il decreto ingiuntivo riguardano solo il decreto stesso? Non riguardano anche la procedura di sfratto?


Grazie a tutti

Jole
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
"salvo diverso importo liquidato dal giudice"
Con questa clausola l'avvocato ha ragione.

Se il giudice avesse liquidato 1 milione di euro, altrettanto ti avreste chiesto l'avvocato.

Abbi pazienza, sono avvocati: sanno come scrivere clausole contrattuali.

le spese legali liquidate dal giudice con il decreto ingiuntivo riguardano solo il decreto stesso? Non riguardano anche la procedura di sfratto?
Non ha importanza: "salvo diverso importo liquidato dal giudice" esprime il concetto di "totalità importo liquidato", poco importa di come si compone questo totale.
 

jole85

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Ha importanza perchè il "salvo diverso importo liquidato dal giudice" si riferisce solo al compenso richiesto per il decreto ingiuntivo (che io ho indicato come cifra y), non al totale (x+y). Infatti ho due parcelle, una della quota x, che corrisponde a quanto indicato nel contratto, e una per la quota y, che è più del doppio di quanto indicato nel contratto. Oltretutto, con il senno di poi, non capisco come possa chiedermi due compensi separati se sfratto e decreto ingiuntivo sono stati chiesti contestualmente!
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Ha importanza perchè il "salvo diverso importo liquidato dal giudice" si riferisce solo al compenso richiesto per il decreto ingiuntivo (che io ho indicato come cifra y), non al totale (x+y). Infatti ho due parcelle, una della quota x, che corrisponde a quanto indicato nel contratto, e una per la quota y, che è più del doppio di quanto indicato nel contratto. Oltretutto, con il senno di poi, non capisco come possa chiedermi due compensi separati se sfratto e decreto ingiuntivo sono stati chiesti contestualmente!
Chiariscimi un punto: la cifra che il Giudice ha posto come rimborso delle spese legali corrisponde alla sommatoria di quanto pattuito oppure è superiore?
 

jole85

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
È inferiore al totale (x+y) ma superiore di molto a y, dove x sono i compensi per lo sfratto e y per il decreto ingiuntivo pattuiti nel contratto. L’avvocato dice che quanto liquidato dal giudice si riferisce al solo decreto ingiuntivo e che quindi le spese per lo sfratto sarebbero tutte a mio carico . A me pare un po’ strano...
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
La spiegazione non è chiara o non sai interpretare i documenti.

E' ovvio che il tuo avvocato debba essere pagato per le prestazioni svolte.
Se hai sottoscritto un contratto dove gli riconosci che qualora il Giudice addebiti alla controparte spese legali superiori...allora a quelle avrà diritto.
Tu non puoi trattenerti i soldi che un Giudice abbia fissato per le spese legali ma solo quelli di rimborso di un credito o di un danno.
 

jole85

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Allora, tutto dipende da come si interpretano queste spese legali liquidate dal giudice: sono solo le spese per l'atto di precetto o sono le spese dell'atto di precetto+lo sfratto? Vorrei sapere da chi ci è già passato come funziona di solito.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Vado a memoria.... che è poca....
Se non erro la procedura di sfratto è indipendente dal decreto ingiuntivo.
Per il primo passo il giudice non condanna lo sfrattato a sostenere le spese, che restano a tuo carico.
Direi quindi che le spese legali liquidate dal giudice si riferiscano solo al secondo procedimento.
Vero però che un legale accorto, ricevendo un incarico globale, dovrebbe far in modo da fare si che x più y sia vicino a quanto il giudice liquida
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
buonasera..allo stato attuale abito con mia madre ..sono disoccuppata.
Quando mia madre sarà defunta questa casa dovrò dividerla con mio fratello.
Mio fratello percepisce una pensione di invalidità e ha un amministratore di sostegno.
Nel corso di questi anni mia madre ha accumulato debiti e quindi in caso di successione si ripercuoterà sugli eredi.
io posso decidere di pensarci se accettare l'eredità?quanto tempo?
Alto