1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mariofrancis

    mariofrancis Membro Ordinario

    Inquilino/Conduttore
    Buon giorno, ho cambiato casa, immobile di 9 appartamenti siamo tutti affittuari la proprietaria è unica,
    ho ricevuto la specifica delle spese condominiali da gennaio a luglio 2013 (io abito da luglio) ma mi sembra che qualcosa non torna.
    1) addebito per circa € 50,00 per F24 (da suddividere per 9)
    2) addebito interessi bancari € 104,00(da suddividere per 9) perchè vi sono 3 inquilini morosi
    3) spese postali circa € 90,00 per raccomandate ai morosi (sempre da dividere per 9)
    DOMANDE:
    il costo dell F24 non deve essere a carico del proprietario?
    gli interessi passivi non vanno addebitati ai morosi?(ammesso che poi pagheranno) idem le spese per le raccomandate di sollecito. Grazie attendo da Voi chiarimenti.
     
  2. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma da dove arriva la tua proprietaria ? dalla luna ? :shock:
    Intanto bisognerebbe capire a cosa si riferisce quel F24. Se sono le spese di registrazione del contratto di locazione esse spettano per metà alla proprietaria e per metà all'inquilino. Se sono spese di qualche altra natura (ritenute su compensi ecc...) allora meglio specificare.
    In caso di condominio, gli interessi passivi del conto corrente condominiale sono una spesa patrimoniale a carico dei proprietari degli immobili, non dei conduttori. Comunque della loro riscossione, come pure della riscossione delle spese non pagate, si occupa l'amministratore il quale agisce nei confronti dei proprietari, non degli affittuari.
    Mi sa che qui si sta facendo un'enorme confusione tra rapporto condominiale (ma esiste un condominio con un amministratore ?) e rapporto tra locatore e conduttore.
    Mi sembra, a leggera tra le righe, che in questo caso gli interessi bancari e le spese di sollecito siano un problema che riguarda solamente la singola proprietaria e i singoli inquilini morosi, non certo gli altri inquilini.
     
  3. mariofrancis

    mariofrancis Membro Ordinario

    Inquilino/Conduttore
    grazie per le risposte, l'F24 non credo sia riferito al contratto, perchè ho già pagato il 50% alla firma.
    prima non ho ben specificato che sul mio contratto sono in 4 i proprietari dello stabile(fratelli e sorelle)uno di questi fa le veci dell'amministratore ed è il referente per tutto.
    ogni giorno scopro nuovi problemi, l'antenna centralizzata è vetusta, solo 1/2 stabile vede la tv, non vuole sostituirla, gli altri affittuari si sono organizzati con altri metodi, ma io non voglio.
    non c'è regolamento condominiale e le tabelle millesimali, il riscaldamento è centralizzato ed il costo si divide per i 9 inquilini, anche se alcuni appartamenti sono più grandi.
    cosa si può fare, i 6 inquilini paganti vorrebbero una situazione di spese più giusta, ma hanno paura che allo scadere del cntratto non arrivi il rinnovo, che fare?4
    Grazie
     
  4. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Il modello F24 non potrebbe mai riferirsi alle spese di registrazione del contratto, in quanto per il versamento dell'imposta di registro viene utilizzato esclusivamente il modello F23.

    Infatti.
    L'F24 fa certamente riferimento alle ritenute d'acconto versate dal Condominio, quale sostituto d'imposta, per il tramite dell'amministratore. E l'importo di 50 euro corrisponderà al compenso richiesto da quest'ultimo per assolvere a tale onere.
    Ergo, spesa che dovrebbe gravare sul proprietario (salvo diversi accordi tra le parti).
     
  5. mapeit

    mapeit Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se il condominio ha solo 4 proprietari non c'è obbligo di nominare un amministratore esterno, quindi la situazione resterà immutata (essendo i proprietari fratelli).
    Le spese relative all'amministratore possono essere suddivise in vari modi tra locatore e conduttore, solitamente lo si specifica nel contratto di locazione. Se non è specificato, la tabella Confedilizia suggerisce 50/50 poiché l'amministratore svolge il suo operato sia per i proprietari che per gli inquilini.
    In ogni caso sono a carico dei proprietari le spese di manutenzione straordinaria, mentre sono a carico degli inquilini quelle di piccola manutenzione ordinaria, così come specificato dal codice civile e dalle leggi in materia di locazione, sia che dette spese riguardino il condominio, sia che riguardino i singoli immobili.
    Perciò dovete agire di conseguenza contestando ai proprietari spese che non sono di vostra competenza, come la sistemazione dell'impianto TV centralizzato.

    Per Dolly.
    Lo so che le imposte di registro si pagano solo con il mod. F23 ma, visto che il quesito iniziale era stato posto con un po' di confusione, ho immaginato che potesse essere stato confuso anche un F24 con un F23 da parte di chi non è del settore.
    Riguardo al F24 più che una ritenuta sul compenso dell'amministratore presumo che sia una ritenuta su compenso di un addetto alle pulizie o di un artigiano riparatore o similare, visto l'importo. In tal caso il rimborso spetterebbe interamente all'inquilino.
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Esistono casi in cui il pagamento dell'imposta di registro risulta formalmente da un Mod. F24.
     
  7. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Quali sono questi casi? Grazie.
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Per esempio, quelli in cui il pagamento viene disposto con pagamento telematico, usando "Pagamenti Registro Web" dai Servizi Telematici dell'AdE.
     
  9. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
  10. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Sì, certo, ma con modalità telematiche.
    Ma nel caso di cui si tratta, NON è possibile che tra le spese condominiali siano state addebitate somme relative all'imposta di registro...:occhi_al_cielo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina