• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Sto ricevendo segnalazioni che dal 01/07/21 verrà a decadere il servizio di maggior tutela per utenze elettriche per usi diversi (esempio scale, condominio, ecc): per ora ho trovato riferimenti che confermano la cosa, riferite a piccole imprese, microimprese ed utenze sopra i 15kwh. Nè sul sito Servizio Elettrico Nazionale, nè su quello ARERA per ora ho reperito una indicazione esatta di quali utenze verranno trasferite d'ufficio.

Qualcuno conosce la definizione di "piccole imprese"? O info più particolareggiate?
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
piccole imprese, microimprese ed utenze sopra i 15kwh.
Le microimprese sono quelle con meno di 10 dipendenti e un fatturato annuo non superiore a 2 milioni di euro, titolari di almeno un punto di prelievo con potenza contrattualmente impegnata superiore a 15 kW (non "kwh").
Per i clienti domestici e per tutte le altre microimprese (potenza impegnata inferiore a 15 kW) il servizio di mercato tutelato proseguirà fino al 31 dicembre 2021.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Per i clienti domestici ...
E' quello che ho trovato anch'io, sul sito SEN, e ARERA (delibera 140/2021 del 06/04/21)

La cosa antipatica è che l'avviso da Call Center e da servizio telefonico preregistrato automatico, mi hanno oggi segnalato la scadenza 30/06, facendo riferimento ad una utenza "usi diversi" o "Altri usi": in sostanza il primo associato alla luce scale di un caseggiato di ns proprietà con potenza impegnata 1.5 o 3 kWh , il secondo ad utenza trifase associata ad ascensore e scale pot imp. 15 kWh.

Devo pensare essere la solita "pubblicità" ingannevole?
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
Ma per le utenze domestiche, abitazioni, cosa succede o cosa dovremmo fare ? Anche a me non è chiaro il contesto....
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Ma per le utenze domestiche, abitazioni, cosa succede o cosa dovremmo fare ? Anche a me non è chiaro il contesto....
Vedi post 5fino al 2023 continua il SEN.

Stamattina mi ha richiamato un call center ENEL, dicendo ceh avevo chiesto un contatto: non mi risulta... , ma ne ho approfittato per chiedere invece conferma del passaggio ad Enel Energia al 01/07 per utenze altri usi (nella fattispecie luce scale, con consumi insignificanti) : poichè me lo ha confermato, ho chiesto dove trovare sul sito conferma e riferimenti alla delibera che lo stabiliva.

Risposta 1: sul sito non troverà NULLA..
Risposta 2: se lei è più informato di me .... : ripetuta la domanda ha interrotto la comunicazione.

p.s.: la bolletta febbraio-marzo del 4/3 non conteneva alcuna segnalazione aggiuntiva...!

Questo non è mercato libero ..... è anarchia.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Mio nonno buon'anima diceva, "Quando le cose cambiano, cambiano in peggio".

Ecco perché voglio restare ancorato al M.M.T. (Mercato di Maggior Tutela).
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Ho contattato il servizio consultazioni ARERA: mi ha confermato che per tutte le utenze con contratto inferiore a 15 kWh, altri usi ed utenze domestiche il MMT prosegue fino al 31.12.2022

Non servirà a niente, ma ho chiesto le modalità e farò una segnalazione di politica commerciale scorretta. E' riprovevole che tali comportamenti siano tenuti da aziende di pubblica utilità, a controllo statale. E che ciò sia sostanzialmente tollerato anche dagli enti regolatori
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Ci sono un sacco di call center che propongono il passaggio a un altro operatore dicendo che il mercato tutelato termina tra due mesi. Lo stanno facendo già da anni, ovvero da quando ci sono state continue proroghe. E' una prassi commerciale scorretta, ma anche se fai la segnalazione non ottieni nulla. Nessuno li ferma (ognuno di noi riceve decine di telefonate a settimana) e nessuno li sanziona !!!
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Ci sono un sacco di call center che propongono il passaggio a un altro operatore
Vero: e certo non da ieri. e fin li non ci sarebbe nulla di male. Purchè forniscano informazioni formalmente corrette.

Un conto è affermare , prima delle presumibili e attese proroghe, che a fine anno secondo la direttiva in vigore, cambierà il regime.

Altro è affermare oggi, che certe utenze passeranno gradualmente o meno al mercato libero dal 1/7, quando si sa già che per quelle utenze il governo ha spostato la scadenza al 1/1/23.

Uno è comportamento commerciale aggressivo ma lecito ( a parte il disturbo dell'ora di pranzo ecc)
L'altro è comportamento fraudolento. E l'autorità di regolamentazione non dovrebbe solo e soprattutto occuparsi di tariffe: meglio sarebbe monitorare il comportamento più o meno corretto ed eventualmente sanzionare: non che l'addetto ti risponda. "E.. purtroppo fan tutti così..." Tutti un corno.
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Sono pienamente d'accordo con te, ma per esperienza non vi è da parte dell'Autorità nessun controllo in tal senso ed anche le segnalazioni da parte degli utenti restano lettera morta. Anzi, recentemente mi è capitato di ricevere dall'Autorità, a seguito di segnalazione di continue chiamate sul mio numero che è iscritto al Registro delle opposizioni, una lettera prestampata che afferma l'inutilità di dette segnalazioni, così come di tutte quelle che descrivono comportamenti scorretti al limite della fraudolenza. Dicono che se il comportamento rileva ai fini di illeciti penali bisogna rivolgersi all'autorità giudiziaria.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Purtroppo qui hai ragione. Il modulo delle segnalazioni l'ho reperito: ma la modalità di inoltro risulta essere una sorta di caccia al tesoro.

Resta la rabbia: evidentemente si vuole rimanere il paese di pulcinella, di chitarra e mandolino, e tenerci gli oroscopi, le isole dei più o meno famosi, ecc.
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Io ho inoltrato le segnalazioni da PEC a PEC con i moduli corretti, ma la sostanza non cambia. Finché non ci sarà una legge che impedisca esplicitamente tali comportamenti truffaldini (oltre alle telefonate moleste ad ogni orario di call center che chiamano a casaccio) e preveda sanzioni pesanti nonché controlli da parte di organismi qualificati, non ne verremo mai a capo. A me sembra che manchi la volontà politica di attuarlo.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Non si tratta neanche, nella maggioranza dei casi, di rivendita di numeri telefonici da parte dei gestori, poiché in buona percentuale i sistemi sono programmati per chiamare numeri generati randomicamente dopo aver magari verificato a quale gestore appartengono (non ha senso proporre di passare a TIM, a un'utenza che è già TIM).

Poi c'è un'altra lista di quelli che "da TIM sono passati a Vodafone" e allora a vita vengono richiamati da TIM con "favolose" offerte di winback per tornare in TIM.

Poi c'è la lista del mercato nero, ossia file venduti sottobanco con gli elenchi telefonici digitali.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Ci sono un sacco di call center che propongono il passaggio a un altro operatore dicendo che il mercato tutelato termina tra due mesi. Lo stanno facendo già da anni, ovvero da quando ci sono state continue proroghe. E' una prassi commerciale scorretta, ma anche se fai la segnalazione non ottieni nulla. Nessuno li ferma (ognuno di noi riceve decine di telefonate a settimana) e nessuno li sanziona !!!
Si e No.
Buona parte dei Call Center non sono alle dirette dipendenze dei vari fornitori di Utilities...ma sono procacciatori d'affari esterni...quindi "perseguibili" solo se iscritto all'inutile Registro delle Opposizioni.

Poi non è nemmeno vero che non vengono sanzionati certi comportamenti...ma nei fatti nessun "tornaconto" per il vero danneggiato (l'utente).
Le sanzioni vengono incassate dagli enti preposti...tanto che è forte il sospetto sia tutto un "accordo".
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

davideboschi ha scritto sul profilo di Laura Casales.
SE vuoi che ti rispondano, crea una nuova discussione. Clicca in alto nella banda nera su "Nuova discussione", scegli l'area tematica (potrebbe essere "Area legale - Locazione affitto e sfratto) e poni lì la domanda.
Buongiorno. Mio figlio è stato sfrattato. Il proprietario dice che non pagava da diversi mesi. Ma è stato dimostrato tramite bonifici davanti al giudice che non era vero! Lui per ripicca ci ha abbassato la potenza del contatore. È da tre mesi che mio figlio non paga più l'affitto. Purtroppo per mancanza di lavoro per la pandemia. La corrente mio figlio l'ha sempre pagata in nero. Ho bisogno di un consiglio!
Alto