1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ecco un video impressionante
    E' uno stupefacente filmato su YouTube in cui un albergo di 15 piani viene costruito e completato in ogni dettaglio dagli operai cinesi in soli 6 giorni e 6 notti di lavoro a Changsha, citta' del centro-sud della Cina. Nessun incidente sul lavoro, nessuna Fiom o Cgil locale che protesta per gli orari. E noi qui in Italia, meschini e fuori della realta', a discutere se Berlusconi finira' ad Antigua con le sue centinaia di escort oppure...
    Mozioni di sfiducia in Parlamento, Fli e Bossi, Berlusconi che dice "Dimettermi? Mai, meglio la guerra", Napolitano che dara' l'incarico, Stati Uniti e Cina in lotta al G20, attacchi speculativi contro i PIIGS periferici Ue (Portogallo, Irlanda, Italia, Grecia e Spagna), borse drogate, banche e titoli tossici, debiti sovrani inestinguibili, Bernanke crea la super-bolla, Cds e spread, Goldman Sachs e Draghi.... sono tutti temi che voi lettori conoscete alla perfezione. E basta dare un'occhiata a corriere.it e repubblica.it e una a WSI, notiamo tutti come la nostra home page sia MOLTO diversa da quella dei grandi organi d'informazione. WSI parla d'altro. E voi sapete perche'. (>>> continua sotto il video)

    YouTube - Ark Hotel Construction time lapse building 15 storeys in 2 days!

    Oggi vogliamo dare un piccolo contributo in piu' nell'ambito della linea che ci e' propria - "mai smettere di capire" - su un tema concreto e legato al "fare", in questo caso la produttivita' dei lavoratori cinesi. E' un minuscolo apporto per approfondire quello straordinario fenomeno, nel bene e nel male, che e' - e sara' negli anni a venire - la Cina. Con cui bisogna confrontarsi.

    E' un filmato su YouTube (2:12) in cui un albergo di 15 piani viene costruito e completato in ogni dettaglio dagli operai cinesi in soli 6 giorni e 6 notti di lavoro a Changsha, una citta' del centro-sud della Cina. Nessun incidente sul lavoro, nessuna Fiom o Cgil locale che protesta per gli orari, nessun Vescovo che dichiara qualcosa, lavoratori solerti e motivati, perche' hanno prospettive. E invece noi qui in Italia, meschini e fuori della realta', a discutere prevalentemente di calcio, Grande Fratello oppure se Berlusconi cadra' come Sansone con tutti i Filistei, finira' ad Antigua con le sue centinaia di escort o come Saddam Hussein. Mai che si parlasse seriamente di lavoro (anzi disoccupazione), giovani alienati e senza piu' l'ombrello della sociata' civile, mai che la politica si occupasse di cose serie.

    Cosa contano poi i fiumi di parole dei nostri "pundits" Panebianco o Vespa, gli editoriali di Scalfari e Travaglio, Annozero e Ballaro', le dichirazioni ai tiggi' di Bonaiuti o Capezzone, le diatribe televisive Masi, Saviano e Fazio, rispetto a questo "testimonial", un semplice video sulla costruzione di un normale hotel (fatto con tutti i crismi di efficienza e sicurezza: isolato dal rumore e dal calore, anti-sismico per terremoti di magnitudo 9)? Insomma, per tirare un poco il concetto, non vi sembra che siamo inondati da un fiume di parole e personaggi inutili, ridondanti, auto-referenziali, chiacchiere vuote blaterate da una Casta politica medievale e arroccata su se stessa (tutti: maggioranza e opposizione) incapace di migliorare (e di pensare) il futuro nostro e dei nostri figli, inetta per il non pensare al bene del paese?

    Il video sull'hotel cinese costruito in 6 giorni e' una provocazione di WSI. Ma altamente simbolica. Diteci che ne pensate, tenendo anche conto non solo della nostra povera Patria ma anche degli assetti geo-politici e finanziari globali, sapendo che la Cina ha il 50% del debito pubblico degli Stati Uniti e che quest'anno Pechino ha sorpassato il Giappone ed ora e' la seconda nazione al mondo in termini di pil. Grazie.
    Wall Street Italia: notizie di economia, finanza, borsa, mercato, euro e petrolio
     
    A Adriano Giacomelli, ralf, e 1 altro utente piace questo messaggio.
  2. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Eliminiamo l'assenteismo negli uffici pubblici, lavoriamo 8 ore al giorno, non abitiamo in 20 in un appartamento-dormitorio e non poniamoci l'obiettivo di dominare il mondo.
     
  3. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Sembriamo una dinastia che, seduta sugli allori, banchettando di continuo, aspettiamo la fine del nostro Impero! Veramente, non tanto per noi, ma i nostri figli si troveranno a sbandierare i valori migliori e le formiche cinesi avranno il potere di una società che ha patito la fame per 50 anni e ora lavora sodo e dominerà il mondo. D'altronde, se Mao non li avesse tenuti per 50 anni poveri in cambio di una razione di riso, non avesse controllato le nascite, oggi guideremmo vetture cinesi, vestiremmo cinese e questo forum sarebbe in lingua cinese. Siccome siamo civilmente in vantaggio, invece di investire in ricerca e affinare i nostri meccanismi di società civile, quando avevamo una classe di politici che rubava, pensavamo ad altro, oggi che abbiamo un I° ministro che corre dietro alle gonnelle, ci occupiamo di lenzuola!
     
    A ralf e piace questo messaggio.
  4. toto

    toto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti, mi pare che questo video sia circolato solo sul web e non sulle nostre tv pubbliche o private e non sia stato commentato da tutti coloro menzionati da Maidealista nei molteplici talkshow o programmi di approfondimento che ci vengono propinati quotidianamente ,chissa'perchè?Meglio approfondire sui vari Grandifratelli,calcio,gossip vari, escort processi in tv ,liti (false)fra i nostri politici intanto nel bene e nel male a commentati e commentatori il lavoro e la remunerazione non manca. Quindi l'unico modo per metterli "a tacere"è non ascoltarli ,essere indifferenti nei loro confronti non seguire i vari consigli adoperare il proprio buonsenso e intùito e la vera coscienza civile che è dentro di noi.In fondo questa è una peculiaretà del popolo italiano che nonostante tutto ce la fa
     
    A e totu paladini piace questo messaggio.
  5. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    I mingong (contadini migranti) sono milioni di persone che escono dalle campagne e vanno a lavorare nelle grandi città. Non hanno il diritto di risiedere in quelle metropoli, di curarsi in ospedale o di mandare i propri figli a scuola, di avere contratti regolari (rischiano quindi di non ricevere i soldi che hanno guadagnato). Non hanno nessuno che li difenda, salvo qualche avvocato volenteroso. La Cina è "anche" questo.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  6. toto

    toto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Da noi non esistono diritti negati ma diritti dei quali è impossibile usufruire.Quello che rimane nella maggior parte delle buste paga non basta per affitti nelle nostre metropoli,visite mediche in tempi brevi(visto i tempi di quelle prepagate)e lasciamo perdere la giustizia.Ognuno di noi dovrebbe essere in grado di gestire il proprio welfare avendo a disposizione piu' denaro per se .Gli italiani sono poco propensi a seguire regole ferree ma non tradiscono i principi(spero)quindi sicuramente mantenendo i diritti si diventerebbe sicuramente competitivi distaccandosi unpo'e prendendo con beneficio d'inventario tutte le "verità"dei commentati e commentatori di cui si parlava.Oggi ,a mio parere,noi siamo un condominio nel quale il compenso dell'amministratore è la voce di spesa piu'alta.
     
    A Adriano Giacomelli piace questo elemento.
  7. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Dietro il 1.4 miliardo di cinesi, ci sono 1,3 miliardo di Indiani. Sono gente che lavora sodo e che non conta nulla individualmente. In Cina, dalle campagne, chi lavora i campi, sceglie il figlio più sano e forte e invece di tenerlo a se per le fatiche dei campi, lo manda in città, perchè lì farà fortuna e manterrà tutta la famiglia. L'India sforna un numero impressionante di Laureati. Il mondo diverrà regolato da equilibri nuovi e ora difficilmente immaginabili. Chissà, se la nostra Italia resterà, almeno, la meta turistica per eccellenza?. Vivremo di turismo? Sarà difficile che le nostre Fiat, i nostri Yach, i nostri capi di moda, riescano a essere prodotti in un paese così farraginoso. Speriamo, almeno, che la nostra politica e i suoi mostruosi costi, sparisca inghiottita da un irriducibile disavanzo economico.
    Siamo il paese dove il potere centrale emana una Legge e il potere locale la contraddice, (legge casa non ancora accettata dalle Regioni) (Il potere centrale decide di riaprire una discarica nel Napoletano e il Comune emana un'ordinanza che vieta il transito dei camion) e siamo il paese che grazie ai regolamenti Europei, ha codificato come si deve fare tutto, come si deve produrre, commercializzare, mentre vendiamo ad ogni angolo di strada ciò che è prodotto in CIna con materiali tossici, grazie alla manovalanza minorile, e copiato da grandi firme Europee.
     
    A maidealista e piace questo messaggio.
  8. toto

    toto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Sono d'accordo con te,Adriano, condivido il giudizio sui nostri politici (ufficiali e ufficiosi) sul sistema farraginoso che non permette agli italiani neanche di esprimersi in modo chiaro con il proprio voto perche' gli equilibri le alleanze i programmi vengono cambiati in corso d'opera con giochi di palazzo e le persone mai .Personalmente ho una piccola esperienza della cina che ho visitato alcune volte (ho una figlia che lavora la' da sette anni)anche in realta'non proprio turistiche e ti posso assicurare che è vero che in alcune province sperdute (gansu e altre)si rasenta il medioevo, ma nessuno muore di fame o non lavora mentre nelle grandi città visitate in periodi ravvicinati ho notato uno sviluppo velocissimo in alcuni casi con un occhio all'ambiente.La preparazione scolastica è al pari di quella indiana (inglese obbligatorio alle elementari da parecchi anni) e un'attenzione particolare ai modelli occidentali per non commettere gli stessi errori.E'vero loro copiano molto e producono ancora con scarsa qualita'ma non tutto! Hanno impiantato enormi siti industriali che ospitano produzioni occidentali tedesche francesi inglesi (gli italiani sono gli ultimi arrivati) ma soprattutto ci sono siti cinesi nati apposta per soddisfare il mercato mondiale dell'energia rinnovabile (pannelli fotovoltaici eolico ecc.)telecomunicazioni realizzando una montagna di liquidita'per comprare fabbriche in occidente (volvo ).Hai ragione, gli ingegneri indiani sono i migliori al mondo noi sforniamo solo esperti in comunicazione e laureati in scienze politiche!?Mi fermo qui,qualcuno parecchi anni fa' ha detto che l'india sarebbe stato l'ufficio del mondo e la cina la fabbrica speriamo, come dici tu, che vengano in vacanza da noi se rimane in piedi qualche monumento .
    grazie per le vostre risposte ciao a tutti
     
    A Adriano Giacomelli, e totu paladini piace questo elemento.
  9. ada1

    ada1 Nuovo Iscritto

    La Cina moderna è sicuramente un grande interrogativo, non tanto per quello che è oggi ma per quello che sarà domani. Sicuramente la sua sete di rivincita sull'occidente che l'ha sempre umiliata negli anni bui della dominizione occidentale (inglese in particolare) a partire dal 1840 e fino alla prima metà del novecento hanno lasciato tracce indelebili negli uomini politici cinesi e non solo... E tutto quello che la Cina fa sia direttamente (governo e imprese governative) o indirettamente (lavoratori in nero nei paesi occidentali, immigrazione clandestina, falsi di prodotti occidentali ecc...) fa parte di una strategia globale di espansione politica ed economica che si è già manifestata in Africa (dove essa ha sostituito sia all'importazione che all'esportazione gli USA e tutte le vecchie potenze coloniali, compresa l'Italia) e si manifesta progressivamente negli altri continenti (vediamo i recenti investimenti in Grecia, Portogallo e anche Italia) anche se attualmente la principale preoccupazione cinese è come sostituire puramente e semplicemente gli USA nel mondo e di acquistare quanto più possibile di debito sovrano per esercitare pressioni sugli stessi.La preoccupazione principale della Cina attuale non è tanto il benessere dei propri cittadini -la cui maggioranza vive ancora in condizioni disagiatissime, ma soprattutto di guadagnare delle posizioni sempre più eccellenti sulla scena internazionale e il vertice di Seoul lo ha mostrato abbastanza.

    Questi articoli trovati su internet dicono molto più di 1000 discorsi :
    La politica estera della Cina in Africa e nel resto del mondo - Eurobull.it, la rivista che fa luce sull'Europa
    L'Europa e il gigante cinese - Eurobull.it, la rivista che fa luce sull'Europa
    ArenaPolitica - [CIN] Cina e Africa
    http://portal.lombardinelmondo.org/lombardinelmondo/portal/nazioni/AsiaAfrica/articoli/mondoeconomico/cinashopping/document_view
    cooperazione allo sviluppo

    E la Cina in Cina è anche questo :
    YouTube - Cina, in fiamme un grattacielo di 30 piani.
    = presto fatto presto distrutto

    o anche questo : YouTube - Tiananmen Square Massacre

    E dopo aver letto questi articoli e visto i filmati si capisce bene che Fiom o CGIL non potrebbero far nulla neanche in Cina perché li i sindacati sono puramente e semplicemente inesistenti poiché la Cina, non dimentichiamolo, è ancora oggi uno stato imperialista di tipo dittatoriale

    E nel caso italiano la nostra classe politica non da spazio ai meritevoli (che pur ci sono anche nelle sue file) e perde tempo in futilità di ogni tipo invece di puntare all'essenziale e dare di sé un'immagine dinamica per innovazione e spirito; il suo modo di fare e di presentarsi agli elettori si coniuga bene con la decadenza morale, sociale e culturale che un certo tipo di media hanno voluto e vogliono imporre come se dovesse essere più importante leggere l'ultimo “gossip” (=sarebbe culturalmente inadatto dire semplicmente “pettegolezzo” !) piuttosto che indignarsi per non essere ancora riusciti ad estipare questi mali infami che si chiamano mafie, clientelismo, nepotismo, corruzione: lo Stato continua a non fare lo Stato permettendo alle regioni di non seguire le sue direttive senza nessuna sanzione vera, o senza nessun obbligo temporale, perché lo Stato -pur conoscendo i mali e sapendo e avendo i mezzi per stanarli da dove sono- continua a temporizzare pensando che questo sia il male minore per il paese.E noi elettori- che per quanto poco abbiamo pur sempre qualcosa da perdere- continuiamo a far finta di non vedere, di non sentire, di non sapere, ad astenerci, a non domandare dei conti puntualmente. Infatti, come dice Toto :
     
    A Adriano Giacomelli, maidealista, e 1 altro utente piace questo messaggio.
  10. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma il calcestruzzo non indurisce in 28 giorni? Questo mi raccontavano a scuola...
    Oppure vuoi vedere che la Cina ha qualche possedimento al Polo Nord, dove il giorno "dura" 6 mesi, e lì hanno costruito?
     
  11. ada1

    ada1 Nuovo Iscritto

  12. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Metto da parte le mie battute precedenti. Il segreto a mio avviso sta nella prefabbricazione spinta all'estremo. In fabbrica si realizzano i pilastri, i plinti, le colonne, le tubazioni, le "celle bagno", le "celle cucina", l'ascensore, infine gli impianti (elettricità, gas, acqua), tutti rigorosamente cablabili. In questo stesso tempo e durante il trasporto del materiale, in loco si fanno gli scavi e si montano le gru. Arrivato il materiale si procede all'assemblaggio. Un sistema che potremmo chiamare "Lego"o "kit". Avuto il certificato di abitabilità l'alveare si può dire pronto.
     
    A totu paladini piace questo elemento.
  13. alec

    alec Membro Ordinario

    premesso che è bruttissimo a i gusti non si discutono
    nessuno che si chiede se come specie umana avremo qualche opportunità di futuro continuando a gestire un ambiente finito ( la terra) come se fosse infinito ?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina