1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Steven

    Steven Nuovo Iscritto

    Un saluto a tutto la comunità.

    Le nuove costruzioni abitative (in fase di ultimazione o appena terminate), devono rientrare in una fascia ben precisa di classe energetica oppure no?

    Grazie
     
  2. Valeria967

    Valeria967 Nuovo Iscritto

    No, non debbono rientrare in una precisa classe energetica (poichè al momento gli indici variano leggermente da regione a regione secondo la legislazione locale) ma debbono rispettare precisi limiti di prestazione energetica.

    saluti
    Valeria Ing. Foschini
     
    A maidealista piace questo elemento.
  3. Raffaele Orlando

    Raffaele Orlando Nuovo Iscritto

    Non ne sono proprio sicuro. Le Linee guida nazionali (Decreto 26 giugno 2009) citano così, al punto 7.1 dell'Allegato A:
    "Per la classificazione della prestazione relativa al servizio di climatizzazione invernale,
    tenendo conto dell’evoluzione normativa (che prevede nuovi requisiti minimi concernenti gli
    edifici di nuova costruzione a partire dal 1 gennaio 2008 e dal 1 gennaio 2010), è stato posto
    il requisito minimo fissato a partire dal 2010 quale limite di separazione tra le classi C e D
    (soglia di riferimento legislativo)."
    Quindi per le nuove costruzioni, a partire dal 2010, c'è l'obbligo di cadere all'interno almeno della classe C, relativamente alla climatizzazione invernale, che è l'unica finora esistente in quanto per la climatizzazione estiva e per gli apporti da illuminazione ancora non sono state emanate le norme UNI.
     
    A Steven piace questo elemento.
  4. Steven

    Steven Nuovo Iscritto

    Un chiarimento, per cortesia.
    Fa fede la data del fine lavori con contestuale richiesta di agibilità, oppure la data della concessione edilizia?

    Grazie della risposta
     
  5. Raffaele Orlando

    Raffaele Orlando Nuovo Iscritto

    Fa fede la data di inizio pratica, quindi quella del Permesso di Costrire o del rilascio della DIA; anche se questo non viene espressamente richiamato nella norma, possiamo asserire che siano queste le date di validità in quanto facciamo riferimento alla normativa in atto al momento del rilascio del titolo abilitativo da parte dell'amministrazione, e quindi le date su descritte.
    Voglio però precisare che io trovo comunque molta confusione anche tra gli impiegati comunali dei vari uffici tecnici, che non sempre sono informati o sono male informati; regna quindi un pò di incertezza nel richiedere determinate cose o nel rilasciarne altre, ma a questo siamo abituati: SIAMO IN ITALIA!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina