1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    “La validità della presente proposta è subordinata alla vendita di un immobile di proprietà del proponente sito in …… via …entro la data del ……. ., diversamente la proposta perderà di efficacia a tutti gli effetti e nulla sarà dovuto al proprietario dell’immobile (e all’agente immobiliare) a nessun titolo.”

    questa clausola si puo' mettere nella proposta di acquisto che faro' per comprare casa, dopo aver fatto preliminare della mia casa in vendita, e vincolare la clausola fino al rogito di casa mia in vendita???

    Grazie
     
  2. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Puoi sicuramente proporla.
    Starà poi alla parte venditrice accettarla o meno.
    Allego di seguito gli articoli del cosice civile relativi alle condizioni nei contratti

    Capo III: Della condizione nel contratto

    Art. 1353 Contratto condizionale
    Le parti possono subordinare l'efficacia o la risoluzione del contratto o di un singolo patto a un avvenimento futuro e incerto.

    Art. 1354 Condizioni illecite o impossibili
    E' nullo il contratto (1421 e seguenti) al quale è apposta una condizione, sospensiva o risolutiva, contraria a norme imperative, all'ordine pubblico o al buon costume (prel. 31).
    La condizione impossibile rende nullo il contratto se è sospensiva; se è risolutiva, si ha come non apposta (634).
    Se la condizione illecita o impossibile è apposta a un patto singolo del contratto, si osservano, riguardo all'efficacia del patto, le disposizioni dei commi precedenti, fermo quanto è disposto dall'Art. 1419.

    Art. 1355 Condizione meramente potestativa
    E' nulla l'alienazione di un diritto o l'assunzione di un obbligo subordinata a una condizione sospensiva che la faccia dipendere dalla mera volontà dell'alienante o, rispettivamente, da quella del debitore.

    Art. 1356 Pendenza della condizione
    In pendenza della condizione sospensiva l'acquirente di un diritto può 2900 e seguenti; Cod. Proc. Civ.670).
    L'acquirente di un diritto sotto condizione risolutiva può, in pendenza di questa, esercitarlo, ma l'altro contraente può compiere atti conservativi.

    Art. 1357 Atti di disposizione in pendenza della condizione
    Chi ha un diritto subordinato a condizione sospensiva o risolutiva può disporne in pendenza di questa (2852); ma gli effetti di ogni atto di disposizione sono subordinati alla stessa condizione.

    Art. 1358 Comportamento delle parti nello stato dipendenza
    Colui che si è obbligato o che ha alienato un diritto sotto condizione sospensiva, ovvero lo ha acquistato sotto condizione risolutiva, deve, in pendenza della condizione, comportarsi secondo buona fede per conservare integre le ragioni dell'altra parte (1175, 1375).

    Art. 1359 Avveramento della condizione
    La condizione si considera avverata qualora sia mancata per causa imputabile alla parte che aveva interesse contrario all'avveramento di essa.

    Art. 1360 Retroattività della condizione
    Gli effetti dell'avveramento della condizione retroagiscono al tempo in cui è stato concluso il contratto, salvo che, per volontà delle parti o per la natura del rapporto, gli effetti del contratto o della risoluzione debbano essere riportati a un momento diverso (646).
    Se però la condizione risolutiva è apposta a un contratto ad esecuzione continuata o periodica, l'avveramento di essa, in mancanza di patto contrario, non ha effetto riguardo alle prestazioni già eseguite (1465, 2655).

    Art. 1361 Atti di amministrazione
    L'avveramento della condizione non pregiudica la validità degli atti di amministrazione compiuti dalla parte a cui, in pendenza della condizione stessa, spettava l'esercizio del diritto. Salvo diverse disposizioni di legge o diversa pattuizione, i frutti percepiti sono dovuti dal giorno in cui la condizione si è avverata (646).
     
  3. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    Art. 1353 Contratto condizionale
    Le parti possono subordinare l'efficacia o la risoluzione del contratto o di un singolo patto a un avvenimento futuro e incerto.

    grazie...........................certamente chi decide, e' giustamente il venditore.
     
  4. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Posso dirti che se i tempi fossero brevissimi, il venditore potrebbe accettare questa clausola, ma se parliamo di mesi, dubito molto che la clausola sia accettata.

    Silvana
     
  5. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Per diretta esperienza nelle trattative di compravendita di immobili tra le parti e nella redazione della proposta e del contratto preliminare il venditore difficilmente accetta questa condizione risolutiva salvo che non venga allettato da un prezzo interessante.
    Certamente va congegnata una proposta di acquisto e un preliminare ben fatto.
    Buona fortuna con il venditore.
    Avv. Luigi De Valeri
     
  6. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    brevissimi, certo lo capisco................e' giusto...............un mese o poco piu' potrebbe andare bene???
    il mio pensiero e'...............ricevo preliminare dalla casa che vendo............faccio proposta di acquisto casa nuova 15 gg prima del mio rogito, con questa clausola sospensiva di un mese o poco piu' al max, se il mio rogito va in porto, corro immediatamente a fare preliminare/rogito casa da acquistare.
    potrebbe andare bene cosi'???
    ciao

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    certamente, La ringrazio, almeno adesso so che potrebbe essere fattibile una proposta di questo genere.
    naturalmente tutto sta nell'individuare gia' da tempo la casa che vorrei acquistare.
     
  7. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Si, direi che così può andare.

    Silvana
     
  8. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    grazie..........................:):)
     
  9. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    se il venditore accetta credo di sì. ci fai sapere com'è andata?
     
  10. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Le condizioni che proponi mi sembrano più che accettabili, per il venditore. Salvo che non abbia già altre offerte pendenti. In fondo si tratta di attendere un periodo alquanto breve, e non sarà questo ad impedirgli di tenere ferme eventuali offerte sopravvenute.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina