1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. danielagiaco

    danielagiaco Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Ciao a tutti, sono un conduttore e mi sono appena iscritta, quindi, chiedo,scusa se ho sbagliato sezione

    Ho appena firmato un contratto di locazione ma andando a rivedere la casa ho scoperto che la caldaia del gas dell'acqua calda e del,riscaldamento è stata cambiata da poco e non ancora definitivamente allacciata, mancano i collegamenti elettrici.
    Il locatore dice che le spese dell'idraulico per l'allaccio finale, più il collaudo e il bollino blu sono a mio carico.
    Ma è vero?
     
  2. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Salvo lei non si sia impegnata a ciò nel contratto... il suo locatore dice male! Il collaudo e la messa in funzione spettano al medesimo, spese comprese.
     
    A Daniele 78, casanostra e alberto bianchi piace questo elemento.
  3. tuonoblu

    tuonoblu Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    salvo accordi tra le parti e sottoscritti nella stipula del contratto, il proprietario è tenuto a consegnare l'immobile senza vizi nascosti e completo di tutti i servizi e impianti.
    Ovviamente, da quel momento in poi è cura del conduttore per la manutenzione ordinaria tra cui il bollino blu per la caldaia.
     
  4. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    No, lui ti deve dare l'impianto funzionante e collaudato. Dopo sarà compito tuo fare i controlli e le pulizie annuali o biennali.

    Guarda per esempio la ripartizione delle spese codificata per l'Emilia Romagna (che sostanzialmente ricalca tutte le altre. Questa mi piace perché è molto dettagliata)
    http://www.bolognahomeline.it/pdf/accordospese.pdf
    All'articolo 13 prescrive al proprietario "Installazione e sostituzione integrale" dell'impianto di riscaldamento, produzione acqua calda...

    Ci sono anche gli accordi per Roma. Anche qui mette l'installazione e la sostituzione a carico del locatore (non è sottolineato "integrale" ma è evidente a tutti che è così)
    sunia.it - accordo roma
     
    Ultima modifica di un moderatore: 1 Giugno 2015
    A masagu piace questo elemento.
  5. casanostra

    casanostra Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Concordo con Ollj, salvo diversi accordi il locatore ti deve fornire l'impianto termico collaudato, certificato e funzionante, anche perchè ti deve consegnare il certificato APE, inoltre di al proprietario che visto che la caldaia è nuova non c'è da pagare niente per la prima accensione prevista per la partenza della garanzia ed in più il bollino blu per l'analisi dei fumi si fa dopo i primi 4 anni di vita della caldaia (per lo meno nel mio comune). A tuo carico rimarrà la sola manutenzione ordinaria dopo la messa in servizio.
     
  6. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    ...forse mi sbaglio e questo forum mi sta un pò mettendo confusione, ma mi sembra che il locatore sia obbligato a fornire il riscaldamento all'immobile abitativo in autonomo o centralizzato; mentre per l'acqua calda sanitaria, qualora non sia ricompresa nella stessa caldaia autonoma, deve solo predisporre l'impianto per la sua distribuzione (0 si può affittare anche senza?).
    Quindi, secondo me, la caldaia per il riscaldamento (e, quindi, in questo caso, anche per l'acqua calda sanitaria) non solo dovrebbe essere allacciata, funzionante e collaudata, ma le riparazioni di eventuali guasti saranno a carico del locatore; mentre la sua manutenzione ordinaria e le verifiche ambientali saranno a carico del conduttore. Non credo che sul riscaldamento si possano prendere accordi particolari o forse si? In sostanza, si può affittare un immobile abitativo senza il riscaldamento (con o senza impianto predisposto: per esempio senza i termosifoni), purchè sia specificato in contratto?
     
  7. Elisabetta48

    Elisabetta48 Membro Assiduo

    L'accordo valido in Emilia Romagna (v. il precedente link) prevede a carico del locatore:
    "installazione e sostituzione integrale dell'impianto di riscaldamento, produzione di acqua calda e di condizionamento"
    Cioè se gli impianti ci sono li deve dare funzionanti (e soprattutto collaudati secondo me)
    Certo se il riscaldamento non c'è, la cosa verrà scritta nel contratto e l'inquilino con la firma accetta
    Secondo me proprio il collaudo è fondamentale: entra uno in casa, si fa un allaccio lui malamente e ci rimane intossicato dal gas. Penso che il proprietario ne dovrebbe rispondere penalmente perché non può dimostrare di avere consegnato un impianto a norma
     
  8. Ollj

    Ollj Membro Assiduo

    Professionista
    Ne risponde, ne risponde, eccome se ne risponde.....
    Art. 40 2° C.p. "Non impedire un evento, che si ha l'obbligo giuridico di impedire, equivale a cagionarlo"
    Art. 1575 Cc "è tenuto a consegnare al conduttore la casa locata in buono stato di manutenzione"

     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina