1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. nico64

    nico64 Membro Junior

    Sono proprietario di una soffitta ( C2) con terrazza a livello che mi fu venduta qualche anno fa dal mio vicino. Vorrei ora poterla sfruttare al meglio, realizzando una scala a chiocciola che colleghi dall’interno ( senza cioè dover uscire di casa ed utilizzare le scale condominiali) il mio appartamento con il piano superiore. Non direttamente in soffitta, però, essendo la stessa posizionata, come la maggior parte del terrazzo, che è anche copertura del palazzo, in verticale sull’appartamento del mio vicino che in passato ne era il proprietario. Solo pochi m.q. di quel terrazzo ricoprono la mia abitazione ed è la parte che vorrei sfruttare praticando un foro di circa m. 1,60 di diametro da ricoprire poi con un manufatto in muratura che andrebbe a poggiarsi su una delle pareti della soffitta. Su questa parete praticherei un'apertura per consentire la comunicazione ( soffitta - scala - appartamento). Abito a Roma e gradirei sapere se ciò sia fattibile e quali siano le procedure da seguire. La soffitta ha una superficie di mq. 18,50 ed un’altezza di m. 2,10. Grazie
     
  2. anika

    anika Nuovo Iscritto

    Il CONSIGLIO DI STATO, SEZ. IV - sentenza 7 febbraio 2011 n. 812
    ......"In materia di sottotetti, deve ritenersi che la parte di edificio immediatamente inferiore al tetto, a seconda dell'altezza, della praticabilità del solaio, delle modalità di accesso e dell'esistenza o meno di finestre, si distingue in mansarda o camera a tetto (che costituisce locale abitabile), in soffitta (vano inabitabile, ma utilizzabile soltanto come deposito, stenditoio o altro), oppure in camera d'aria sprovvista di solaio idoneo a sopportare il peso di persone o cose e destinato essenzialmente a preservare l'ultimo piano dell'edificio dal caldo, dal freddo e dall'umidità.
    La realizzazione di un locale sottotetto con vani distinti e comunicanti con il piano sottostante mediante una scala interna è indice rivelatore dell'intento di rendere abitabile detto locale, non potendosi considerare volumi tecnici i vani in esso ricavati."...
    E' attinente?
     
  3. CAFElab

    CAFElab Membro Attivo

    Professionista
    Buongiorno,
    ovviamente tutto si può fare,
    va verificato in loco che effettivamente sia possibile forare il solaio senza problemi strutturali o di infiltrazioni future,
    se ho ben capito quello che andresti ad occupare è il lastrico solare che è parte comune, il condominio dovrebbe quindi darti il nulla osta, se non proprio venderti quei pochi mq
    quei metri cubi in più corrispondenti al volume della scala sono di fatto un ampliamento, va verificato in comune se è possibile farlo senza grossi problemi, se non vai a variare i prospetti dell'edificio è meglio.

    ciao
     
  4. nico64

    nico64 Membro Junior

    No: Il terrazzo è di mia proprietà. Costiuisce copertura del palazzo ed è collocato non sulla mia abitazione, a parte pochi mq. che vorrei sfruttare per praticare il foro per la scala, ma sull'appartamento del mio vicino ( il vecchio proprietario che potrebbe non gradire). Non credo che vada ad incidere sul prospetto del palazzo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina