• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

giorgio49

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buonasera.
Sto trattando l'acquisto di una seconda casa.
Al Catasto mi hanno dato la visura per soggetto ed ho scoperto che la casa che devo acquistare (da un privato) ha come voce di Categoria : Unità collabenti.
Mi hanno detto che questa è una collocazione scelta dal proprietario per non pagare ICI e quant'altro.
Premesso che la casa è in buone condizioni e richiede solo il rifacimento del tetto....domanda:
A che spese andrò incontro per una revisione catastale e far si che la casa diventi di uso abitativo?
N.B sarà una seconda casa.
Per rifare il tetto ed iniziare i lavori dovrò variare la collocazione catastale?
Scusate ma sono un profano e avrò anche usato termini non proprio tecnici.... :confuso:
Grazie per l'attenzione
Giorgio49
 

Stefano Mariano

Membro dello Staff
A mio avviso dovresti fare molta attenzione poiché stai acquistando un bene che il proprietario ha dichiarato in modo falso in quanto:
"E' possibile inserire in categoria "F/2" (unità collabenti) quei fabbricati o porzioni di essi che nello stato in cui si trovano, non sono suscettibili a fornire reddito.
Es.: Costruzioni non abitabili o non agibili e comunque di fatto non utilizzabili, a causa di dissesti statici, di fatiscenza o inesistenza di elementi strutturali e impiantistici, ovvero delle principali finiture ordinariamente presenti nella categoria catastale, cui l'immobile è censibile ed in tutti i casi nei quali la concreta utilizzabilità non è conseguibile con soli interventi edilizi di manutenzione ordinaria o straordinaria.
In tali casi alla denuncia deve essere allegata un’apposita autocertificazione, attestante l'assenza di allacciamento alle reti dei servizi pubblici dell'energia elettrica, dell'acqua e del gas. "
(Decreto 2 gennaio 1998 N° 28 ART. 6)
Qualora volessi comunque procedere all'acquisto, dovrai chiedere a un tecnico che ti predisponga un progetto completo, (non una DIA o SuperDIA) che preveda anche per lo meno gli impianti e/o il rifacimento del tetto. Dovrà in altre parole dichiarare opere che quindi giustifichino una trasformazione dalla categoria catastale F/2 a unità abitabile. Poi le spese saranno le medesime di una qualsiasi seconda casa.
Saluti
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Quesito:siamo 3 locatori,uno è deceduto che si fa' del contratto?
Ho comprato una casa e nel giardino si trova un palo del Enel "morto", nel senso che nessun cavo elettrico è attaccato e secondo me nessun cavo era mai stato attaccato, il precedente proprietario non lo dava fastidio, ed io vorrei togliero ,
vorrei un consiglio a chi devo contattare per rimuoverlo,
al comune o al enel
grazie
Alto