1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. silvanafabiano

    silvanafabiano Nuovo Iscritto

    Buongiorno,
    alla morte di mio padre, possessore di due appartamenti, ce ne siamo intestati uno per uno, io e mio fratello.
    Nel mio risiedeva ancora mia madre alla quale nel rogito dell'acquisto del mio appartamento ho lasciato il "diritto di abitazione vita natural durante", dopo
    pochi mesi mia madre è andata ad abitare con mio fratello e contestrualmente alla consegna delle chiavi di casa mi ha rilasciato una lettera sottoscritta, nella quale rinunciava al diritto di abitazione.
    Vorrei vendere questo appartamento, posso far valere la lettera di mia madre anche se datata 2005.
    Lei non è più in grado di uscire per poterla portare da un notaio e dati i pessimi rapporti con mio fratello, non troverò altro aiuto.
    Vi sarei molto grata in un aiuto.
    Ora mia madre non può più uscire di casa e
     
  2. dpl

    dpl Nuovo Iscritto

    Ciao,
    il diritto di abitazione può essere annullato solo tramite atto pubblico, quindi dal notaio.
    L'unica possibilità, a mio avviso, è far intervenire tua madre all'atto di vendita nel quale rinuncierà al diritto di abitazione.
    Se tua madre non può recarsi nello studio del notaio, lui stesso può recarsi da lei per farle firmare l'atto.
     
    A silvanafabiano piace questo elemento.
  3. silvanafabiano

    silvanafabiano Nuovo Iscritto

    Ringrazio molto per la risposta, ma ero al corrente che il notaio potesse andare presso l'abitazione di mia madre per farle firmare l'atto, il problema è che mio fratello, presso il quale lei risiede, per via di vecchi dissapori non mi dà questa possibilità.
    Un mio conoscente mi ha detto che la lettera sottoscritta che mi ha rilasciato mia madre nel 2005, quando è andata ad abitare con mio fratello in un'altra casa e in un altro paese, dove ha preso la residenza, lasciandomi libero l'appartamento,
    può essere registrata al catasto o all'ufficio del registro e tutto dovrebbe andare a posto, senza passaggi dal notaio.
    E' possibile ??
    Grazie a chiunque voglia rispondermi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina