1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. RIVA

    RIVA Nuovo Iscritto

    Buongiorno,
    due mesi fa ho firmato un compromesso per vendere la mia casa ed era stabilito che il rogito doveva avvenire entro e non oltre il 30/03/2011.
    La data del rogito era stata fissata per il 28/03/2011 ma a causa di un problema dell'acquirente (non ha venduto la propria casa con rogito fissato in data precedente a causa di un disguido che a quanto pare stanno risolvendo) sto aspettando ancora notizie su quando avverrà la vendita.
    Come mi devo comportare in questo momento? Devo esigere decorso il termine del 30/03/2011 la caparra confirmatoria? In quale modo?
    Ringrazio anticipatamente per l'aiuto che mi vorrete dare.
    Saluti.
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    capita quando si deve prima vendere e poi comperare.Basta un contrattempo nel meccanismo e ci sono questi ritardi.
    ...........un attimo. dagli tempo al tuo acquirente.
    senti la tua agenzia se hai comperato con agenzia e comunque prima devi mettere in mora l'acquirente, dai un altro appuntamento dal tuo notaio max 15-20 gg e vi rincontrate e stipulate il rogito.
    ciao
     
    A Jrogin piace questo elemento.
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    prova a capire dal tuo acquirente che tipo di disguido ha avuto il suo e dagli un po' di tempo. poi segui il consiglio di acquirente.
     
  4. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Sei sicuro che nel preliminare non sussista una clausola che, oltre a stabilire il termine del rogito, condiziona detto termine alla vendita dell'immobile dell'acquirente?
    Ove non ci fosse, il promittente acquirente non avrebbe ben tutelato i suoi interessi.
    Se hai necessità di perfezionare il rogito dovrai metterlo in mora, ovvero trasmettergli una raccomandata, dove, dopo aver fatto riferimento al mancato rogito del 28/03, stabilisci una nuova data al 30/04, affinchè il termine diventi essenziale e perentorio. Ove salta anche questa data potrai esigere la caparra confirmatoria.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina