1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Come considerare le spese per due corpi di fabbrica? cosa voglio dire: Abbiamo un corpo di fabbrica che è composto da 12 appartamenti, con un androne che passa sotto la palazzo e permette l’accesso alla rampa di scale per gli appartamenti e al cortile interno.
    Nel cortile interno ci sono 12 box che sono stati costruiti come corpi assestanti, poi c’è un’abitazione al pari di una villetta anche essa assestante, ovvero con fondameta tetto e giardino di proprietà esclusiva.
    Descritto questo viene la domanda, dovendo ristrutturare solo il corpo di fabbrica principale, rifacendo tetto facciate e balconi, la villetta e i box, che non verranno toccati, devono contribuire alle spese di questi lavori straordinari?
    :domanda::domanda::domanda:
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Sono tenuti alla contribuzione delle spese solo i proprietari delle u.i. che fanno parte del corpo di fabbrica interessato dai lavori di ristrutturazione (salvo diversamente disposto dal RdC). Per i lavori relativi ai balconi, se del tipo "aggettante", la spesa relativa è ad esclusivo carico dei rispettivi proprietari.
    Saluti
    dolly;)
     
  3. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Grazie Dolly, infatti anche io sono della stessa ipotesi ma la maggioranza afferma che essendo le facciate sinonimo di decoro, pertanto cosi dicendo, anche le unità distaccate ne traggono giovamento e sono tenute a contribuire alle spese di manutenzione, alchè, dico io, quando si dovranno affettuare i lavori di ristrutturazione per le unità distaccate anche il corpo di fabbrica principale deve contribuire, risposta: E CHE CENTRA. Hai capito?:rabbia: è il fatto dell'avvocato che dice qui VINCIAMO li VINCIAMO, li PERDETE ovvero quando si vince si vince insieme quando si perde perde il cliente :sorrisone::sorrisone::sorrisone: BUONA DOMENICAAAAA:fiore:
     
  4. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Mi chiedo se i box e la villetta hanno un diritto di passaggio o sono proprietari dell'androne. Se fossero proprietari un contributo, minimo, forse sarebbe dovuto.
     
  5. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Non esiste un contributo "minimo".
    Per il pagamento delle spese condominiali esistono le Tabelle millesimali e le disposizioni del RdC cui sono allegate.;)
     
  6. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Infatti qui casca l'asino:D che significa: con le vecchie tabelle la villetta non era contemplata nella tabella A ( quella che si identifica per le spese generali ) ma risultava presente (ovviamente) nella tabella che riguardava l'androne e il cortile, con giusta ragione perchè comunque se ne fa uso.
    Per i box essendo pertinenze la cosa cambia, ma mi fermo qui per non dilungarmi.
    Cosa è successo adesso, si sono rifatte le tabelle millesimali, (Le prima erano del costruttore pertanto contrattuali) si sono rifatte per meglio dividere le spese,:ok: i conteggi sono "perfetti" :ok: ma ecco che spunta lo zampino delle maggioranza con la dicitura, " i box e la villetta devono contribuire al decoro dello stabile" ma non viceversa,:shock: nel senso che se si deve provvedere al decoro dei box o della villetta a loro non importa niente pertanto non contribuiscono.:-o
    Pertanto al momento di approvare le tabelle i dissenzienti non sono andati già sapendo che la maggioranza avrebbe votato a favore delle tabelle cosi fatte, e qui entra in gioco un'altro dilemma essendo tabelle corrette come calcolo ma avendo inserito nella spiegazione un favoritismo a senso unico cosa fare? e poi essendo che le tabelle erano le originali e le nuove non sono state approvate a maggioranza sono valide? l'ultima sentenza che si dice aver ribaltando la decisione che adesso basta la sola maggioranza qualificata, in fondo la sentenza non chiarisce tale nuovo orientamento, il quale è stato espressamente disatteso dalla sentenza 26 marzo 2010 n. 7300 perché, in primo luogo, come possano esservi tabelle millesimali approvate con deliberazione dell’assemblea condominiale, se la precedente giurisprudenza aveva escluso una competenza dell’assemblea in merito, e, in secondo luogo, sembra porsi in contrasto la precedente giurisprudenza in tema di c.d. regolamento condominiale di origine “contrattuale”.
    E ALLORAAAAA:rabbia::rabbia::rabbia: signori Giudici ci dite CHIARAMENTE si o no :domanda: :rabbia::rabbia::rabbia: secondo me ci godono :sorrisone:
    A voi tutti :fiore::fiore::fiore:
     
  7. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Appunto, sarebbe logico che i proprietari dei box e della villetta avessero una quota millesimale relativa all'androne e non all'intero stabile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina