1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. tonio54

    tonio54 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    buona giornata a tutti. chiederei un parere: i climatizzatori possono essere detratti fiscalmente sia come ristrutturazione che come bonus mobili? qual'è la scelta più semplice e le procedure da seguire? si può scaricare anche il costo del montaggio?
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Fai un minestrone.

    Il "bonus mobili" vale solo in caso di contemporanea ristrutturazione (che comprende anche la manutenzione straordinaria)...e se fai ristrutturazione detrai i condizionatori (ammesso siano rispettati tutti gli altri requisiti).
     
  3. tonio54

    tonio54 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Gent.mo Dimaraz,
    Grazie per disponibilità. Confdr.o che sto per fare ristrutturazione. Io
    Vorrei fare i climatizzatori in bonus mobili perché piu semplice. Non so quale documentazione occorre per inserirli in ristrutturazione anche perché all impresa che mi ristruttura gli voglio far fare solo la predisposizione.
    E
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Premesso che non vedo differenze nelle "difficoltà" per le 2 tipologie di detrazioni (formalità identiche) permane il tuo errato concetto: non puoi fare fare detrazione dei condizionatori perchè usufruisci del bonus mobili...ma semmai il contrario:

    -anche installando i soli condizionatori (a pompa di calore) e senza ulteriori opere di ristrutturazione potrai usufruire del bonus mobili.
     
  5. tonio54

    tonio54 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Mi hanno detto che mettere i clima in ristrutturazione devo giudtificare con documenti del costruttore del risparmio e devo pagare con bonifico dedotto 8% di ritenuta. Se lo inserisco nel bonus mobili basta pagare con carta di credito o bancomat.
     
  6. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Forse ti è utile dare una lettura a queste guide.

    http://www.agenziaentrate.gov.it/wp...+guide+agenzia+informa/Guida+bonus+mobili.pdf

    http://www.agenziaentrate.gov.it/wp...a+informa/Guida_Ristrutturazioni_edilizie.pdf

    http://www.agenziaentrate.gov.it/wp...a/Guida_Agevolazioni_Risparmio_energetico.pdf

    I condizionatori a pompa di calore possono rientrare o nella detrazione del 50% (ristrutturazione-impianti), o nel 65% (risparmio energetico). La prima non richiede particolari formalità e asseverazioni: basta procedere coi i bonifici appositi dove la R.A. è operata direttamente dalla banca.
    Stessa regola vale per i pagamenti alla impressa che ristruttura e fa la predisposizione.
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Sono le banche e Poste che hanno l'obbligo di operare una ritenuta dell’8% sui bonifici, come acconto dell’imposta sul reddito dovuta dall’impresa che effettua gli interventi di manutenzione straordinaria, per le opere di restauro e risanamento conservativo, per i lavori di ristrutturazione edilizia.
    Deve essere di classe energetica non inferiore ad A+. La data dell'inizio dei lavori di manutenzione straordinaria, ristrutturazione, restauro e risanamento conservativo deve precedere quella nella quale si acquistano i beni.
     
  8. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Questo è sempre richiesto per entrambi i tipi di detrazione o è specifico di quella al 65%?

    Si riferisce al raffrescamento o al riscaldamento? Grazie.
     
    Ultima modifica: 1 Aprile 2016
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    A nessuna delle due. Si riferisce alla detrazione per i mobili e grandi elettrodomestici, acquistati per arredare l'immobile oggetto dei lavori di manutenzione straordinaria, ristrutturazione, ecc.
    Si riferisce a tutti i grandi elettrodomestici (forni esclusi, per cui basta la classe energetica A) per poter fruire della detrazione relativa a quel bonus arredi. I condizionatori non devono necessariamente prevedere anche il riscaldamento. La detrazione è prevista anche per i ventilatori.
     
  10. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Credo allora occorra precisare qualcosa: sapevo che i condizionatori possono rientrare in una delle due tipologie di detrazione, ristrutturazioni 50% o risparmio energetico 65. Mi pare di capire possono rientrare anche singolarmente nel bonus mobili, con questa condizione: classe A+.

    Credo invece che per quella del 65% debba essere garantito un minimo valore di COP e ERR: meno restrittive le richieste per il 50%.

    Non garantisco i dati riportati. ma una sommaria guida tra le varie possibili agevolazioni l'ho trovata qui

    Condizionatori e pompe di calore: guida alle detrazioni fiscali e agli altri incentivi
     
  11. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    All'OP, che ha deciso di fruire della detrazione per il bonus arredi, interessa solo sapere (cose già dette) che:
    - deve procedere a effettuare interventi di manutenzione straordinaria, ristrutturazione, ecc., dato che è condizione necessaria per accedere a quel bonus;
    - il climatizzatore deve essere di classe energetica non inferiore ad A+.
     
  12. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Può darsi tu abbia già deciso e fatto la tua scelta: ma non mi sembra, visto che stai chiedendo informazioni per scegliere la strada più semplice.

    Per inserire i condizionatori nelle spese detraibili, questi debbono essere a pompa di calore, cioè non solo freddo. (anche riscaldamento)

    1) Se opti per la detrazione "ristrutturazione (50%), non devi giustificare alcun risparmio ed i climatizzatori non necessitano di essere ad alta efficienza: è sufficiente appunto siano a pompa di calore.

    2) Se opti per il bonus mobili (sempre 50%) devi assicurarti di acquistare apparecchi almeno in classe A+

    Procedure semplici e analoghe per entrambe le situazioni

    Se optassi per la detrazione al 65%, dovresti invece giustificare il risparmio, garantire soglie minime di efficienza, ed essere in sostituzione dell'impianto di riscaldamento. Probabilmente non fa al tuo caso.

    Ritengo che la soluzione 1), non avendo soglie minime da rispettare, sia la più semplice da adottare. Mi sembrava questo il tuo obiettivo. Poi vedi tu.

    Ecco un altro prospetto che illustra le differenze:
    Legge di Stabilità 2016 Ufficialmente prorogato per un altro anno, ecobonus, bonus ristrutturazioni
     
  13. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    No, se richiede la detrazione per il bonus arredi.
     
    A basty piace questo elemento.
  14. basty

    basty Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Grazie. Le precisazioni non sono mai troppe. Anche questo particolare è da valutare.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina