1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. vmgnz

    vmgnz Membro Junior

    Gentili Signori,

    Vorrei sottoporre a codesto forum il mio quesito in merito di eredita.
    Sono un padre di 2 figlie una contratta fuori dal matrimonio che purtroppo non sono riuscito ad instaurare un buon rapporto ed una contratta nel matrimonio.
    Poiché nel prossimo futuro erediterò due immobili da mia madre essendo unico erede,e di fare in modo che entrambi gli immobili per motivi personali siano ereditati da una sola delle due figlie .
    Mi sono consultato con un avvocato e mi consigliato di intestare la nuda proprietà e l'altro immobile intestarlo alla stessa figlia.
    E mia volontà alla mia morte in sintesi lasciare i miei beni privilegiando una sola figlia per motivi familiari che qui non sto ad elencare i motivi.
    Gentilmente chiedevo un consiglio da parte vostra.
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Attenzione, intestare la nuda proprietà è una donazione, pertanto l'altra figlia può chiedere alla tua dipartita (fra cent'anni) la sua quota di legittima tramite la collazione.
     
  3. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Consultati con un notaio sule possibili soluzioni.
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Facendo testamento, potrai destinare tutta la tua quota disponibile (ma non oltre quella) alla figlia "preferita".
     
  5. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La donataria può essere dispensata dalla collazione. Dispensa che ha comunque effetto nei limiti della quota disponibile (art. 737 c.c.).
     
  6. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    In pratica anche l'altra figlia è sempre una figlia e ha diritto alla sua parte di eredità.
     
  7. erwan

    erwan Membro Attivo

    se dici che le hai contratte invee di figlie sembra che le consideri malattie!

    ad ogni modo la legge ti consente ti lasciare ad una il doppio dell'altra, ma non di diseredarne completamente una.
     
  8. avvalaia

    avvalaia Nuovo Iscritto

    Se vuoi lasciare tutto ad una sola figlia puoi vendere le proprietà ereditate e poi ne acquisti altre nuove intestandole direttamente alla figlia a cui vuoi dare il lascito.
    Il tutto ti consiglio di farlo rivolgendoti ad un consulente che sa come muoversi.
     
  9. avvalaia

    avvalaia Nuovo Iscritto

    L'unico modo che hai per dare tutto ad una figlia . . . è quello di vendere le proprietà che erediti e poi dare i soldi a tua figlia o comprare delle nuove case intestandogliele.
     
  10. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    E' sempre molto triste quando un genitore fa distinzioni fra i figli. Come già detto da altri, sono solo le malattie che si contraggono. I figli vengono per scelta o per disattenzione. Ma mai per loro colpa.
    Non mi va di pontificare sulle responsabilità o sulle colpe per cui un figlio vada più a genio ad un genitore piuttosto che ad un altro.
    Ma spesso la colpa è solo del genitore.....
     
  11. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se dai i soldi ad una figlia perchè si compri una casa si tratta sempre di donazione (di somma di denaro anzichè di immobile) e come tale può rientrare nella collazione. Non c'è differenza tra il donare un immobile o una consistente somma di denaro.....
     
  12. avvalaia

    avvalaia Nuovo Iscritto

    Il vil denaro e' molto più difficile da rintracciare.... (Nonostante l'antiriciclaggio) Per questo ho detto di rivolgersi ad un buon consulente......
    Bisognerebbe sempre dimostrare che i soldi sono stati donati e non spesi.
     
  13. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se la figlia ha una casa a lei intestata e che quindi risulta da lei acquistata, di sicuro con soldi superiori ai suoi redditi anche accumulati in vari anni, stai pur sicuro che arriverà un bell' accertamento.. oppure può dimostrare che li ha ricevuti dal padre e da lì si risale alla donazione di denaro...quindi puoi rigirare la frittata come vuoi........e anche il padre...dove terrà il denaro ricevuto dalla vendita??? Riceverà tutti i soldi in contanti e li terrà sotto il materasso??? Oppure il compratore degli immobili dichiarerà sull'atto di avere dato gli assegni n.... della tal banca.. che poi dovranno essere incassati e una volta sul conto del padre o sul libretto o su qualsiasi cosa scritta.. cosa dichiarerà quando ci sarà la notevole uscita di denaro per regalarlo alla figlia, visto che tutte le uscite e le entrate dei conti correnti saranno tracciate????
     
  14. avvalaia

    avvalaia Nuovo Iscritto

    Bisognerebbe trovare la soluzione al caso concreto.
    Ho visto alcuni che al momento dell'acquisto hanno dichiarato di aver trovato i soldi avendo venduto dei beni mobili etc etc.
    Oppure acquistando titoli al portatore etc etc buoni postali etc etc.... Beni di valore (diamanti oro quadri) etc etc.... Cosa di cui l'altra figlia sarebbe all'oscuro. Insomma se si studia un modo c'è.....
     
  15. essezeta67

    essezeta67 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Titoli al portatore sotto i mille euro??? Adesso per qualsiasi cosa sopra i mille euro tutto deve essere tracciato specialmente l'acquisto di un immobile....
     
  16. avvalaia

    avvalaia Nuovo Iscritto

    Mi sembra che vuoi portare avanti una polemica inutile. Ho detto la mia.
    Spero di aver dato qualche spunto alla risoluzione del problema. La chiudo qui.
    Saluti.
     
  17. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    è triste sentire che si scarichino sui figli colpe che non gli appartengono. non è colpa sua se è nata fuori dal matrimonio, nè se non sei riuscito ad avere buoni rapporti con lei (l'esperienza dice che in casi simili i buoni rapporti mancano perchè i padri, sposati o meno, si sono dati alla macchia) forse ti conviene lasciare la disponibile alla figlia prediletta e all'altra la sola legittima, eviterai che spendano soldi in avvocati e cause infinite. Al massimo, se la nonna cndivide l'astio verso una delle nipoti, puoi chiedere a tua madre di lasciare a te l'usufrutto e alla prediletta la nuda proprietà delle case.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina