1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Fifo84

    Fifo84 Membro Attivo

    Salve a tutti,
    vorrei un vostro parere o conferma.

    Allora, lungo una via X, alcune famiglie si mettono daccordo per fare finalmente l'allaccio in fogna.
    Il comune, da il suo assenso, dando 50mt di tubo a famiglia.
    Da li in poi, ognuno deve far da se.
    Si parte con i preventivi e nasce un piccolo problema.
    In quanti bisogna divedere?

    facciamo conto questo : prima c'era una casa sola di due piani. Il padre, regala al figlio la parte alta di questa casa, cosi, si chiude la scala interna, si fa quella esterna e le case diventano due a tutti gli effetti.
    Il proprietario di entrambi gli appartamenti rimane però sempre 1. Il contatore acea ( l'ente che da l'allaccio alla fogna) è UNO SOLO.
    Quindi, teoricamente le famiglie sono due, con due stati di famiglia diversi, ma in pratica, il proprietario di entrambi gli appartamenti è uno solo e il contatore acea UNO SOLO.

    In questo caso, questa famiglia, deve pagare per UN NUCLEO SOLO famigliare o per due?
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Come fa la casa composta da due appartamenti essere di un unico proprietario?
    Se il padre l'ha regalata al figlio, c'è stata donazione, un atto pubblico necessario.
    Comunque, il problema è che essendo due appartamenti si è formata una comunione e possono utilizzare una unica fogna, per cui, a mio parere il contatore acea può rimanere unico.
     
  3. Fifo84

    Fifo84 Membro Attivo


    Perchè la casa era UNICA, di due piani......è stata divisa, tolta scala interna e messa esterna.....ma il PROPRIETARIO è rimasto il padre....il figlio vive sopra, ma NON ha intestato nulla.......non è stata fatta nessuna donazione.......quindi, sono due case ora, ma il contatore è UNICO, proprietario UNICO.
    Ora, siccome gli altri della via, vorrebbero che per l'attacco alla fogna, loro pagassero due quote come due famiglie..ci si chiedeva se per legge sia cosi o meno......partendo dal presupposto che il proprietario è uno, e che il contatore acea è unico, quindi un unico attacco in fogna.......è giusto pagare per un nucleo famigliare solo??
     
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    È pure ammesso che due o più fabbricati siano allacciati in unico punto nella rete urbana, sempreché ne sia fatta specifica domanda documentata all'Ente autorizzatore di cui all'art. 6 del presente Regolamento, che, previa verifica del progetto, ne dia la relativa autorizzazione.
     
  5. Fifo84

    Fifo84 Membro Attivo


    Esiste già UN SOLO CONTATORE...perchè per l'acea è un UNICO STABILE.
    I vicini di casa però, vorrebbero che noi pagassimo l'allaccio come due famiglie e non come una.........ma noi vorremmo UNA SOLA, perchè UN SOLO PROPRIETARIO, UN SOLO CONTATORE, UN SOLO ALLACCIO..no?
     
  6. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La mia casa ha l'impianto di fognatura su una strada privata che si allaccia a quella comunale sulla strada principale.
    Le spese sono state divise considerando le case come uniche a prescindere dagli appartamenti e in base alla distanza dall'allaccio alla fognatura comunale.
    Le case presenti oggi potrebbero essere di più in futuro (ci sono aree edificabili? sopraelevazioni) e allora che si fa di nuovo i conti?
    Luigi
     
  7. Fifo84

    Fifo84 Membro Attivo


    Bè si..quindi anche se noi siamo 2 appartamenti, uno sopra e uno sotto, con un unico proprietario e unico contatore acea, dovremmo pagare 1 ALLACCIO SOLO una quota quindi e non due..
     
  8. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Qui con gli altri proprietari di appartamenti/immobili abbiamo deciso di comune accordo in tal modo.

    Un accordo ha sempre dei compromessi, forse non essere rigidi su un contatore e un immobile può aiutare.

    Luigi
     
  9. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Che io sappia (almeno da noi) non si paga per il fatto di avere una casa unica divisa in 2 appartamenti poichè non ha nessun senso. Due nuclei famigliari possono per loro abitudini (ad esempio costantemente al lavoro) consumare benissimo meno del nucleo unico che non lavora (pensionati, o non occupati ecc.) che vivono in casa tutto il giorno. Mi chiederete come si calcolano le quote??
    Semplice dai Mc di acqua utilizzata dall'acquedotto.
    Tanta acqua captata dall'acquedotto, tanta mandata in fogna.
    Sulle bollette (almeno su quelle che vedo io) ci sono i consumi al Mc dell'acqua, i costi fissi ed il costo al mc (€/m³) di acqua utilizzata.
    da noi nella bolletta viene pagato (sui m³ misurati sul contatore dell'acqua) anche il servizio di smaltimento (fogna) e la depurazione, essendoci i depuratori.
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Da noi l'allaccio fognario lo richiede una persona fisica o il condominio. Non c'è vincolo di fruitori anche se le unità immobiliari variano di numero. Il pagamento della depurazione avviene in rapporto alla bolletta dell'acqua dell'acquedotto. Il gestore è lo stesso: Abbanoa.
     
  11. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Visto che siamo nel caso di dover potenziare (mi pare di aver capito) una conduttura comunale fognaria, si devono tener conto non tanto il numero delle utenze ma quanto alle portate certe (si possono facilmente ottenere dalla somma dei m³ presi dai vari contatori (delle diverse case della via) tener conto dello scarico meteorico su strada (se non esiste già una conduttura separata) e dalla "eventuale portata" in seguito a nuove realizzazioni (si può desumere dalla potenzialità edificatoria dei vari lotti su P.r.g, rapportata alle tabelle di progettazione legate all'utilizzo dei singoli impianti (docce, vasche , lavabi, gabinetti ecc.) realizzabili...
     
  12. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Le fogne sono distinte a seconda delle acque che vi scorrono. La fogna delle acque bianche riceve solo le acque meteoriche provenienti dalle caditoie stradali e dalla rete bianca delle abitazioni che raccoglie le acque meteoriche convogliate dal tetto e dai piazzali impermeabili. Mentre la fogna delle acque nere raccoglie le acque grigie, quelle provenienti dai lavandini, dai bidet, dalla doccia, dai lavelli della cucina, dalla lavatrice dalla lavastoviglie e quelle nere che provengono dai wc.
    Il caso in esame può essere suddiviso in due differenti problemi. Il primo che coinvolge tutti i fruitori presenti nella strada riguarda la condotta di acque nere da realizzare sul sedime stradale. Il dimensionamento del collettore fognario deve essere fatto dal progettista che deve considerare le condizioni estreme di carico. Il progetto deve essere approvato dall'ufficio tecnico comunale e quindi può essere realizzato da chi si è accollato l'onere. Alla condotta si allacceranno i singoli lotti con dei colli d'oca sempre dimensionati in eccesso. Per cui, se dovessero essere realizzate più unità immobiliari o se gli abitanti dovessero aumentare con il conseguente incremento del volume di reflui immessi, è sempre in grado di reggere il carico. Evidentemente l'incremento delle immissioni determina un maggiore consumo di acqua il che, nel caso della nostra Abbanoa, comporta un costo relativo sia per l'acqua che per la depurazione degli scarichi.
     
  13. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Non tutti i Comuni hanno la divisione acqua bianca acqua nera, ti dirò di più su 2 Comuni in cui opero abbastanza frequentemente, c'è una via sola (neanche completa), in un 1 Comune che ha il collettore delle acque bianche...il che è già tutto dire come vengono scaricate. Ovviamente c'è di meglio ma c'è anche tanto tanto di peggio.
    Per il resto del tuo discorso concordo in toto su quello che dici.
     
    Ultima modifica: 12 Marzo 2014

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina