1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ciao tutti non ci sono stato per un po ....( e chi se ne frega direte ) beh giusto per.... come dicevo nel titolo c'è un muro di delimitazione tra due proprietà il quale ha bisogno di manutenzione perché si è creata una lesione, non è pericolante ma va sistemata, da premettere che le proprietà sono in discesa pertanto il muro non solo delimita le proprietà ma a monte regge anche un terrapieno, pertanto l'acqua si infiltra nel terrapieno + qualche erbaccia ecc. e a distanza di anni ha creato una lesione.
    Ora la questione è, i due proprietari sono in buoni rapporti ma giustamente si chiedono a chi spetta o come dividere la spesa di ristrutturazione, il lavoro che si è prospettato e di svangare il terrapieno fino ad un certo punto per poi ricostruire il muro in quel punto con il sistema "cuci e scuci " e poi riempire il terrapieno aggiungendo dei scoli di drenaggio, ma comunque un migliaio di €uro andranno via.
    Chi mi da un consiglio?
    Grazie
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Art. 882 c.c.
     
  3. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ok Nemesis ma la legge dice anche se la causa e di uno dei due??? e qui casca l'asino nel senso che essendoci un dislivello tra le parti il proprietario della parte inferiore potrebbe dire....ma la colpa è tua perché quando piove l'acqua drenando ha corroso e si è creato la lesione??? pertanto oltre alla legge cosa ne pensi? che comportamento adottare? lo so è difficile ma giusto per sentire un'altra campana cioè un'altro RUGITO
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ops....forse non hai letto bene:


    Art. 887
     
  5. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ops... è si non avevo letto per niente bene, l'unica cosa da fare e vedere se bonariamente vuole partecipare e "approfittarne" dei lavori per migliorare l'aspetto del muro dalla sua parte. :innocente:
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    L' ops era per il tigrotto...ogni tanto si distrae pure lui:innocente:
     
  7. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Si comunque non avevo capito un'H
     
  8. moralista

    moralista Membro Assiduo

    Professionista
    in parole semplici, la spesa per il contenimento del terreno spetta al proprietario soprastante, per il resto la spesa spetta a tutti i confinanti
     
  9. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Premesso che le acque meteoriche devono scorre normalmente sul percorso naturale, salvo che di comune accordo fra le proprietà interessate non venga incanalata. L'intervento è a carico del terreno sovrastante per il tratto di muro fino alla quota della sua proprietà e deve essere realizzato in funzione di muro di sostegno. La parte superiore, semplice muro di recinzione sarà a carico dei proprietari confinanti.Il confine corrisponderà all'asse del muro di recinzione, conseguentemente il muro di sostegno con la sua maggiore estensione si dovrà sviluppare all'interno del lotto superiore. Sarà necessario prevedere una cunetta a monte con eventuali varchi alla base del muro per far defluire le acque meteoriche.
     
  10. chiacchia

    chiacchia Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Gianco tecnicamente è perfetto, ma stiamo davanti a delle villette costruite prima della guerra..... i Bis Nonni ( costruttori della villetta ) oramai non ci sono più, i Nonni ugualmente e attualmente a distanza di quasi 100 anni è chiaro che si sono presentate delle lesioni sul muro di contenimento, io avevo pensato, visto che per rifare il muro occorre svangare il terrapieno ( 1.5 metri di larghezza per 7 metri di lunghezza per 2 metri di altezza ) o quantomeno alleggerirlo ( cosi ha prospettato la ditta ) di lasciarlo cosi svangato anche perché quel piccolo giardino non lo si utilizza, anzi si potrebbe creare una sorta di piccolo deposito o box sempre che il comune non faccia un miliardo di problemi.
     
  11. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Gli accordi sono sempre ben accetti. Il principio da rispettare è che l'acqua piovana deve defluire nel terreno naturale, eventualmente incanalata ed il muro di sostegno è un onere del proprietario sovrastante.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina