1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. diabolikky

    diabolikky Membro Junior

    Salve a tutti, ho da chiedere un consiglio su come procedere a chi ne sa molto piu' di me, ovvio,..allora il problema e' questo:

    abito in un palazzo di 12 unita' con due scale separate due numeri civici ma tetto unico e amm.re unico. giardino condominiale unico anche se diviso da una rete che risulta tra l'atro segnata al catasto con due numeri civici diversi, comunque condominio unico!!!allora circa un paio di anni fa' alcuni condomini di propia iniziativa si sono allargati il foro di accesso al propio garage, su parte esterna condomiale facente parte della struttura del condomio ovviamente non facendo l'assemblea e facendo tra loro.io li ho lasciati fare ci mancherebbe!!! allora pero' dopo poco ho segnalato uno per l'abuso dell'opera il quale ha ricevuto una multa ed ha dovuto sanare ...poi non contento ho chiesto all'amm.re di tirare fuori la cosa in assemblea per discuterne con tutti, ma in assemblea mi sono sentito dire che chi aveva fatto i lavori allora e non aveva fatto la sanatoria allora ora l'aveva fatta e quindi la cosa era stata sanata dal comune quindi non c'erano piu' problemi. io mi lamento e mi lamentavo che si erano fatte delle crepe sui muri sia esterne che interne almeno nella nostra scala , l'altra non lo so' visto che per ovvi motivi e' meglio che ognuno resti a casa sua, e non vi era stata fatta alcuna verifica statica ne' prima ne dopo da parte di alcuno. io qualche mese prima avevo chiamato un perito che mi venisse in sopralluogo per avere un parere sugli eventuali lavori che volevo fare anch'o, ma ovvio non li faro' visto che mi trovo proprio il garage su una parte del condominio , in angolo e che servirebbe tra l'altro dei rinforzi con travi, ma dalla sua perizia scritta risulta che consiglia , prima di effettuare qualsiasi tipo di intervento sui muri perimetrali esterni eseguire una verifica statica alla struttura, visto che erano stati tagliati muri portanti col martello pneumatico .ho una perizia con foto .l'amm.re stesso, con una discussione privata tra me e lui mi aveva detto che aveva mandato un ingegnere per verificare e che non aveva visto nulla!!quindi che verifica fa???bene diciamo che dalle risposte avuto e visto che mi avevano detto che avevano sanato oltre che trattato come capirete, diciamo che me la sono dovuta mettere via, bene per curiosita' sono andato in comune poco tempo fa' e invece ho scoperto che un tipo che abita dall'altra scala non ha fatto la sanatoria, e tra l'altro ha allargato il propio portone di oltre 50 cm. bene ora io mi sono rivolto e tuttora sono seguito da un avv. , ovvio visto che in condominio non ho alcun tipo di parola ne con l'amm.re ne con i condomini,tutti contro, il quale mi dice che non posso farci nulla almeno di non fare una causa e a mie spese far nominare un perito dal giudice il qual valutera' la cosa , ma capirete che il costo da sopportare da solo e' enorme , si parla di una cifra tra i 15 000-20 000euro e dasolo capirete !!non so' a me no che non fossi sicuro di tutto e allora si ma anche se ho un ottimo avv. la perizia dalla mia parate poi e' sempre il giudice a decidere e non si sa mi diceva l'avv. ora l'unica cosa che mi e' rimasta da fare e' far scrivere al comune dall'avv. che ha voce molto piu' di me in capitolo sulla cosa e far presente la perizia del mio tecnico e la persona che non ha sanato per vedere cosa fa' il comune, anche se secondo il mio avv. sara' come sempre sanata e paghera' solo una misera multa. volevo sentire un parere da qualcuno e se ha da proporre qualche cosa in merito.grazie a tutti e scusatemi se sono ritornato a riparlarne visto che gia' tempo fa' avevo sollevato la cosa . grazie a tutti e scusatemi
     
  2. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Il resoconto è un po' confuso, ma ne evinco che ci sia un potenziale rischio di stabilità dell'edificio.

    Chiama i vigili del fuoco. Ci penseranno loro.
     
  3. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Per leggere, capire e rispondere mi servirebbero i polmoni di Enzo Maiorca. Ho provato a leggere ma mi son trovato in apnea..................
     
  4. diabolikky

    diabolikky Membro Junior

    :confuso:.:disappunto:...scusate tanto..allora riprovo a rispiegare e scusatemi....
    palazzina con 12 condomini..ci sono due scale separate con due numeri civici diversi , 6 condomini da una parte e 6 dall'altra ma il palazzo e' unico!!! tetto unico!!!! amm.re e' unico (avevano tentato di dividerlo ma il sottoscritto li ha portati in causa perche' non si puo'!!!! ecco perche ' sono tutti contro di me!)va bhe'..allora dicevo 4 condomini di propria iniziativa hanno allargato di quasi 25 cm per lato il foro di accesso al proprio garage che si trova sui muri esterni del condominio. senza assemblea prima ne' verifica.3 sono stati costretti a sanare dopo che il sottoscritto(ovviamente il rompi) aveva segnalato la cosa, il quarto che ha allargato il proprio foro di oltre 60 cm(da me misurato) e che si trova sulla parte dell'altra scala non ha sanato ne intende farlo(motivi?e' lunga la storia!)comunque continuo ... dicevo il 4 condomino ha mandato l'amm.re a raccontarmi che aveva fatto mandare un ingegnere a vedere e che non vedeva, alcun tipo di crepa sui muri come invece mi lamentavo io .io invece ho una perizia scritta da un mio tecnico il quale mi ha messo per iscritto che qualsiasi tipo di intervento per effettuare dei lavori del genere, visto che anch'io volevo farlo ma ovviamente non faro' per ovvi motivi, avevano e hanno bisogno di una verifica strutturale prima, ho foto fate dallo stesso tecnico , in quanto a seguito di di questi interventi sono state modificate le strutture portanti.ora non so' che fare...devo segnalare anche il 4 quarto condomino e accontentarmi di una semplice multa visto che tanto il comune basta che paghino e gli fanno la sanatoria o cosa mi consigliate di fare? ah ovviamente la lettera la faccio scrivere dal mio avvocato al comune visto che conta piu' di me, oltre a fargli avere la perizia che ho?
    il mio avvocato mi aveva prospettato il ricorso in tribunale con la nomina di un tecnico ma la spesa e' tutta mia e si parla di somme grosse 15000-20000 euro .vi sembra giusto una cosa del genere?
    grazie
    spero essere stato un po' chiaro e scusatemi se non lo sono...grazie
     
  5. ergobbo

    ergobbo Membro Attivo

    Interventi sulle strutture portanti, comparsa di crepe e un tecnico che richiede una verifica strutturale...

    Ripeto: chiama i vigili del fuoco denunciando il tutto (compresi gli interventi sanati) e chiedi un sopralluogo.
    Se i VVFF riscontrano problemi di sicurezza le sanatorie vanno a Ramengo e gli abusivi devono ripristinare il tutto.
    Il triste è che questo intervento dovrebbe farlo l'amministratore...
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  6. diabolikky

    diabolikky Membro Junior

    grazie grazie...faro' anche questo !!!!! vediamo che succede...se prima li avevo contro solo a parole ora che succedera'????:daccordo:grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina