1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. anand

    anand Nuovo Iscritto

    Salve

    come è possibile sapere se il congiunto aveva lasciato testamento?
    Mi spiego se le comunicazioni da parte di eventuale notaio fossero state inviate all'indirizzo dove abitava il de cuius e uno degli eredi interessati le avesse fatte sparire?

    uno dei fratelli, manipolava il padre oramai in avanzata età e si era fatto cointestare i conti bancari per eseguire le operazioni di prelievo, pagamento etc..

    dopodiché della divisione del denaro rimanente sul conto se ne è occupato lui..presentando solo un ultimo estratto conto.

    Come si fa a sapere quale era la situazione reale del conto?
    Come si fa a sapere se c'erano altri conti o titoli o fondi?
    Se il fratello era cointestatario e avesse fatto degli spostamenti sul suo conto..quelle eventuali somme sono diventate sue?

    Ci siamo rivolti ovviamente alla banca locale (di un piccolo paesino) ..ma le informazioni che si riescono ad ottenere sono molto limitate.

    Grazie
     
  2. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    necessita consultare "Il Registro Generale dei Testamenti", che ha sede presso l'Ufficio Centrale degli archivi notarili. Tale registro consente agli interessati di conoscere se una persona deceduta ha fatto testamento, sia sul territorio nazionale che presso le nostre autorità consolari all'estero, ed il luogo in cui l'atto di ultima volontà è custodito. In tal modo garantisce al testatore l'esecuzione delle sue ultime volontà e aiuta gli eredi nella ricerca dei testamenti.

    Riguardo agli accertamenti occorre instaurare una causa e chiedere al Giudice la nomina di un professionista terzo
    (ll sottoscritto ha avuto modo di espletare questo incarico per cui parla con cognizione) che previo i poteri conferiti dal Giudice potrà espletare le più svariate ricerche ed ottenere da Banche e Posta e altri enti, ogni informazione e documento necessario su semplice richiesta scritta
     
    A Gian Luigi Cristina e arciera piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina