1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    buongiorno
    vorrei sapere se è possibile fare un unico contratto di locazione con
    2 locatori proprietari di 2 subalterni distinti ma comunicanti
    un solo conduttore

    grazie
     
  2. Marali

    Marali Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Credo proprio di sì, anche a me è successa una cosa simile. Basta che sul contratto di affitto tu indichi correttamente i dati catastali specificando che si tratta di due unità immobiliari.
     
  3. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    I locatori sono comproprietari dei due appartamenti oppure si tratta di proprietà distinte?

    A me sembra di capire che il locatore A è proprietario del sub 1 a cui corrisponde il canone x, e il locatore B è proprietario del sub 2 a cui corrisponde il canone y.
    Entrambi vogliono affittarli al conduttore C al canone (x + y) = z.

    Io farei due contratti di locazione distinti, perché ogni locatore incasserà e verrà tassato sulla parte di canone relativa all'unità immobiliare di sua proprietà.
     
  4. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    [
    Io farei lo stesso. Inoltre, nel caso prospettato quale dei due locatori sarebbe responsabile per mancata registrazione del contratto ? Ci potrebbe essere un'altra ipotesi, subaffitto tra i 2 locatori, ma bisogna conoscere bene la situazione.
     
  5. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    Io il problema c'è lo al contrario, un immobile commerciale con un accessorio sottostante, comunicante con scala interna e passo carrabile dall'esterno tramite una scivolo condominiale un solo subalterno con 2 inquilini è fattibile fare 2 contratti di locazione, 1 commerciale, e 1 distinato a deposito separati, naturalmente 2 lacatari
     
    Ultima modifica: 21 Settembre 2016
  6. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    sono due subalterni distinti (ma comunicanti) di due proprietari distinti, conduttore unico, un solo impianto di gas e luce
     
  7. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa

    come si potrebbe fare?
     
  8. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Per il subaffitto io farei come segue (riferendomi al mio esempio del post n. #3).

    A (proprietario del sub 1) affitta da B il sub 2, facendo indicare nel contratto che è permesso il subaffitto.
    Quindi A paga il canone di locazione y a B per il sub 2.

    A affitta a C il sub 1 (di cui è proprietario) e subaffitta il sub 2 (di cui è conduttore) al canone z.
    A incassa l'intero canone z da C.

    Ma non vedo l'utilità di tutto ciò, considerato che comunque non si risolve la questione con un solo contratto.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  9. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    grazie @uva

    non so, sto valutando un po' tutto, ad es. non credo che sia possibile fare due contratti a canone agevolato allo stesso conduttore

    e mettendomi dal punto di vista del conduttore, accetterà di fare 2 contratti?

    poi devo ancora far preparare l'ape, sarà unico? gli impianti sono unici

    che pasticcio
     
  10. gattaccia

    gattaccia Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    si potrebbe mettere in un unico contratto i due locatori, e poi un immobile con due subalterni?

    poi ciascun locatore dichiara la sua quota di canone, come se fossero comproprietari
     
  11. uva

    uva Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Potresti informarti al Comune per quanto riguarda la possibilità di fare due contratti agevolati allo stesso conduttore. Se il contratto agevolato prevede che il conduttore debba fissare la residenza nell'immobile, evidentemente solo un contratto sarà agevolato uso abitativo con residenza anagrafica. Perché si tratta di due immobili distinti, benché comunicanti.

    Per l'Ape prova a chiedere al certificatore: se le due unità immobiliari sono distinte (ognuna con indicazione di foglio-particella-sub oltre a cat e rendita) mi pare che non possa emettere un Ape unico anche se gli impianti sono unificati.

    Da come interpreto il mod. RLI, se i locatori indicati sono due ciò significa che si tratta di due comproprietari. E questo non è il caso in esame.

    Quanto ad un unico immobile con due subalterni, penso proprio che non possa esistere! O se esiste è un caso molto particolare di cui non ho mai avuto notizia.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina