1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. monia74

    monia74 Nuovo Iscritto

    Buon giorno vorrei sapere se conoscete un modo celere per poter prelevare dei soldi (per pagare arretrati di affitto) da un c/c cointestato a firme congiunte essendo il secondo intestatario (il mio ex marito) in stato di arresto per 8 anni totali, vi premetto pero' che io non posso andare a trovarlo e parlargli dei problemi che stiamo attraversando la nostra bimba ed io anche perchè lui non ci farebbe mai un favore grazie mille a coloro che mi danno delle risposte ahhhhhhhhh dimenticavo l'affitto devo pagarlo entro e non oltre il 15 corrente mese:confuso::triste:
     
  2. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Credo che la cosa migliore sia andare in banca, parlare col direttore della filiale e trovare la soluzione migliore per te.
     
  3. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    il suggerimento di andare in banca è ottimo anche perchè di solito nel contratto di conto corrente ci sono claudsole, che nessuno di norma legge, che prevedono la impossibilità di uno dei cointestatari di non poter agire. La via più sicura, ma più lunga ( e ci si dovrebbe mettere in mano ad un avvocato, magari segnalato dalla banca) è quello di procedere alla separazione dei beni fra coniugi includendo il conto corrente. aggiungo che se il conto come immagino è stato aperto in epoche migliori e se il prelievo serve per pagare l affitto dovrebbe essere non impossibilie provvedere per la banca che peò sarà obbligta ad informare l altro cointestario cose che apparentemente l interessata non vuole fare.
     
  4. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    aggiungo una considerazione che potrebbe essere utile rappresentare a quei centri di assistenza ( lo stesso comune) cioè che c'è una bimba minorenne di mezzo che puo' essere scaraventata in strada con la madre per un affitto non pagato
     
  5. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Sul c/c cointestato non esistono scappatoie o alternative diverse da come è stato inizialmente e volutamente impostato. La banca non può fare niente senza la firma congiunta dei due intestatari.
    L'unica alternativa,secondo me, visto che il marito risulta detenuto e quindi anche privo di poteri civili e di patria potestà e che esiste anche un minore sarebbe quello di rivolgersi al tribunale dei minori o al giudice tutelare per vedere se legalmente fosse possibile trovare una alternativa per ll normale utilizzo del c/c anche nell'interesse sopratutto del minore,notificando poi la sentenza alla banca per annotare l'avvenuta modifica.
    Ciao
     
    A Adriano Giacomelli, maidealista, monia74 e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  6. monia74

    monia74 Nuovo Iscritto

    grazie a tutti siete gentili:applauso: per quanto riguarda il giudice tutelare di como già fatto ma la sua risp (autogiurisprudenza) è stata che la cosa non è di sua competenza manca poco piu' di una sett ho una paura terribile
    :confuso:
     
  7. zanclag

    zanclag Membro Attivo

    Credo che il giudice tutelare non abbia capito bene il problema. E' il giudice che autorizza un terzo a compiere operazioni (comprese quelle bancarie) negli interessi del minore. Una persona in regime di detenzione perde i diritti civili.
     
    A monia74 piace questo elemento.
  8. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    sarebbe utile conoscere in che regime sei sposata ( comunione o separazione beni) quando e da chi stato firmato il contratto d affitto( se c è e se è registrato)
     
  9. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    il giudice non può lavarsene le mani.
     
    A zanclag e monia74 piace questo messaggio.
  10. monia74

    monia74 Nuovo Iscritto

    cari ormai ho perso l'ottimismo credenza e tutto ora provero' ad avere un appuntamento con il giudice ma sono già pronta al peggio questa è la giustizia italiana vorrei urlare a tutti quelli che dicono DONNE DENUNCIATE NON SUBITE io lo ho fatto dal 2005 lo hanno arrestato a gennaio e ancora ne pago le conseguenze scusate ma oggi proprio non ho fiducia in nessuno:triste:
     
  11. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    coraggio! siamo tutte con te. e sii orgogliosa dell'esempio dato a tua figlia.
     
    A monia74 piace questo elemento.
  12. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    carissima, come ex dirigente bancario anche se ho svolto tutta o quasi la mia attività all' estero ho voluto affrontare il tuo problema per curiosità professionale in uno con il desiderio di darti un mano. Ho parlato in banca mi dicono che devi andare dove hai il conto, rappresentare il problema e farti indirizzare una lettera con la quale ti elencan cosa si aspettano di avere per eseguire i pagamenti.In tale occasione porranno come "conditio sine qua non" l intervento del giudice tutelare a protezione del minore e tu senza fare la questuante potrai andare dal giudice e "cortesemente" farlo ritornare sui suoi passi :lui lo farà ma così non si è piegato al tuo volere ma alle" pretese" delle solite banche che non vogliono correre rischi ed il suo orgoglio sarà salvo. Buona fortuna
     
    A monia74 piace questo elemento.
  13. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    già il suo orgoglio sarà salvo ma per la sua incompetenza Monia74 avrà perso unbel pò di tempo. ma del resto può dirsi civile un paese che prevede il regolamento di giurisdizione? ovvero vado dal giudice A che si dichiara incopetente a favore di B. vado da B che dice che è competente A. allora, sempre pagando fior di quattrini al legale, che giustamente, non lavora gratis vado da unterzo giudice affinchè stabilisca che dei due tra A e B non sa fare il suo lavoro. questo ammesso che possa permettermelo. e sempre senza che quello tra A e B non ha capito nulla risponda della sua ignoranza!
     
  14. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    cara arianna, ho 72 anni. quando ci fu il 68ne avevo 29, con mio fratello che ne aveva 31 convenimmo che "ce li saremmo portati dietro per tutta la vita" i 68 ini che avevano il 18 politico, facevano gli esami di gruppo e ci sprangavano. Io che sono stato anche produttore di vino, che ha il nome di famiglia, aggiunsi che per la ricerca di assistenza medica legale avremmo dovuto fare come il vino....chiedere l annata ed emigrai ritornando nel 2006
     
  15. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    potessi emigrare anch'io! ti assicuro che se avessi una laurea spendibile all'estero l'avrei già fatto. in quanto all'annata hai ragione ma il regolamento di giurisdizione credo, magari sbagliando, che sia antecedente al 68. dunque è un problema di endemica incapacità di un ordinamento di far rispondere qualcuno delle sue azioni. problema che condivide con l'intera nazione. o giù di lì.
     
  16. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    aggiungo che a prescindere dall intervento del giudice tutelare essendo in presenza di un minore, occorre anche l intervento del giudice che sulla base della sentenza di condanna del marito stabilisca chi ne fa le veci e chi lo sostituisce nei poteri e spesso è propria la moglie
     
    A monia74 piace questo elemento.
  17. monia74

    monia74 Nuovo Iscritto

    grazie a tutti sono qui sul divano accanto alla mia bimba mi consola solo il fatto che ora lei sorride e sta in cortile e fuori scuola con i suoi compagni oggi ho lavorato 9ore e mezzo sto tirando fuori tutta l'adrenalina e la forza che possiedo per risollevarmi ma sono certa CHE MOLTE DONNE COME ME VIVONO LO STESSO DRAMMA (ANCHE UOMINI ESISTONO) CHE VIVONO LE STESSE EMOZIONI.....
    ma voglio essere sincera sono INCOMPETENTE come mi avete giustamente definito ma io delle ultime risposte non ho capito un che' BUONA SERATA AMICI CON IL CUORE GRAZIE MILLE
     
    A maidealista piace questo elemento.
  18. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    non mi risulta che ti di sia definita incompetente. se non hai capito granchè te lo rispiego. Fatti una copia di quello che ti abbiamo scritto, portatelo in banca, Chiedi al funzionario della banca che ti metta per iscritto cosa devi portare a lui affinchè li possa autorizzare spiegagli lperchè non puoi ave la cooperazione di tuo marito e sottolinea checn la condanna ha perso il diritto ad operare sul conto. .porta quella lettera dal giudice tutelare e anche da chi si occupò del tuo caso immagino avrai uno che ti assista d ufficio
     
    A maidealista e monia74 piace questo messaggio.
  19. monia74

    monia74 Nuovo Iscritto

    carissimo sergio gattinara per quanto concerne il termine incompetenza non lo hai scritto tu ma arianna 26 non voleva offendermi lo so benissimo lo ha scritto in risposta ad una tua risposta, grazie guarda sai cosa faccio martedi mattina mi reco in banca parlo con il direttore e cerco di evitare altri problemi dopo di che andro' in tribunale e a malincuore faro' il picchetto sino a che il giudice tutelare non mi accolga e con gentilezza mi dia sti documenti devo assolutamente ringraziarvi sia per la calorosa partecipazione le interessanti informazioni purtroppo l'ignoranza in alcuni ambiti è una brutta malattia che bisogna curare servono a questo i vostri consigli non so proprio come dirvi GRAZIE MILLE ahhhhhh martedi appena so qualche cosa vi faro' sapere grazie buona giornata
     
    A zanclag piace questo elemento.
  20. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ciao Monia sono andata a rileggermi il mio post perchè pur non essendo mia abitudine pensare cose simili potevo sempre aver sbagliato ma.. non è questo il caso, come giustamente dici mi riferivo al post di gattinara ed il "sua incompetenza" era riferito al giudice. non a te. che come me, come tutti, dovresti poter contare sulla competenza dei rappresentanti delle istituzioni. nel tuo caso del giudice. di nuovo in bocca al lupo per tutto!
     
    A monia74 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina