• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

abbalink

Nuovo Iscritto
Conduttore
Buongiorno.
Ho sottoscritto un contratto 4+4, con il ruolo di garante in favore della mia ex compagnia (Conduttrice).
Ora ci stiamo separando e io vorrei recedere dal ruolo di garante.
Lo posso fare unilateralmente e se si, come?
basta una semplice raccomandata alla Locataria e alla Conduttrice?
Grazie a chi mi vorrà rispondere.
Luca
 

abbalink

Nuovo Iscritto
Conduttore
Grazie per la risposta.
Quindi la rinuncia deve essere concordata con locatrice e conduttrice?
Al termine del primo quadriennio, si può fare qualcosa? siamo al terzo ora.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
siamo al terzo ora.
Credo tu intenda... siamo al terzo ... anno.

Secondo me no: presumo tu possa recedere dal ruolo di garante, solo in prossimità della scadenza del secondo quadriennio, con adeguato preavviso al locatore, il quale, solo allora, con almeno 6 mesi di preavviso può comunicare al conduttore la volontà di NON prorogare automaticamente il contratto.
E' solo in quel momento che tu ed il locatore potete trarre le conclusioni e decidere sul da farsi col contratto in corso.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Brava @uva: è triste invecchiare....
Non ricordavo minimamente quella discussione di meno di un anno fa.... (sich)

ps: preso atto delle affermazioni, non è che mi siano molto chiare le differenze tra fideiussore e garante, e relative forme contrattuali. Per cui non ho fatto molti progressi....
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Non ricordavo minimamente quella discussione
Io invece me la ricordo, perché l'argomento mi interessa dal punto di vista del locatore.

Però dalla risposta di @Nemesis a @abbalink nel post n. #2 non mi è chiaro se, in caso di disaccordo col locatore, il garante può comunque sottrarsi al suo impegno alla scadenza del secondo quadriennio come hai ipotizzato tu.

A mio parere se il garante recede e il conduttore non ne presenta un altro altrettanto affidabile, il locatore dovrebbe poter disdire il contratto di locazione (osservando il preavviso di 6 mesi) nel momento in cui non vi è più alcun garante.
Senza dover aspettare la scadenza dell'ottavo anno, o del quinto se si tratta di un contratto 3 + 2.
 

Antonio Abiuso

Membro Attivo
Proprietario Casa
Credo bisognerebbe sapere in che termini è formulata la garanzia. Se "per la durata del contratto esclusi gli eventuali rinnovi" starei sereno, diversamente.... Comunque il garante, chiamato a rispondere dell'insolvenza della conduttrice, è pur sempre in grado di rivalersene verso costei (a meno che non sia nel frattempo diventata una 'figlia dei fiori'...).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno, io sono cointestatario dell' appartamento in cui vivo, con mia moglie; volendo acquistare un altro appartamento e per usufruire di determinate agevolazioni dovrebbe risultare mia prima casa, pertanto, dovrei lasciare la cointestazione della prima casa. Questa operazione dovrà avvenire tramite atto notarile? ma soprattutto, quanto mi costerà?
Alto