1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. alexfin

    alexfin Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti, scrivo per evitare di trovarmi nei guai pur non facendo nulla di illegale; sono proprietaria al 100% di un immobile che la prossima settimana vendero' tramite rogito, estinguendo al contempo il mutuo cointestato con il mio ex convivente. I soldi che mi resteranno in tasca dalla vendita, una volta restituito alla banca il mutuo rimanente, dovro' ovviamente dividerli con lui (l'ex)che in questi anni ha condiviso con me tutte le spese; ma... come fare a darglieli senza incorrere in problemi fiscali? parliamo di un importo di circa 15.000 euro... Grazie dell'aiuto
     
  2. dolly

    dolly Membro Senior

    Professionista
    Se sei dunque intenzionata a fare una donazione di denaro consistente (la legge non stabilisce importi precisi, ma già superando i 10.000,00 euro, si consiglia di operare in questo modo) sappi che prima di staccare un assegno a favore del tuo ex convivente o di fargli un bonifico bancario, il passaggio andrà gestito "giuridicamente": ovvero dovrai regolarizzare la transazione mediante la stipula di un atto notarile (con le eventuali applicazioni di imposte).
     
    A alexfin piace questo elemento.
  3. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Se prelevo dal conto corrente 15.000 euro in una o più volte e poi a casa o in qualsiasi altro posto li brucio per vederne l'effetto e sentirne gli odori.....dovrò comunque gestire la "COSA" giuridicamente??? A me sembra, se così fosse, un'altra enorme stortura liberticida.....Come non accorgersi che vi è un modo perverso di legiferare.....Perchè si accetta supinamente tutto e nessuno contesta??? Come fanno i grandi delinquenti a muovere somme enormi senza che lo
    stato se ne accorga??? Nel quesito in esame è possibile versare in contanti,frazionando la somma, e regolare privatamente con due righe di ricevuta ??? Infine: abbiamo ancora la libertà di spendere il nostro denaro senza obbligo di rendicontazione??? Se no, invoco la partita doppia
    anche per i privati cittadini, dove, escluse le spese
    primarie (alimentazione....), si tasserà il reddito al
    netto delle altre uscite (primo fra esse il canone di
    locazione...eccetera...). Cosa ne dite? Quiproquo.
     
    A rita dedè, Antennaria e alexfin piace questo elemento.
  4. alexfin

    alexfin Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    :occhi_al_cielo::innocente:Quiproquo ha ragione... e mi viene un nervosooooo!!! :disappunto:
    Pero, forse, piu' che donazione, si tratta della restituzione di un prestito a titolo gratuito........ e pure qui ci si dovrebbe pagare tasse? a in caso affermativo chi le paga? io o lui ?
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Con i tuoi soldi puoi fare quello che vuoi, solo in caso di accertamento (che non avverrà mai) dovrai giustificare il tuo operato ciao
     
    A rita dedè e alexfin piace questo messaggio.
  6. alexfin

    alexfin Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    tutti mi dicono che non posso piu' fare movimentare piu' di 10.000 euro senza dover giustificare il mio operato...
     
  7. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Se per quello, quando vai in banca e prelevi più di 1.000€ ti chiedono cosa ne fai dei soldi, e purtroppo sono tenuti a farlo.
     
    A alexfin piace questo elemento.
  8. alexfin

    alexfin Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    mah, pur fastidioso la cosa non mi creerebbe problemi. Me ne crea il non sapere come fare a dare quanto spetta dalla vendita al mio ex... in realtà non è una donazione, non è un prestito.... è un accordo preso tanto tempo fa difficilmente incasellabile .... e su cui nessuno ha lucrato o guadagnato.... sono soldi miei, derivanti dalla vendita di una casa di cui ho preso poco o nulla rispetto a quando ho comprato, pagandoci a suo tempo un sacco di tasse sopra, facendo tutto alla luce del sole... e se ora volessi dividerli con qualcuno per motivi diciamo "emotivi", dovrei per forza giustificarmi e quel che è peggio passare dalle maglie del fisco... a che titolo???? mi pare una cosa odiosa e ingiusta!!
     
    Ultima modifica: 9 Ottobre 2013
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    :stretta_di_mano::risata:Facendo questo sperano di stanare gli evasori????
     
    A rita dedè e Daniele 78 piace questo messaggio.
  10. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    cominciamo con il dire che lo stato pretende le tasse sul differenziale tra il venduto e il valore di acquisto dell'immobile in questione, una volta definito volgarmente sopravalore. se questo differenziale non esiste e quindi non c'è surplus di reddito non ci sono tasse da pagare, e il notaio che ha stipulato l'atto lo sa.
    il tutto si riduce quindi al solo movimento di denaro che, vista la somma, rischia di far passare il tutto per riciclaggio più che evasione.:rabbia:
     
  11. marinoernesto

    marinoernesto Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Mio sembra che la discussione abbia preso una piega errata.
    Ritornando nell'alveo della domanda, penso che, innanzi tutto, a fronte di una vendita il notaio calcolerà il plus (con le eventuali franchigie) e la relativa imposta che la venditrice dovrà pagare con F24 o F23. Dopo di che con il rimanente capitale la venditrice può farne qualsiasi cosa: saldare il mutuo, ma anche darlo a chi vuole. L'importante è passare attraverso strumenti 'tracciati' quale può essere il bonifico bancario. Ammesso che, ma non ritengo sia il caso in questione, l'Agenzia delle Entrate, o la polizia tributaria, chieda giustificazioni al richiedente della cifra ricevuta, questi può facilmente dimostrare che sia una donazione UNA TANTUM della sua ex moglie e che la cifra sia riveniente da una vendita regolare e registrata. Diverso sarebbe se un mese riceve una cifra elevata, due mesi dopo un'altra ancora, dopo poco un'altra: a questo punto gli inquirenti avrebbero qualcosa da ridire. Ma per un UNA TANTUM ritengo, anzi sono certo, che nessuno possa avere da contestare: inoltre, nel filtro degli inquirenti, una sola cifra di 15.000, attribuita ad uno specifico codice fiscale, passa inosservata.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  12. pippopeppe

    pippopeppe Membro Attivo

    Impresa
    perfetto marino ernesto,
    hai spiegato con le giuste parole quello che ho scritto prima.
    effettivamente è proprio così
     
  13. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ce ne mettono di paura, eh? Sì la cosa passa inosservata. Inoltre sono uffici diversi. Dico questo perchè quel che ha detto Dolly è formalmente giusto. Una cosa è il riciclaggio, altra è l'agenzia delle entrate. Il riciclaggio è da escludere perchè la somma proviene da una vendita. E' tutto tracciabile. Quel che dice Dolly però rimane tutto in piedi perchè teoricamente l'agenzia delle entrate ha il pieno controllo della movimentazione di tutta Italia e, sempre teoricamente, potrebbe venire a conoscenza di questa "donazione". Io credo che in verità questa somma sia una restituzione di prestiti avvenuti nell'arco di anni. E davanti a qualsiasi tribunale tributario, senza alcuna spesa, la pretesa dell'ufficio non passerebbe. Sempre in via teorica perchè in pratica ci sono già grandi spazi di tolleranza, intelligente. (si spera)
     
  14. Solaria

    Solaria Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Secondo me vi fate troppe paranoie! quando mia figlia ha venduto un immobile ereditato dalla nonna mi ha fatto un bonifico di 15ml euro con la dicitura "rimborso prestito" e non credo che l'ade possa eccepire qualcosa. Anche nel tuo caso è facilmente dimostrabile che è un rimborso visto che avete convissuto a lungo e per di più il mutuo è cointestato.
     
  15. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    non è che ci facciamo troppe paranoie, è Befera che fa il cattivo. (anche se un pò di voce grossa in Italia non guasta mai) Comunque, Solaria, sono d'accordo con te. basta paranoie.
     
  16. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Direi che in effetti la cosa più semplice sia il bonifico bancario con causale "rimborso prestiti" o "rimborso spese sostenute in mia vece" e per memoria un breve documento firmato da entrambi nel quale si specifichi che negli anni della convivenza il mutuo e le spese relative all'alloggio furono pagate anche con l'apporto del beneficiario del bonifico e che con il bonifico si estinguono tutte le pendenze tra le parti.
     
    A arciera piace questo elemento.
  17. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    mi piace
     
  18. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Aggiungo la mia: donazione di 12.500 € a mio figlio.
    Vado dal notaio per chiarimenti, sì per modiche cifre non c'è bisogno di nessun atto pubblico, ma per questa sua e per non avere problemi futuri con l'altra figlia è meglio un atto pubblico, costo 450 €.
    Al che saluto, vado in banca e faccio il bonifico con dicitura causale: regalo.
    E l'impiegato stesso mi rassicurò, dicendomi che è anche la banca che fa le segnalazioni a seconda dei flussi dei bonifici. Più bonifici transitano in un determinato conto e più stanno in campana!!!
     
    A meri56 piace questo elemento.
  19. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    :stretta_di_mano:
    Regalo sì, ma non al notaio.
     
  20. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    E che! ci ho scritto "Jo Condor" sulla fronte?:rabbia: :fiore:
     
    A meri56 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina