1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. tanobonfi

    tanobonfi Nuovo Iscritto

    Mi chiamo Gaetano e brevemente vi racconto la mia storia per avere un supporto.

    Ho firmato in data 16 Giugno 2012 una proposta di acquisto tecnocasa, con il loro contratto piuttosto capestro, che io purtroppo non conoscevo.
    Mi accorgo dopo di 3 cose:

    1. ace, mancava la certificazione energetica, come richiede la legge, sia nell'inserzione loro sia nel contratto; mi hanno fatto la certificazione, dopo che ho mandato lettera raccomandata, la casa risulta classe d, bisogna cambiare i serramenti (altra spesa)
      1. spese straordinarie: non mi era stato detto ne scritto che erano già state approvate nel 2011 spese straordinarie per 134 mila euro per il condominio, circa 3 mila per ogni condomine, da pagare in rate per 10 anni; inoltre il 5 luglio viene approvata altra spesa straordinaria di 140 mila euro, cambio del tetto, anche questo mi era stato detto a voce che forse deliberavano ma scritto nulla

        Io ho dato una caparra di 10 mila euro e mi sono impegnato a pagare al compromesso 40 mila euro (valore della casa 180 mila euro da me fatto senza sapere delle spese). Morale: io mi sono presentato al compromesso, dicendo che, con le nuove informazioni, la mia valutazione della casa è cambiata, ed è scesa a a 165 mila euro, in virtù delle spese dei serramenti (circa 12 mila euro) e delle spese straordinarie, circa 6 mila euro, che competono se non sbaglio al venditore.
        La padrona non accetta questa nuova offerta, io vorrei rescindere il contratto, che ancora non è stato registrato; non ho ancora pagato la provvigione a tecnocasa, che mi naccia di chiedermi i 40 mila della caparra.

        Sono già andato dall'avvocato, a vorrei sapere come posso uscirne senza subire danni pesanti, onestamente il loro comportamento non è stato chiaro e trasparente, idem quello della padrona di casa, se qualcuno ha esperienza in merito ed ha da darmi consigli, ben vengano, grazie e buon we a tutti

        Gaetano
     

    Files Allegati:

  2. FrancescoRoma

    FrancescoRoma Nuovo Iscritto

    1. Dal momento che non hai ancora sottoscritto il contratto preliminare
      inserisci nello stesso delle clausole cautelative di quanto esponi anche se sono tutti adempimenti che fanno carico al venditore.
      L'attestato di Certificazione energetica deve essere consegnato entro la data della stipula notarile.
      Tutte le spese deliberate o in corso di delibera ma già approvate pria della stipula notarile sono a carico del venditore.
      Se la proprietaria non vuole adempire a queste sue incombenze allora puoi pretendere il doppio di caparra.
      Non puoi invece rinegoziare un prezzo già concordato.
     
  3. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    benissino...e mi associo in toto a cio' che ice lionello : la certificazione spetta al VENDITORE per legge così come tutte le spese esistenti nelle delibere FINO al momento della vendita o meglio ROGITO : lascia che tecnocasa minacci...non fara' nulla perche' non puo' : tecnocasa potra' chiederti le proprie competenze ma ,anche queste, le potrai versare SE e QUANDO rogiterai ....per sganciarti dalla vendita ti serve un legale e perderai i 10.000 ma non altro: NON fare altri versamenti finche' il tutto non si e' concluso
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina