1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. robertcan

    robertcan Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Sono erede universale, mio fratello è venuto a mancare nel 2009. Oggi ricevo una lettera da parte di Poste Italiane, dove indica che l'inps ha ordinato un bonifico temporaneo intestato al De Cuius. Quali documenti occorrono per incassarlo? Sono in possesso del Verbale e Atto notorio.
    Grazie per l'attenzione
     
  2. zanclag

    zanclag Membro Attivo

    se l'atto notorio riporta che tu sei l'unico erede non hai problemi ad incassare la somma presso le Poste. Oltre al atto porta il tuo documento e il tuo codice fiscale (tesserino).
     
    A robertcan piace questo elemento.
  3. robertcan

    robertcan Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Ok, Gentilissimo, grazie per la conferma.
     
  4. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    o ti rivolgi direttamente ad INPS con le stesse modalita' indicate da zanclag
     
  5. Cinzia Arcidiacono

    Cinzia Arcidiacono Nuovo Iscritto

    Ti potrebbe essere richiesta la copia della denuncia di successione o l'apposito modello rilascizto dalla Agenzia delle Entrate.
     
    A geomarchini piace questo elemento.
  6. robertcan

    robertcan Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Oggi mi sono recato alle poste per riscuotere il bonifico. Dopo una lunga attesa , l'impiegato non sapendo cosa fare mi ha mandato dal direttore, il quale non sapeva come procedere nonostante l'esibizione della regolare e legale documentazione con la quale ho sempre riscosso in banca. Ho chiesto con insistenza il motivo del diniego compilando l'apposito modulo. Attendo risposta scritta.

    Aggiunto dopo 52 minuti :

    Ho trovato il regolamento:
    Riscossione presso l’ufficio postale

    Per i pagamenti riscuotibili presso le Poste, intestati a persone che non hanno la capacità di agire (esempio minori), che sono decedute o che hanno dato mandato ad altri (procura), il pagamento sarà effettuato a favore dei soggetti che le rappresentano o che ad esse succedono.

    Tali soggetti devono presentare agli uffici dell’Agenzia delle Entrate un’apposita richiesta, in carta semplice o tramite modello disponibile presso gli stessi uffici, per essere autorizzati alla riscossione del rimborso alle Poste. Unitamente a tale richiesta devono produrre i provvedimenti che legittimano la successione, la sostituzione o la rappresentanza (nel caso di deceduto, la successione; nel caso di minore o interdetto, il provvedimento del giudice tutelare; in caso di fallimento, il provvedimento del giudice fallimentare; in caso di rappresentanza, la procura).

    I documenti già in possesso dell’Agenzia delle Entrate possono essere semplicemente citati in una autocertificazione, quelli non in possesso dell’Agenzia vanno presentati in originale o copia autenticata e non possono essere autocertificati.
    In ogni caso si suggerisce di presentarsi presso l’ufficio dell’Agenzia delle Entrate con il documento originale e con una sua copia cosicché il funzionario dell’Agenzia delle Entrate possa autenticare la fotocopia da trattenere e possa restituire l’originale.

    Nel caso di rimborsi intestati a persone decedute, occorre presentare anche un’autocertificazione attestante il proprio status di erede. Si precisa, inoltre, che qualora fossero presenti più eredi e si volesse far riscuotere il rimborso ad uno solo di essi in nome e per conto degli altri, occorre che quest’ultimo si presenti all’Ufficio competente munito delle deleghe alla riscossione sottoscritte da tutti gli altri coeredi, corredate dalla fotocopia dei documenti di riconoscimento.

    L’ufficio, previo riscontro dell’idoneità dell’attestazione e dell’assolvimento degli eventuali obblighi, rilascerà l’autorizzazione al pagamento della somma (nel caso di più eredi ad uno solo di essi) presso qualsiasi ufficio postale.

    Domani mi sentirà il direttore delle poste italiane.
     
    A mati piace questo elemento.
  7. Cinzia Arcidiacono

    Cinzia Arcidiacono Nuovo Iscritto

    Mi pare di avertelo già suggerito.
     
    A robertcan piace questo elemento.
  8. robertcan

    robertcan Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Si, ti ringrazio:). Mi sono presentato munito di tutta la documentazione che neanche ha voluto vedere. Mi ha solo detto che il regolamento le impedisce il pagamento. A questo punto le ho chiesto di scrivere e firmare i motivi del diniego.
    Qualche minuto fa , ho inviato il testo a mezzo fax alla filiale.
     
  9. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    il solito scaricabarile....
     
  10. robertcan

    robertcan Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Vi terrò informati. Per adesso grazie a tutti
     
  11. robertcan

    robertcan Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Buone notizie, Ho ricevuto adesso la telefonata dal Direttore dell'ufficio Postale di Palermo, filiale 34 P.zza unità d'Italia il quale riferisce di presentarmi oggi pomeriggio per riscuotere il bonifico
    Fine della storia:ok:

    Molto utile questo prezioso FORUM:applauso:. Non roviniamolo!

    Aggiunto dopo 9 minuti :

    Una legge che responsabilizzi in solido i dirigenti, con multe da detrarre dallo stipendio in caso di errore o inconpetenza ci vorrebbe come il pane
     
  12. zanclag

    zanclag Membro Attivo

    Purtroppo, gli uffici pagatori (poste e banche) sono diventati in questi ultimi anni il punto di contatto tra l'amministrazione e l'utente finale.
    Che succede sia gli operatori allo sportello sia la dirigenza degli stessi spesso non sono in grado di conoscere/ ricordare tutte le problematiche connesse al servizio che stanno effettuando.
    Le banche e le poste pagano e incassano: utenze, stipendi, pensioni di moltissimi enti, tributi a favore della pubblica amministrazione, contributi previdenziali, vincite, cambiano valute........
    Ciascun Organismo spesso ha regole diverse tra loro che difficilmente gli operatori conoscono e come primo impatto "scaricano l'operazione" con la speranza che l'utente cambi ufficio pagatore!!!!
     
  13. robertcan

    robertcan Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Siamo d'accordo, ma l'Utente finale non può soccombere e perdere tempo. Abbiano almeno la compiacenza ed ammettere l'errore o la falsa informazione.
    Circa 2 anni fa, mi sono imbattuto con la direzione della Motorizzazione per il rilascio e la conversione della patente estera di mia moglie. Ho avuto diniego assoluto. Il direttore con una lettera sottolineava che in questo caso, mia moglie avrebbe dovuto rifare gli esami di guida per ottenere la patente. Dopo essermi rivolto direttamente al Ministero etc.. , mia moglie ha ottenuto la conversione della patente da estera a italiana. Il fatto è stato reso pubblico ma nessuno ha pagato l'errore.
    I Dirigenti compresi gli impiegati di tutte le categorie del Pubblico servizio devono essere responsabilizzati e pagare in proprio gli errori.

    Aggiunto dopo 18 minuti :

    In questo momento mi ritelefona il Direttore, rimangiandosi quanto riferito prima, dicendomi che devo farmi autorizzare la somma dall'Agenzia delle Entrate.
     
  14. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    insomma ..in Italia vale la solita regola : "perche' fare le cose facili quando si possono fare difficili ?"
    penso tuttavia di aver capito il perche' di questi rimpalli : recentemente mi e' capitato che per versare (ho detto VERSARE) un assegno di 20000 euro alle poste sono stato sottoposto ad una serie di sottoscrizioni ,iscrizioni,comunicazioni alla agenzia entrate etc (5 diverse forms a 4 copie l'una) perche' ,mi spiegano, oggi esiste la famosa storia del "riciclaggio" per cui tutto cio' che e' SUPERIORE per importo ai 15000 DEVE passare per l'agenzia delle entrate...quando poi si viene coinvolti in un lascito(diretto od indiretto)....la cosa si complica ulteriormente perche' DEBBONO fare i famosissimi "controlli incrociati".......spera di avere tutto " a posto"...auguri
     
  15. robertcan

    robertcan Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Gentile utente,
    con riferimento alla Sua richiesta con numero di protocollo
    INPS.CCBFF.12/07/2011.0470196 del 11/07/2011 23.46.08, Le comunichiamo quanto segue:
    Gentile utente,
    per la riscossione del bonifico, occorre che quest'ultimo sia intestato al successore avente diritto. Pertanto è indispensabile che consegni alla sede Inps territoriale di competenza tutta la relativa documentazione perchè tale pagamento possa essere riscosso.

    Distinti saluti

    La ringraziamo per aver utilizzato il servizio INPS Risponde, non esiti a contattarci per ulteriori richieste.
     
  16. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    ...convinto ?....woh woh...quello che impensierisce di piu' e' quel "tutta la documentazione"...fra cui,penso,ci sara' pure il rilascio della Agenzia delle Entrate....ergo : ping...pong...spero che la cifra ne valga la pena
     
  17. robertcan

    robertcan Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Tra code, attese, caldo, etc.... alla fine sono 300 sporchi € Fosse per me li lascerei, ma vorrei donarli a chi ne ha bisogno.
     
  18. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    ...meglio in tasca a te che a loro....ma ti faranno correre un bel pochino per cose del tutto INUTILI
    Altra domanda...se vuoi rispondere : ho capito bene ' hai fatto cambiare la patente Canadese della consorte ?...io,per evitare il corri corri, mi sono tenuto la mia LosAngelina che adopero tuttora in casi estremi....ad es ...mi fermano e mi voglio scalre i "punti" patente.....se ci riescono !?!
     
  19. robertcan

    robertcan Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Da quanto sei in italia ? Se hai superato 1 anno stai attento, potresti avere problemi con i sinistri
     
  20. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    niet !..forse non hai letto bene : io ho patente internazionale....ma ho conservato ben bene la LosAngelina...che tiro fuori se sono in difficolta'...hai presente :" sorry...very...I'm turist !...very very sorry..." ...generalmente l'agente mi guarda e poi..." ..a Mariooooo! qui c'e' sta uno che spikka inglese...c'ho da fa' ?...)...voce da lontano : "...che eeeee'...?"...risposta : "..credo ammereganoooo....!.... ririsposta..." lassalo anna' a morì ammazzatooooo! ".......agente rivolto a me...mi allunga la patente e dice..."puo' andare...tankascen...."
    e' veramente accaduto ma ...tanti anni fa sulla strada fra Roma ed Ascoli Piceno....piaciuto ?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina