1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. condi

    condi Nuovo Iscritto

    Ciao a tutti gli amici di questo sito molto utile. Abito a Milano in una palazzina nuova costruita da un imprenditore che ci abita dentro....Due anni fa il costruttore ha fallito, ma da sette anni non paga le spese condominiali, ha una casa di 350 mq, 3 figlie due alla scuola materna privata 1 con la tata. Donna di servizio, due cani, suv e station vagon, casa di un lusso sfrenato e noi gli paghiamo le bollette del condominio.
    Vi sembra una situazione normale? La mia famiglia vive con due stipendi da impiegati oltre alle mie spese mi vengono aggiunte anche quelle dell'ex. imprenditore altrimenti il condominio resta al freddo e senza manutenzione, l'amministratore tentenna siamo tutti stufi, molti sono monoreddito e fanno fatica a sostenere queste spese, cosa possiamo fare?
    Grazie per i Vostri suggerimenti.
    Sono delusa la giustizia premia solo le persone scorrette chi riga dritto PAGA!!
     
  2. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    Se l' amministratore tentenna cambiatelo.

    Un' amministratore professionista dovrebbe mettervi al corrente della situazione, delle azioni intraprese, e degli eventuali risultati raggiunti.

    Gli strumenti legali per tutelare i vostri interessi ci sono; a mio giudizio dovreste trovare un avvocato che tuteli gli interessi della vostra comunità residenziale, e in assemblea nominarlo per questa pratica.

    L' assemblea ha il potere di nominare il legale che vuole, ed anche dei professionisti che controllino l' attività amministrativa dell' amministratore protempore.
     
  3. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    basta che l'amministratore faccia decreto ingiuntivo a chi non paga le spese condominiali.
    se non paga dopo decreto ingiuntivo, ipoteca sui beni del debitore fino all'ipoteca della casa se il debito supera i 20k. se non paga pignoramento della casa o dei beni.
    e comunque se non e' casa di abitazione del venditore bastano 8k euro per ipotecare una casa.
    dopo 7 anni siete ancora in questo stato??
    Ma dopo un anno e' gia' troppo................
     
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Assiduo

    Professionista
    Se le cose stanno così dopo aver richiesto formalmente all'amministratore lo stato della procedura di recupero del credito l'assemblea deciderà il da farsi ... anche revocando l'amministratore inadempiente al suo mandato.
    Avv. Luigi De Valeri:daccordo:
     
  5. pinomaga

    pinomaga Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Cacciate immediatamente l'amministratore, nominatene uno più serio che tuteli i vostri interessi e consultate un legale. Concordo con le risposte di Azzaretto e ccc1956.
     
  6. bender71

    bender71 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    accordatevi per cacciare l'amministratore che mi sembra che non amministri, almeno in modo non corretto, poi tramite legale richiesta pagamento con aggiunta di interessi e spesa di quest'ultimo; se non basta avviare ingiunzione di pagamento: vedrete che i soldi arrivano!!!!!!!!
    buona fortuna
     
  7. Decreto ingiuntivo subito!!!!!!!!
     
  8. francuccio43

    francuccio43 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Prendete a calci nel sedere l'amministratore (tanto per dire) nominatene un'altro e date incarico ad un avvocato, vedrete che pagherà.
     
  9. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    ....SE ha i soldi, ...SE ha dei beni da pignorare, ...SE l' avvocato è bravo, ...SE tutto va bene!
     
  10. Dante De Simoni

    Dante De Simoni Nuovo Iscritto

    Se ha fallito, probabilmente la casa potrebbe non essere intestata a lui; prima di iniziare qualsiasi procedura mi sembra indispensabile effettuare una visura ipotecaria.
    Se c'è un'iscrizione ipotecaria a favore di una banca, potrebbe essere che la stessa non ha ancora deciso di iniziare il pignoramento immobiliare perchè in ogni caso il suo credito (ipoteca di 1° grado) è privilegiato.
    Può essere che la banca attenda che altri creditori inizino una procedura di pignoramento per poi inserirrsi in corso senza anticipare le spese della procedura stessa.
    Occorre verificare lo stato del fallimento e se il bene è inserito nella procedura.
    L'amnministratore dovrebbe verificare tutto questo e rendere edotti gli altri condomini, poi si decide cosa fare, compresa la sostituzione dell'amministratore.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina