• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Salve,

Un familiare ha ricevuto un tracking fasullo perché ha ordinato il 3 Marzo 2020 alle ore 10:35, e il tracking di Poste Italiane che gli è stato fornito reca la data 3 Marzo 2020 ore 08:35, quindi la cosa è fisicamente impossibile.

Il numero verde di Amazon non funziona più; il contatto col venditore c'è stato, ma egli ha fornito un tracking falso come vi ho spiegato. Il numero di tracking esiste, però è il tracking di un altro pacco, perché l'orario è INCONGRUENTE. E' stato in pratica RICICLATO un numero di tracking per far credere che la spedizione è avvenuta regolarmente.

Come si fa a segnalarlo ad Amazon?

Grazie.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Chiami o ti fai chiamare dal Servizio Clienti facendo accesso web alla pagina personale...se c'è una cosa in cui eccellono è proprio nella celerità con cui rispondono.

Ps.
Ora non vorrei che ci fosse un errore di digitazione:
- da parte tua perché 3 Marxo 2020 sarebbe trascirsi un anno e sarebbe tardino per contestare mancata consegna
- da parte del venditire/spedizioniere che digita con 2 ore di anticipo o del software del sistema.

Ulteriore spiegazione che chi scrive abbia un "fuso orario" con 2 ore di anticipo.
 

griz

Membro Storico
Professionista
Amazon ha un servizio clienti in chat al quale puoi segnalare la cosa
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Il numero di tracking esiste, però è il tracking di un altro pacco, perché l'orario è INCONGRUENTE.
Ps.
Sei poi certo che il tracking sia fasullo? Perchè basarsi solo sulla data di spedizione quando invece è possibile verificare la destinazione?
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Ps.
Sei poi certo che il tracking sia fasullo? Perchè basarsi solo sulla data di spedizione quando invece è possibile verificare la destinazione?
Il tracking è valido ma è RICICLATO, non so se mi spiego. Facciamo finta che tu stai a Padova. Compri da me alle 15:30 di ieri, e io sto a Roma. Io ti do un tracking valido che parte da Roma alle 10:30 di ieri (GIA' QUESTO E' IMPOSSIBILE perché tu hai comprato ieri, ma 5 ore dopo!!) e arriva a Bologna (e non a Padova!!).
Capisci subito che è un tracking riciclato "tanto per", ossia per dimostrarti che ho spedito quando invece non ho spedito niente.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Amazon ha un servizio clienti in chat al quale puoi segnalare la cosa
Il mio familiare sta segnalando la cosa ma c'è da attendere più di 15 giorni comunque (15 giorni dalla data/ora del pagamento, più 3 giorni extra non si sa perché), anche se è lampante che c'è una truffa perché il tracking code è riciclato per altra spedizione.
Dal tracking riciclato risulta che la spedizione è partita 2 ore prima dell'acquisto (già questo è impossibile), e la città destinazione è diversa: è uguale solo la città di partenza.
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Questo è certamente probante che quello non sia il pacco atteso....ma resta un'ultima possibile giustificazione: ha spedito (dopo l'ordine) ma ha comunicato un tracking sbagliato.
Su richiesta del mio familiare, il venditore ha fornito ben 3 tracking, di cui i primi due arrivano in una città diversa e in una data diversa, e il terzo non è ancora visualizzabile.
Sbagli una volta OK, sbagli due volte OK, il terzo non si visualizza e magari non è nemmeno stato usato. Il terzo è stato fornito stamattina alle 10:00, sono quasi le 14:00 e ancora sul Cerca Spedizioni di Poste Italiane non risulta nemmeno caricato a sistema.
 

pimpi85

Membro Junior
Proprietario Casa
Su richiesta del mio familiare, il venditore ha fornito ben 3 tracking, di cui i primi due arrivano in una città diversa e in una data diversa, e il terzo non è ancora visualizzabile.
Sbagli una volta OK, sbagli due volte OK, il terzo non si visualizza e magari non è nemmeno stato usato. Il terzo è stato fornito stamattina alle 10:00, sono quasi le 14:00 e ancora sul Cerca Spedizioni di Poste Italiane non risulta nemmeno caricato a sistema.
con amazon è molto difficile truffare qualcuno perchè è molto severo con le regole per i venditori e in caso di contestazione dà comunque sempre ragione al cliente effettuando il rimborso.
se il sito dice che il tracking non è disponibile potrebbe essere perchè è stato caricato oggi e non ancora inserito nei loro sistemi, quindi probabile che la tua merce parta oggi.
potrebbe essere stato un errore del venditore non parlerei subito di truffa..


sempre evitare i venditori "terzi" sulla piattaforma di Amazon...ed usare come pagamento Paypal.
non si puù pagare su amazon con paypal, ma i pagamenti sono comunque molto sicuri anche su venditori terzi perchè come dicevo in caso di contestazione amazon dà sempre ragione al compratore..
mi occupo delle vendite amazon per la mia azienda.. per assurdo è capitato di un cliente che si lamentava perchè su un gioco per bambini il vano batterie era chiuso con la vite (ovviamente per motivi di sicurezza) e a suo dire molto scomodo .. oltretutto per poter effettuare il reclamo che si chiama "dalla A alla Z" ha indicato pacco non ricevuto, pur lamentandosi di quello che c'era all'interno (e quindi palesemente ricevuto).. ebbene amazon gli ha emesso il rimborso nonostante i nostri chiarimenti in merito

in conclusione aspetta qualche giorno, potrai comunque avere il rimborso se la merce non arriva.. e se non arriva nei tempi indicati in fase di ordine ma più tardi fai una segnalazione in genere in questo caso vengono rese le spese di spedizione
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
ma i pagamenti sono comunque molto sicuri anche su venditori terzi
Hai in parte ragione... mi è scappato quel "sempre" perchè indubbiamente ci sono anche venditori seri su qualsiasi piattaforma.

Per il resto non esiste la "garanzia assoluta" e nutro qualche dubbio che Amazon rifonda in caso gli acquisti con specifica "venduto e spedito da xxxx".

Questione diversa se il prodotto è consegnato da Amazon (anche qui avrei da ridire sulla consegna...capita più volte che consegnino senza far firmare o peggio mi appoggino il pacco a terra e se ne vadano).

Che esistano "truffati" su Amazon basta leggere sul web.
 

pimpi85

Membro Junior
Proprietario Casa
Per il resto non esiste la "garanzia assoluta" e nutro qualche dubbio che Amazon rifonda in caso gli acquisti con specifica "venduto e spedito da xxxx".
garanzia assoluta sicuramente no ma ti assicuro che seguendo i passaggi giusti amazon rimborsa anche articoli venduti da terze parti.. per il semplice fatto che amazon si trattiene gli incassi dei venditori terzi per un importo tale da poter effettuare eventuali rimborsi senza sborsare di tasca propria..
i soldi che possessore o chi per lui ha speso al 03 marzo il venditore non li ha ancora visti ma sono nelle tasche di amazon..
se tutto va bene al venditore arriveranno intorno al 10/12 marzo..
per esperienza posso dire che è probabile che a questo punto possessore riceverà sia l'articolo che il rimborso.. sempre se non segnalerà che l'articolo è stato ricevuto al suo arrivo

fare un reclamo su amazon a sproposito può voler dire mettere a rischio chiusura l'account di un azienda..

ci sono piccole realtà di made in italy, o piccoli rivenditori che per cercare di sopravvivere vendono su questa piattaforma..
io odio sentir dire non compro su amazon per non favorire le grandi catene compro sotto casa.. vuol dire non avere la minima idea di come funziona..
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
aggiungo che il sistema corretto per effettuare un reclamo su venditori terzi si trova al seguente link:
Grazie a tutti per i chiarimenti forniti. Attenderemo qualche giorno per verificare come si evolve la situazione. Vi darò feedback qui appena il mio familiare mi farà sapere qualcosa.

Nel frattempo grazie e scusatemi se inizialmente vi ho fuorviato scrivendo 2020. Stiamo parlando di un ordine molto recente (inizio marzo 2021).
 

possessore

Membro Storico
Proprietario Casa
Meglio sempre evitare i venditori "terzi" sulla piattaforma di Amazon...ed usare come pagamento Paypal.
Giusto, di norma conviene evitare i venditori "terzi" su Amazon.
Ma se un prodotto (si tratta di un libro) ce l'ha solo una persona che vende su Amazon, hai le mani legate: se questo libro ti serve e lo vuoi, e altrove non lo trovi, puoi comprarlo solo da lui: è il caso del mio familiare; non ha trovato il libro altrove, e ha comprato da uno che lo vende su Amazon, ma non è chiaramente un "venduto e spedito da Amazon".
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Anche io compro su amazon quando non posso evitarlo per il semplice motivo che un avvitatore si è rotto dopo 10 mesi e ne Amazon ne il venditore mi ha preso in considerazione, premetto che il venditore è Campano e avrei anche potuto andarci di persona ma li poi che facevo visto che non mi hanno neanche risposto? da chi è cattivo dentro non ci ricavi niente se è Amazon o un terzo bisogna essere fortunati
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Che esistano "truffati" su Amazon basta leggere sul web.
io sono stato truffato da un accattivante promo pubblicitario di FB: un kit per trasformare il rubinetto del lavandino in una doccetta a telefono. Ho fatto l'ordine senza vedere i commenti; poi dopo una settimana, non avendo ricevuto alcunché, avendo ritrovato l'inserzione ho rivisto la stessa pubblicità ed ho dato uno sguardo ai commenti: ho visto moltissimi commenti negativi. Gente che non aveva ricevuto nulla oppure aveva ricevuto solo il riduttore da montare sul rubinetto. Siccome avevo il contatto mail di ringraziamento per l'ordine fatto, ho scritto che intendevo annullare l'ordine. Mi hanno risposto di pazientare perché non immaginavano il successo della iniziativa ed avevano problemi di produzione e che l'ordine sarebbe stato evaso in poche settimane. Ho ribadito la mia volontà di annullare l'ordine. Avevo messo una pietra sopra la vicenda quando, dopo un paio di mesi, mi sono trovato nella cassetta della posta un piccolo plico proveniente dalla Cina, con dentro il riduttore pagato 19,90 €. Da allora, quando vedo i promo di questo prodotto, anche se trattato da altre compagnie, metto il commento di quello che mi è successo; e tra i commenti, molti dei quali falsamente positivi, ci sono quelli di persone che, come me, hanno hanno vissuto la medesima esperienza.

P.S. Il ferramenta vicino casa ne ha uno quasi identico, ovviamente cinese, che costa 15,0 €, mi ha visto armeggiare intorno e, siccome è un amico, mi ha detto di lasciar perdere.
 
Ultima modifica:

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
dopo un paio di mesi, mi sono trovato nella cassetta della posta un piccolo plico proveniente dalla Cina
I venditori "cinesi" sono solitamente "seri" dal punto di vista commerciale ed hanno grande rispetto per il cliente (al punto che ho visti ripetere la spedizione in caso di problemi)....solo che alcuni hanno il "vizio" di non specificare da dove spediscono.
Per tutte le partenze fuori UE si rischia il blocco in dogana (perché non usano corrieri autorizzati).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto