1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Filand08

    Filand08 Nuovo Iscritto

    Ciao, pare che la via nella quale abito possa essere privata. Come si fa a saperlo con certezza? E' vero che una strada privata diventa pubblica quando viene asfaltata e c'è illuminazione pubblica? Se così fosse, nion viene richiesta nessuna autorizzazione a chi vi abita? grazie
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Non mi risulta, è altrettanto vero che sembra strano che il comune illumini o asfalti superfici private. Ma anche in una mia esperienza, hanno messo l'illuminazione in una strada che serve altre case, ma di proprietà private.
     
  3. Filand08

    Filand08 Nuovo Iscritto

    dalla tua risposta quindi è possibile che la strada pur asfaltata ed illuminata dal comune possa essere privata? come posso verificarlo? direttamente in comune all'ufficio tecnico? oppure tramite un professionista come ad esempio un architetto? grazie
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Sicuramente in Comune, se di loro ti fidi, ma sicuramente da un geometra che a nome tuo andrà in catasto e si farà dare gli estratti catastali e relative planimetrie catastali dove si evincerà la esatta situazione. Comunque la visita in Ufficio tecnico, ti permetterà anche di parlare con il tecnico che ti illustrerà il punto di vista della Amministrazione.
     
  5. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    una strada privata per diventare pubblica o viene espropriata o viene ceduta gratuitamente al comune, di conseguenza esisterebbero degli atti di transazione.
     
  6. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ha ragione leontino. in quanto poi al fatto che il comune asfalti ed illumini una via privata in un comune della Calabria hanno pagato per anni la luce alla scuola delle suore... in Italia, nessun utilizzo e purtroppo nessuno spreco di soldi pubblici è troppo fantasioso.
     
  7. Marco Costa

    Marco Costa Membro dello Staff

    salve,
    scusa la domanda ... me nel tuo atto di acquisto (presumo di una casa singola indipendente) nella elecazione dei confinanti dovrebbe esserci anche "strada pubblica comunale.. oppure via tal dei Tali" se invece c'e' il tuo dirimpettaio significa molto probabilmente che la strada e' meta' di ciascun frontista

    correggetemi se sbaglio ... saluti Marco ;)
     
    A MariaKiara piace questo elemento.
  8. Antennaria

    Antennaria Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    ciao a tutti, queste situazioni di strade private ma ad uso pubblico non sono così strane, per quanto ne so ho visto in tanti comuni del Veneto e del Friuli situazioni simili, occorre ricordare che molti moltissimi anni fà l'edificazione in una zona di "completamento" , indicata con lettera "B" nel PRG del comune, avveniva in modo diretto senza un piano di lottizzazione e quindi si costruiva ad esempio la propria abitazione arretrando la recinzione rispetto ad un confine di proprietà proprio per permettere l'accesso al proprio lotto e ai lotti confinanti, si formavano così delle strade, spesso non asfaltate, senza alcun sottoservizio di raccolta acque meteoriche o di altro tipo come ad esempio l'illuminazione pubblica, dopo un certo numero di anni e causa il difficiltoso accordo fra i privati prospicienti la "strada" così formata per inghiaiarla e manutentarla si richiedeva al Comune di prendersela in carico e di provvedere alla manutenzione, avvenivano così delle cessioni volontarie del sedime utilizzato a strada, spesso situazioni mai regolarizzate con frazionamento e volture... ma solo con deliberazioni di consiglio comunale che "acquisiva" il sedime viario a patrimonio strade.... per il mio lavoro mi capita ancora di dovermi occupare di casi simili e quindi procedo al frazionamento, volture, progettazione e realizzazione dei sottoservizi richiesti (illuminazione pubblica, reti smaltimento acque, asfaltatura, interramento delle reti a palo in cavo, metanizzazione, etc.), scusate se sono stata prolissa ma.... forse i più giovani non si figurano come si possano trovare nel 2011 situazioni come quella indicata da "Filand08".... ;)
     
    A Adriano Giacomelli, MariaKiara e geomarchini piace questo elemento.
  9. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    non solo il comune si appropria delle strade private facendo marciapiedi e altro, e senza fare nessun paggaggio di proprietà, rimane anche i valori reddituali a carico degli ex ciao adimecasa:daccordo:;)
     
  10. king

    king Nuovo Iscritto

    Se una strada è pubblica o privata si evince solamente dalle banche dati dei Comuni.
    Detto questo, per rendere pubblica una strada privata si può provare a fare accettare una donazione al Comune ove ricade il manufatto; cosa fattibile ma non automaticamente possibile. Il comune, infatti, se accetta la donazione deve provvedere alla manutenzione della strada: asfaltarla, dotarla di infrastrutture, e provvedere alla sua manutenzione ordinaria e straordinaria. A questo punto l'Ente sarà molto recalcitrante a meno che non si tratti di arteria con un buon volume di traffico sia pedonale che carraio.
     
    A maidealista piace questo elemento.
  11. Reali Diego

    Reali Diego Nuovo Iscritto

    ciao antennaria, avevo qualche domanda a riguardo, supponiamo che una strada privata come dici te, non sia mai stata espropriata ne stipulato nessun tipo di contratto. il comune asfalta la strada, la illumina e le auto oramai passano da oltre 30 anni.
    al catasto la strada risulta ancora privata e ci vengono pagate le tasse.
    in teoria il propretario potrebbe chiudere la strada? chiedendo un esproprio? se parcheggiano nella strada possono fare la multa?

    Leggi Tutto cliccando su: Come si trasforma una strada privata in pubblica

    Aggiunto dopo 5 minuti :

    ciao antennaria, avevo qualche domanda a riguardo, supponiamo che una strada privata come dici te, non sia mai stata espropriata ne stipulato nessun tipo di contratto. il comune asfalta la strada, la illumina e le auto oramai passano da oltre 30 anni.
    al catasto la strada risulta ancora privata e ci vengono pagate le tasse.
    in teoria il propretario potrebbe chiudere la strada? chiedendo un esproprio? se parcheggiano nella strada possono fare la multa?

    Leggi Tutto cliccando su: Come si trasforma una strada privata in pubblica
     
  12. Antennaria

    Antennaria Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    buongiorno, Reali Diego, dalla descrizione sembra essere un utilizzo libero e pacifico del bene (sedime stradale) da parte dell'Ente Pubblico, potremmo essere in regime di usucapione, inoltre l'Ente ha anche investito denaro sul bene per l'esecuzione di opere pubbliche come l'asfaltatura, illuminazione pubblica, reti tecnologiche (fognatura, rete elettrica, telefonica, gas, etc.), siamo sicuri che non ci siano agli atti dell'Ente le richieste di tali interventi da parte dei proprietari a fronte di una cessione gratuita volontaria? cessione che poi non è stata perfezionata?
    Il proprietario non può chiudere la strada, doveva farlo 30 anni prima, ovviamente senza le opere!
    L'esproprio non sembra opportuno, data la situazione.
    Riguardo alle multe: la strada è regolamentata (segnaletica orizzontale / vericale, toponomastica, inclusione nel piano della viabilità) ?
     
  13. Reali Diego

    Reali Diego Nuovo Iscritto


    Salve, ti ringrazio ancora per la risposta e ti pongo un altro quesito: questa strada al catasto risulta privata, non ci sono atti di cessazione al comune, non ci sono atti di usucapione( è una cosa possibile tra comune e cittadini????) il comune come ha potuto asfaltare illuminare etc? è stato regolare? il cittadino non ha diritto ad un esproprio?
     
  14. Antennaria

    Antennaria Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Situazioni molto usuali in tanti Comuni, direi che sarebbe giusto che l'Ente mettesse ordine, raccogliesse le dichiarazioni di cessione gratuita, provvedesse a proprie spese ai frazionamenti e successivamente al rogito e presa in carico... certo che non è regolare... ma più sopra ho spiegato come spesso si è arrivati a questa situazione... scusa ma ... le opere di urbanizzazione quando sono state realizzate? molti anni or sono o più recentemente?
     
  15. Reali Diego

    Reali Diego Nuovo Iscritto

    le opere e il passaggio sono state fatte oramai da più di 30 anni, ma non risulta nessun atto scritto.
     
  16. Antennaria

    Antennaria Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Come immaginavo... però puoi assolutamente pretendere che l'Ente provveda a prendersi in carico le aree ... peraltro già trasformate in opere di urbanizzazione...
     
  17. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    e non risulteranno mai, altrimenti i comuni dovrebbero dissanguarsi per fare tutti questi paggassi di pp., a meno che non li facciano pagare ai cedenti??????????????????
     
  18. Reali Diego

    Reali Diego Nuovo Iscritto

    quindi una causa contro il comune cosa porterebbe?
     
  19. Antennaria

    Antennaria Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    non capisco perchè si debba pensare subito ad una causa.... io procederei formalizzando per iscritto la richiesta che l'Ente proceda al trasferimento e presa in carico al patrimonio, delle aree ora risultanti in proprietà privata ma di fatto quali "opere di urbanizzazione", conosco comuni che ... magari piano piano ... procedono a sistemare queste vecchie pratiche...
     
  20. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    per qualsiasi comune che intenda intestarsi sulle aree appropriate per pubblica utilità, è pura follia, metterebbe i comuni sull'astrico, e non vedo perchè lo dovrebbero fare quando sono già in possesso del manufatto e lo utilizzano i residenti nel comune stesso:daccordo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina