• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

pinoerre

Membro Attivo
Proprietario Casa
#1
Come comodatario di una villetta a schiera ad uso abitativo in località turistica, ho intenzione di sub locarla per un anno, registrando ovviamente il contratto.
Il proprietario non pone alcun ostacolo.
 

pinoerre

Membro Attivo
Proprietario Casa
#3
ad integrazione di quanto posto in discussione.
Il corrispettivo della locazione è a beneficio del comodante-proprietario dell'immobile a cui carico sono le relative imposte.
Il quesito che si pone è il seguente:
è possibile per il comodatario concludere il contratto di "sub locazione" per un periodo di tempo inferiore a quello stabilito dalla normativa sulle locazioni?
Non si può concludere un contratto di locazione di natura transitoria, avendo il comune stipulato accordo territoriale con le associazioni di inquilini e proprietari.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
#4
è possibile per il comodatario concludere il contratto di "sub locazione"
Il comodatario, con il consenso del proprietario, può stipulare una "locazione". Non una "sublocazione". Dovrà rispettare la normativa sulle locazioni, anche per quanto concerne la durata. Per il relativo reddito sarà possibile optare per la cedolare secca solamente nel caso di locazioni brevi (locazione di immobili a uso abitativo di durata non superiore a 30 giorni).
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, volevo dirvi che è in dirittura di arrivo l'acquisto dell'appartamentino attiguo a quello in cui abita mia figlia. dovendo procedere alla fusione mi chiedevo se fosse possibile aprire una porta tra i due balconi piuttosto che all'interno degli appartamenti. Grazie a chi mi darà una risposta circostanziata.
moralista ha scritto sul profilo di Tiziano71.
Avete steso un verbale della situazione dell'immobile, cosa avete concordato al momento della consegna?
Alto