1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Chicco49

    Chicco49 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti, sono nuovo del forum, quindi se ho sbagliato sezione chiedo scusa. Sono un ragazzo di 21 anni che studia in università. Volendo una maggiore indipendenza e di libertà io e altri miei tre amici volevamo utilizzare una casa che è intestata a mia madre. Venendo al punto, è possibile fare un trasferimento in comodato d'uso gratuito a mio nome, senza trasferire la residenza (poiché la maggior parte del tempo comunque sarei in casa ancora di mia madre), oppure è preferibile trovare altre soluzioni? Vorrei anche far notare che ufficialmente non ho uno stipendio fisso
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La residenza, per definizione, è nel luogo della dimora abituale (il luogo in cui una persona trascorre normalmente il periodo di riposo giornaliero, indipendentemente da assenze temporanee per attività ricreative, vacanze, visite ad amici e parenti, affari, trattamenti sanitari o pellegrinaggi religiosi).
     
  3. Chicco49

    Chicco49 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Se quindi la seconda casa in questione fosse utilizzata in maniera "blanda" il cambio di residenza non dovrebbe essere fatto no?
     
  4. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non dovrebbe essere fatto. Ma potresti avere la convenienza a stabilirvi la residenza (tariffa energia elettrica per uso domestico residente).
     
  5. Chicco49

    Chicco49 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Si sulla convenienza a livello di bollette ne ero a conoscenza, ma i miei dubbi riguardavano anche il fatto che non avendo uno stipendio, il trasferimento di residenza potesse gravare in qualche modo il rapporto legale o civile che ho in questo momento con mia madre, visto che abito con lei. ( se ho detto qualche castroneria mi scuso, non sono molto pratico di questo argomento)
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Il trasferimento di residenza non comporterebbe nessuna conseguenza negativa a riguardo. E se il tuo reddito complessivo annuo non superasse il limite di legge (2.840,51 euro), continueresti a essere fiscalmente a carico dei tuoi genitori, pur non convivendo più con loro.
     
  7. Chicco49

    Chicco49 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Quello che volevo sapere, sei stato preciso e informato, grazie mille!
     
  8. moralista

    moralista Membro Attivo

    Professionista
    oltre al risparmio sulle bollette, vedi anche sulle imposta comunali
     
  9. Carlo27

    Carlo27 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    A me risulta che per avere la "tariffa energia elettrica (e gas) per uso domestico residente" occorre dichiarre di abitare in quell'appartamento, ma non necessariamente averne la residenza anagrafica.
    Nella domanda di apertura del contratto si richiede solo l'abitazione.
    Altrimenti dovrebbero richiedere il certificato di residenza, perchè quando si cambia residenza anagrafica nello stesso comune, non si cambia più la carta di identità, neanche volendolo fare, ma rimane quella precedente fino a scadenza del documento (10 anni).
     
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Ti risulta male. Come non risulta anche una tariffa gas uso residente.
    Non possono richiederlo. Infatti devono richiedere una dichiarazione sostitutiva della certificazione anagrafica, ex art. 46 del D.P.R. n. 445/2000.
    La C.I. non si cambia, anche se il trasferimento di residenza avviene tra comuni diversi.
     
  11. Carlo27

    Carlo27 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Porco giuda! Mi sono informato, e hai ragione. Mio figlio aveva aperto il contratto senza residenza anagrafica. Poi l'ha presa, ma non l'ha comunicata, e paga più del dovuto.
    GRANDE NEMESIS, E GRANDE PROPIT !
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina