1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. FUENTES

    FUENTES Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Sto preparando un contratto di comodato d'uso per un mio amico che verrà ad abitare per qualche mese al piano terra della mia abitazione (io abito l primo piano). Oltre alla registrazione presso l'Agenzia delle Entrate bisogna comunicarlo anche all'Ufficio Tributi del Comune?
     
  2. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Credo di no...La cosa dovrebbe funzionare così:
    1) Se il comodato è verbale non hai l'obbligo della registrazione (euro 200) all'ADE
    mentre hai l'obbligo della denuncia sia alla polizia, sia al Comune...
    2) Se il comodato è scritto hai l'obbligo della registrazione all'ADE con 200 cartucce...e nessun obbligo nè alla polizia, nè al comune...perchè l'informazione
    a costoro arriva in automatico...
    Io ti consiglio la prima ipotesi, perchè spendere tanti soldi??? Tu fai firmare il contratto scritto senza data e senza dare copia all'amico...Se in futuro l'amico diventa nemico infila la data e corri a registrarlo. Questo presuppone che tu
    abbia l'intestazione delle utenze...e nessuna registrazione al comune se
    l'amico non cambia residenza: si può occupare in comodato l'alloggio
    sito a Roma e la residenza a Latina e se le utenze sono in capo al comodante il
    comune di Roma non ne avrà mai notizia con buona pace di tutti; la tua, la mia, e
    quella di FradJACOno che è intervenuto con delega...Dipietro direbbe:
    Cappiscce a mme! Quiproquo. P.S. Quanto sopra all'insegna della massima incertezza perchè qpq è certo di essere incerto.
     
  3. FUENTES

    FUENTES Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie, penso che mi convenga non registrare per non pagare i 200 e rotti euro e soprattutto per semplicità (evitare marche da bollo datate, modello F23, modello 69 da compilare , ecc) però:
    1) perché devo denunciare la cosa all'autorità di PS, il mio amico è italiano anche se residente in una altra città
    2) perché devo comunicare la cosa al Comune? Intendo continuare a pagare io direttamente IMU,TASI e TARSI e quant'altro salterà fuori. Non avrei nessuna agevolazione visto che non è un mio parente diretto.
    3) Nel caso di improbabili disaccordi un contratto di comodato d'uso gratuito per 5 mesi NON registrato ha qualche valore ? Ritengo di sì perché risulta in ogni caso una scrittura privata.
     
  4. quiproquo

    quiproquo Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Polizia: se fosse registrato all'ADE: No!!! se non è registrato: Sì! Perchè ti chiedi?
    Perchè la legge sull'antiterrorismo è ancora valida e lo è anche per gli italiani...
    questo, naturalmente se l'amico non prende la residenza nel tuo alloggio...se prende la residenza...devo chiedere...No, mi sovviene che debba essere sempre fatta
    con o senza la residenza. Soltanto, ripeto, se registrato all'ADE...No!.
    Al punto 3 ti ricordo che la legge obbliga la registrazione se il contratto è scritto...
    Allora, ne avevamo già parlato in precedenza. Sostenni che uno straccio di scrittura nel comodato verbale si può anche fare, purchè non vi sia la data
    e forse anche la firma...Perchè, credo, che un contratto senza la data è nullo o perlomeno annullabile...consideriamolo un semplice promemoria con la firma
    del solo comodatario che non farà storie sulla cosa...in fin dei conti tu gli dai
    in pieno godimento abitativo l'alloggio e le relative chiavi...se. come credo, si
    tratta solo di una escamotage allora a maggior ragione il percorso è quello
    che ti ho consigliato. Non ho altre parole. Auguri. Quiproquo.
     
  5. FUENTES

    FUENTES Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie, ho chiesto informazioni direttamente all'Agenzia e al Comune.
    L'Agenzia mi ha consigliato essendo il comodatario un amico e non un parente diretto di redigere per iscritto e registrare il comodato d'uso gratuito. Così farò. Il Comune non chiede nulla
    Ciao.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina