1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. chiccav600

    chiccav600 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti, cosa si intende per "enunciazione in altri atti", riferito all'obbligatorietà della forma scritta di un contratto di comodato d'uso?

    Atti veri e propri, fatti da un notaio? O una qualsiasi dichiarazione scritta?

    (risoluzione Agenzia delle Entrate 25.5.2006 n. 71/E).
    Ne discende che i contratti verbali di comodato non sono soggetti all'obbligo della registrazione, tranne nell'ipotesi di enunciazione in altri atti.


    Io risiedo in un appartamento che è di proprietà mio e dei miei due fratelli per 1/3 ciascuno. L'abbiamo ereditato da nostra madre e dopo la successione i miei fratelli mi hanno concesso di continuare ad abitarci. Abbiamo dato vita a un comodato verbale.

    Fino a due mesi fa, nello stesso appartamento risiedeva con me mio padre in virtù del diritto d'abitazione coniuge superstite, ed era titolare delle imposte sulla casa. È deceduto.

    Mi sono arrivati gli F24 della Tari, già precompilati dal comune della mia città. 3 mesi di competenza per mio padre che dovranno pagare gli eredi. 9 mesi di competenza per me. Okay.

    Nel mio comune esiste una tariffa ridotta per le abitazione con unico abitante. Nonostante il mio stato di famiglia sia già aggiornato da mesi, mi è stata applicata la tariffa standard.

    Sono andata all'ufficio tributi a chiedere e mi hanno detto che, mentre la posizione contributiva passa in automatico dal vecchio al nuovo titolare dell'imposta) tutte le altre peculiarità no. Quindi devo compilare un modulo per la richiesta della riduzione del nucleo famigliare.

    Nel suddetto modulo viene chiesto in virtù di quale diritto faccio la richiesta (Proprietà, affitto, usufrutto o comodato) e chi sia il proprietario.

    Questa denuncia di riduzione del nucleo famigliare rientra tra l'enunciazione in altri atti previsto dall'Ag. delle Entrate?
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Tu eri, e sei comproprietaria.
    Ma non si comprende perché tu debba fare una "richiesta". L'ufficio tributi non comunica con l'ufficio anagrafe?
    Tu eri e sei comproprietaria. Avevi e hai titolo per occupare quell'immobile anche senza un contratto (sia verbale sia scritto) di comodato. Non si vede poi perché una formale richiesta (che potrebbe essere superflua) di prendere atto che da una certa data in poi gli occupanti di un dato immobile (ai fini del corretto calcolo della TARI) siano variati, debba comprendere anche una dichiarazione concernente il titolo con cui si occupano determinati locali. Non eri già residente (e quindi, regolarmente iscritta in anagrafe) in quell'abitazione?
    Comunque, la risposta alla tua precisa domanda è: no. I contratti verbali diversi da quelli espressamente menzionati nell’art. 3 del TUR, che originariamente non sono soggetti all'imposta di registro, devono scontarla (solo) se enunciati in un atto portato alla registrazione.
     
    Ultima modifica: 13 Maggio 2015
  3. chiccav600

    chiccav600 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Ottimo, allora il problema non esiste neanche! Grazie.

    Perché la richiesta? Verrebbe da dire perché fanno i furbi e comunicano solo questioni che interessano a loro! E non su quelle che interessano al cittadino.

    Pensate a quante persone non si accorgono, non controllano, pagano senza farci caso, ecc, ecc, ecc... e pagano più tasse del dovuto...
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    :p:pollice_verso: poi te le rimborsano
     
  5. tovrm

    tovrm Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Sì, ma a babbo morto! :disappunto::disappunto::disappunto::disappunto::disappunto:
     
  6. chiccav600

    chiccav600 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Se te ne accorgi tu contribuente entro tot anni, altrimenti bye bye soldi!

    Però se non la paghi, addirittura si scomodano a venire a citofonarti per consegnare la cartella esattoriale... gentili! :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina