1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Buona giornata a tutti i frequentatori del Forum.
    Avrei bisogno di verificare alcuni aspetti relativi all'argomento in oggetto ed altri simili.
    Premesso che mia figlia:
    -A) Nel 2016 ha venduto una abitazione, comprata nel 2005 (assoggetta a IVA)con agevolazioni prima casa,
    -B) Nel 2017 compra un'altra casa da un'impresa sempre con agevolazione prima casa di Cl. energetica B,
    Il notaio non ha potuto compensare il credito IVA derivante dalla vendita di A) in quanto anche B) è assoggettata ad IVA (di competenza dell'Impresa venditrice)
    - C) - Nello stesso tempo l'acquisto di B) genera un credito di imposta pari al 50% dell'IVA pagata sull'acquisto di R) e recuperabile in 10 rate annuali.
    Fin qui pare andare tutto liscio, basterebbe riportare tutti questi dati nel prossimo Mod.730 e aspettare i tempi tecnici.
    Anno 2018: cambia lo scenario;
    - Fine Febbraio 2018, lascia l'azienda dove lavora da 7 anni (una delle (Big Four)
    -Inizio Marzo 2018, si trasferisce all'estero, dove si iscriverà all' Aire per almeno 2 anni.
    - Sempre inizio Marzo 2018, dà in locazione la casa B), contratto a breve termine, presumibilmente con C.S.
    Dunque, assodato che:
    - per la locazione non ha l'obbligo di versare acconti (cedolare secca o IRPEF), nella prossima Dichiarazione Mod 730 (senza Sostituto) si presenterà la necessità di definire la destinazione da dare ai crediti di imposta citati nei punti precedenti.
    Oltre alla eventuale cedolare secca, già dal 2018, ci sarà da pagare IMU e Tasi, per 10 mesi, per la casa B) diventata seconda abitazione.
    Vi ringrazio in anticipo per eventuali commenti e suggerimenti.
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Mi sono reso conto che forse non è chiaro il quesito.
    Sintetizzo il senso del post precedente:
    E' possibile compensare con Mod. F24 l'Imposta Sostitutiva sulle Locazioni (Cedolare secca) con un credito derivante da Agevolazione IVA 50% su acquisto Abitazione Classe A - B ?
    Grazie.
    N.B.: se negativo, verrà scelto il regime di tassazione ordinaria.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi