1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. vincenzo raiano

    vincenzo raiano Membro Attivo

    :disappunto:Salve a tutti sono nuovo del giro, gradirei che qualcuno mi informasse con esattezza a chi compete la spesa della tinteggiatura dell'androne attraveso il quale si accede ad un cortile condominiale ed eventualmente la tinteggiatura dell'androne rientra nelle spese ordinarie o straordinarie?
     
  2. felixgiovanni

    felixgiovanni Nuovo Iscritto

    Se si tratta di RItinteggiatura perchè quella preesistente, ad esempio, è troppo sporca e logora ... i lavori rientrano nella manutenzione ordinaria, di competenza dell'inquilino. Diverso è il caso in cui prima non ci fosse....
     
  3. Andrea Sini

    Andrea Sini Membro dello Staff

    Professionista
    Direi che la spesa ha carattere di ordinaria manutenzione.
    Andrà ripartita tra tutti i comproprietari dell'androne utilizzando i millesimi generali di proprietà, se non diversamente stabilito dal regolamento condominiale o da delibera assembleare. ;)
     
  4. Antonio Azzaretto

    Antonio Azzaretto Membro dello Staff

    All' inquilino spettano solo le spese di utenza (gas, luce, piccolissime riparazioni in casa come la cinghia della tapparella o il cambio delle lampade bruciate).

    Le spese di manutenzione comuni (come la tinteggiatura delle parti comuni) spettano al proprietario.
     
  5. felixgiovanni

    felixgiovanni Nuovo Iscritto

    lo so che a carico dell'inquilino sono le spese relative al funzionamento e alla ordinaria gestione dei servizi condominiali mentre a carico del proprietario sono le spese riguardanti sostituzioni e riparazioni di impianti, innovazioni e manutenzioni straordinarie. Tuttavia consultando sentenze, interpretazioni, casistiche particolari, ecc... emerge un quadro non chiaro, talvolta contraddittorio. Molti sostengono che dipende anche dal regolamento condominiale e dalle eventuali pattuizioni intercorse prima della cessione. Personalmente ritengo che tali spese, se ascrivibili all'usura quotidiana insita nell'uso dei beni posseduti, non possano non far carico a chi ne beneficia, salvo patto diverso.... In certi momenti, talvolta, capita che l'androne viene utilizzato anche per attività ludiche da giovani abitanti del palazzo ...e spesso, è proprio in quei frangenti che si deturpa la tinteggiatura....
     
  6. jac0

    jac0 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Bisogna anzitutto leggere il contratto di locazione. Se è un contratto del tipo 3+2 viene fatto riferimento al cosiddetto "Allegato G" e in esso la manutenzione ordinaria delle pareti (tinteggiatura) è messa a carico dell'inquilino.
    http://www.unifg.it/dwn/allegatoG-tabellaoneriaccessori.pdf
     
  7. guerrino26

    guerrino26 Nuovo Iscritto

    In base all'art. 1576 c.c. le spese per la tinteggiatura delle pareti interne sono interamente a carico dell'inquilino.:ok:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina