1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. desmanclean

    desmanclean Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno a tutti,
    spero di avere selezionato la sezione corretta del forum. Sono comproprietaria di un appartamento con annessa terrazza al piano rialzato che funge anche da copertura per due box sottostanti. Nel condominio sono stati recentemente effettuati dei lavori di ristrutturazione della facciata, compreso i frontalini esterni di balconi e terrazze. Le spese sono state correttamente ripartite tra i condomini in base ai millesimi di proprietà. Ora il condominio mi chiede di provvedere a mie spese all'installazione di una scossalina o sgocciolatoio, nella parte esterna del frontalino a protezione del muro perimetrale condominiale. Prima di effettuare l'intervento volevo essere sicura di dovermi far carico personalmente della spesa. Qualcuno può gentilmente chiarirmi la situazione? Grazie.
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Se nulla esisteva nessuno può importi una "innovazione" a tuo carico.
     
  3. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Solitamente tutti gli aggetti hanno un suo gocciolatoio onde evitare la percolazione degli scoli delle acque meteoriche, quindi doveva essere già esistente, manutenzionato con i lavori svolti. Non immaggiono come possa essere verificata tale situazione.
     
  4. desmanclean

    desmanclean Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Grazie a tutti per le risposte

    In effetti non c'è mai stato lo sgocciolatoio ma nel corso dei recenti lavori di manutenzione è stata rifatta la pavimentazione delle terrazze lasciando sporgere l'ultima fila di piastrelle proprio per evitare il problema menzionato da Salves. Il fatto è che la mia terrazza era stata completamente ristrutturata 3 anni fa per problemi di infiltrazioni nei box sottostanti e quindi abbiamo concordato di non rifare il lavoro
     
    Ultima modifica di un moderatore: 18 Ottobre 2016
  5. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    secondo le terrazze vanno progettate in modo che l'acqua meteorica raccolta vada a confluire nei bocchettoni scarico. Quindi quando si è rifatta la pavimentazione bisognava prevedere, se non c'erano, dei bocchettoni di scarico collegati a dei pluviali da far confluire nelle rete fognaria bianca. Con questo sistema di smaltimento non c'è bisogno di installare uno sgocciolatoio che tra l'altro dovrebbe scaricare in uno o più pluviali debitamente dimensionati, questi poi dovrebbero essere collegati con il sistema di smaltimento delle acque bianche. Mi fa specie che abbiano fatto sporgere delle piastrelle di solito nelle pavimentazioni dei terrazzi piani sporge lo stangone (o la copertina) che perimetra la pavimentazione: questi nella superficie inferiore hanno un taglio rompigoccia per impedire che l'acqua intacchi l'intonaco esterno immediatamente sottostante lo stangone.
    Poi non ho capito se tu avevi rifatto la piastrellatura 3 anni fa e non hai fatto rifare il lavoro perché ti hanno messo delle piastrelle a sporgere? Le piastrelle a Sporgere non mi risulta rientrino nello stato dell'arte dei lavori manutentivi delle terrazze pianeggianti.
     
  6. desmanclean

    desmanclean Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Non mi sono spiegata bene: tre anni fa io ho dovuto ristrutturare la terrazza di mia proprietà per problemi di infiltrazione nei box sottostanti sostituendo, tra le altre cose, lo strato di piastrelle posizionandole esattamente come erano nella versione originaria. Quest’anno nel condominio sono stati eseguiti dei lavori di ristrutturazione delle facciate e, con l’occasione, è stato chiesto di sostituire anche le pavimentazioni di tutti gli altri terrazzi e balconi che non venivano manutenuti dall’epoca della costruzione dello stabile (30 anni fa). L’impresa che ha eseguito questi ultimi lavori ha ritenuto utile far sporgere dai terrazzi lo strato finale di piastrelle nell’intento di risparmiare il muro condominiale dallo sgocciolamento. Non avendo io utilizzato a suo tempo questa tecnica, ora mi viene richiesto di provvedere applicando uno sgocciolatoio.

    Leggendo la risposta di Luigi mi rendo conto che la soluzione adottata dal condominio non sarà risolutiva.

    Grazie ancora per la vostra competenza.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina