• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Giuseppe Pisanino

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#1
Ho fatto una proposta di acquisto per una casa. Il notaio ha però verificato che uno dei venditori/eredi ha un'ipoteca con equitalia. A questo punto cosa posso fare? Posso ad esempio comprare la parte restante della casa dagli altri eredi? E cosa rischio?
 

Rina Scita

Membro Junior
Proprietario Casa
#4
Allora vuoi estinguere tu l'ipoteca dell'erede moroso ? Oppure puoi chiedere agli altri eredi di estinguere loro l'ipoteca e poi rifarsi sul coproprietario e a quel punto possono garantirti per l'evizione . A questo proposito puoi anche chiedere di scendere di prezzo.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#5
Puoi concordare per l'acquisto con i proprietari e contattare l'Equitalia o chi per lei, per manifestare la tua intenzione. Loro dovrebbero intervenire nell'atto ricevendo la quota che spetterebbe al debitore.
 

StLegaleDeValeriRoma

Membro Assiduo
Professionista
#6
dopo aver verificato l'entità del debito e concordato con Equitalia le modalità di estinzione, potrà far redigere un preliminare adeguato, questa certamente la parte più delicata, che regoli anche la posizione del coerede debitore di Equitalia, in sede di rogito potrà estinguere il debito secondo le modalità consuete in questi casi.
 

Giuseppe Pisanino

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#7
Eh già, anche se stavo pensando di comprare soltanto i 2 terzi della casa dagli altri eredi e vedere cosa succede per il terzo restante che ha i problemi con Equitalia. Pensate si possa fare? e poi cosa può succedere?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#8
Eh già, anche se stavo pensando di comprare soltanto i 2 terzi della casa dagli altri eredi e vedere cosa succede per il terzo restante che ha i problemi con Equitalia. Pensate si possa fare? e poi cosa può succedere?
Se il debito è inferiore o uguale al valore della quota, lo paghi tu, se è superiore, concordi con equitalia pagandole il valore della quota. Ovviamente, in caso contrario l'immobile sarà messo all'asta e avrai vita facile perché è difficile che uno acquisti una sola quota.
 

Giuseppe Pisanino

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#9
In effetti sto pensando di comprare i 2/3 e aspettare. Però mi chiedo (...e vi chiedo): se compro i 2/3 della casa posso andarci ad abitare senza che l''altro mi rompa le scatole in qualche modo? Posso farci alcuni lavori che vanno fatti? E' come se fossi un socio di maggioranza? Oppure l'altro potrebbe pretendere qualcosa da me? Lui, ad esempio, potrebbe affittare un terzo della casa a qualcuno? Scusate, ma non ci capisco più niente e, pure avendo fatto una riunione con il notaio e gli altri 2 venditori, le cose non sono ancora per niente chiare. Per adesso, per me, sarebbe importante sapere se una volta acquisito i 2/3 della casa posso disporne come voglio senza problemi. Poi, per il terzo restante, non ho fretta. Scusate...ma sono in confusione...
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#10
Non scordare che, comunque sia, il terzo gode del diritto di prelazione, posto che questo immobile sia l'unico dell'eredità. Poi acquistando i 2/3 potrai prenderne possesso, ovviamente i venditori ti dovranno fornire le chiavi e dovrai pagare 1/3 dell'eventuale affitto, secondo il mercato, al fratello indebitato.
 

Giuseppe Pisanino

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#11
Ok, grazie. Anche questa persona era d'accordo nel vendermi il suo terzo, ma l'ipoteca di Equitalia ha bloccato tutto. Lui, adesso, è senza soldi e non gli importa niente di vendere anche perchè Equitalia passerebbe subito all''incasso. Quindi la situazione è destinata a rimanere ferma fino all'eventuale asta, che non so che tempi abbia (voi lo sapete, più o meno?). Quindi, penso anch'io che la soluzione potrebbe essere comprare i 2/3, andarci ad abitare, farci eventuali lavori e documentarne le spese (nel caso di una futura asta con perizia maggiore perchè fatta su un immobile più bello), ed eventualmente pagare un affitto del terzo rimanente all'altro, che lo girerebbe a equitalia...
E un domani, dovessi lasciarlo e cambiare casa, potrei rivendere solo i 2/3, e nel caso volessi affittarlo potrei decidere di farlo perchè "socio" di maggioranza ma dovrei destinare un terzo dell'affitto alll'altro. Potrebbe essere un'ipotesi giusta? Grazie ancora della disponibilità.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#12
Anche se la prospettiva è un po ingarbugliata, la regola è questa. Comunque contatta Equitalia e senti quali potrebbero essere le prospettive.
 

penurtimo

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
#14
Puoi concordare per l'acquisto con i proprietari e contattare l'Equitalia o chi per lei, per manifestare la tua intenzione. Loro dovrebbero intervenire nell'atto ricevendo la quota che spetterebbe al debitore.
Buonasera, chiedo scusa per l'intromissione, ma questo caso assomiglia molto a quello in cui si trova mia moglie propeitaria, insieme ad altri fratelli di una casa. Ora che stanno per vendere la casa hanno scoperto che uno dei fratelli è debitore di equitalia che ha posto un vincolo sulla casa. C'è un modo per i fratelli non debitori di vendere la casa facendo in modo che la quota spettante a quello debitore vada a equitalia? o equitalia potrebbe impossessarsi di tutta la casa? grazie
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, volevo dirvi che è in dirittura di arrivo l'acquisto dell'appartamentino attiguo a quello in cui abita mia figlia. dovendo procedere alla fusione mi chiedevo se fosse possibile aprire una porta tra i due balconi piuttosto che all'interno degli appartamenti. Grazie a chi mi darà una risposta circostanziata.
moralista ha scritto sul profilo di Tiziano71.
Avete steso un verbale della situazione dell'immobile, cosa avete concordato al momento della consegna?
Alto