1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. volley3

    volley3 Membro Junior

    Proprietario di Casa
    comprando una casa su carta e chiedendo il mutuo: come faccio a sapere se la banca mi da il mutuo?
    o meglio la banca mi dirà se mi da il mutuo che voglio io quando ci sarà anche la perizia,
    ma non potendola fare ora in quanto non esiste ancora la casa, se poi mi dice che non mi
    da tutto il mutuo che io voglio, cosa ne sarà dei soldi che ho anticipato?
    il mutuo viene dato a fine costruzione o subito?

    grazie
     
  2. ale1977

    ale1977 Membro Attivo

    Per esperienza personale, per fare una richiesta di mutuo è necessario che l'appartamento sia già accatastato, quindi praticamente alla fine dei lavori. Potresti tutelarti vincolando la vendita al buon esito del mutuo ma visti i tempi lunghi, trattandosi di acquisto su carta, il costrutture potrebbe non accettare.
     
  3. angeloameglio

    angeloameglio Membro Attivo

    Puoi vedere di avere una pre delibera. La banca può valutare la tua posizione reddituale e famigliare ed indicarti quale rata di mutuo puoi sostenere e conseguentemente quale importo puoi ottenere.
    Il mutuo viene comunque erogato a fine lavori.
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    ASSOLUTAMENTE no LA BANCA dietro tua richiesta di mutuo ti chiede il preliminare dell'acquisto vede la tua posizione bancaria e se tutto è a posto di da l'OK, erogazione del mutuo verrà in S.A.L. e dopo ottenuto il parere favorevole puoi impegnarti con il venditore, il tutto sempre dopo che il perito beneviso della banca habbia dato un parere, e non solo uno ma più pareri ogni volta che devi dare acconti per lo stato d'avanzamento lavori ciao, da un perito bancario
     
  5. ale1977

    ale1977 Membro Attivo

    Forse dipende dalla Banca. A me hanno detto che era necessario l'accatastamento dell'appartamento e che prima non era possibile neanche aprire l'istruttoria.
     
  6. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    Forse non ti sei spiegato bene con la Banca chiedi un mutuo sal e vedrai che di daranno una risposta adeguata, questo tipo di mutuo ti costa qualcosa in più di perizie ma la banca lo vede bene
     
  7. angeloameglio

    angeloameglio Membro Attivo

    Il mutuo a s.a.l. non può essere richiesto dal privato acquirente.
    L'area su cui iscrivere l'ipoteca non è di proprietà del compratore, bensì del costruttore, ed è il costruttore che eventualmente può chiedere il mutuo a s.a.l. per l'edificazione dell'immobile.
    Non per niente il mutuo a s.a.l. si chiama anche mutuo edilizio, che a fine lavori viene frazionato sulle diverse unità catastali realizzate.
    La banca in questa fase non può concederti il mutuo, ma può darti l'informazione su quanto potrai avere erogato a fine lavori, valutando la tua posizione reddituale e famigliare.
    Ciao, da un mediatore e consulente del credito
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  8. ale1977

    ale1977 Membro Attivo

    Infatti è quello che la Banca mi ha detto quando ho chiesto informazioni.
     
  9. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Ma perchè non compri una casa già esistente, eviti tutti i rischi di fallimento del costruttore, di ritardi nella consegna beghe legali varie etc. etc. etc.
    Lascia perdere. Ho degli amici che sono diventati proprietari del LORO appartamento, già pagato, solo dopo 20 anni, dopo ricorsi vari fino in Cassazione per cavilli, dispetti e ritorsioni varie con lìImpresa.
     
  10. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    la banca eroga il mutuo sulla base di un valore certo stimato da un perito, se l'immobile è in costruzione ci deve essere un valore di partenza dato dall'area e delle potenzialità esprese dal progetto, comunque al proprietario dell'area, la prima erogazione sul valore di partenza (area) e dietro successivi s.a.l. che danno il valore progressivo delal costruzione edificata
    il possibile acquirente non ha alcun diritto reale sull'immobile, quindi nessun valore può garantire il mutuo, quindi nessun mutuo può essere concesso
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina