• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Hellen

Nuovo Iscritto
Buonasera a tutti e complimenti per il Forum! Spero possiate aiutarmi a chiarirmi le idee, su una situazione alquanto ingarbugliata....
Mio padre è deceduto da 14 anni, mia madre soffre di demenza , l'abitazi
one principale è stata così suddivisa alla successione: 4/6 a mia madre (era già proprietaria del 50%) e 2/6 tra me e mia sorella. Lo scorso anno a causa delle ingenti spese straordinarie, ho accettato che mia madre affittasse l'appartamentino avendo il diritto di abitazione , a quanto mi hanno detto anche l'usufrutto ; mia sorella che non si è mai interessata di nulla (ma mai nulla le è stato chiesto) non era d'accordo ma fortunatamente la legge era dalla parte della mamma...Prima dell'estate mia sorella ha fatto scrivere da un legale chiedendo la sua quota di affitto,preciso che il contratto è intestato solo a mamma e inquilini e che io non percepisco nulla . Visto che a conti fatti le uscite hanno superato le entrate, mia sorella ha fatto scrivere che vorrebbe vendere la sua quota ;quindi mi chiedo, può vendere nonostante ci sia un diritto di abitazione (la mamma non ha altri beni immobili e viene accudita un pò da me e da altri parenti, ma ha mantenuto la residenza nel comune dove è ubicata l'abitazione )? Mi conviene fargli un'offerta? Devo tener conto che la casa vale meno perchè è locata? Mia madre non ha soldi e comunque trovo ingiusta l'eventualità che voglia vendere solo a mia madre, anche perchè alla sua scomparsa erediterebbe la quota nuovamente.Potrebbe rifiutare la mia offerta e vendere a terzi o fare una proposta falsa con un amico (ci si può aspettare di tutto da lei...) compiacente per alzare il prezzo? Cosa succederbbe se acquistasse un estraneo la quota per quanto riguarda la locazione?
Scusate le tante domande, ma mi trovo in difficoltà....grazie per l'aiuto...
 

Andrea Sini

Membro dello Staff
Professionista
Cara Hellen,
scusa la confidenza ma solo per sdrammatizzare: cara sorellina "parenti serpenti".
Veniamo al dunque:
si tua sorella potrebbe vendere la sua quota, ma tieni presente che 1/6 con usufrutto è poco interessante per chiunque non sia della famiglia, quindi avrà difficoltà.
Si ti conviene fargli un'offerta per rilevare la sua quota. Il valore commerciale dell'immobile è uno, bisogna considerare come dici tu che ha un usufrutto ed è occupato (spero con un regolare contratto di locazione). Ricordati che un lontano domani quando mancherà vostra madre te la ritroverai in sucessione per il 50 % della quota di tua madre cioè per 2/6.
Mi meraviglio dell'avvocato che rivendica metà dell'affitto e non delle spese.
Il grosso problema sarà trovare il giusto valore dell'immobile nelle condizioni in cui è oggi e che soddisfi tua sorella.
In bocca al lupo.
Fammi sapere.
Saluti
Andrea
 

Hellen

Nuovo Iscritto
Grazie Andrea per la risposta e la solidarietà! Il contratto è un regolarissimo 4+4 , sull'usufrutto non ho le idee ben chiare, il commercialista che ha fatto il 730 alla mamma, ha dichiarato che alla morte del papà, in automatico subentra l'usufrutto, ma comunque non credo a mia sorella convenga fare causa per 1/6 di affitto che viene largamente superato dalle spese straordinarie.... SE vuole avere deve prima dare e non gli conviene .Per quanto riguarda l'offerta che gli farò , sarà da me valutata anche in base al fatto che usufrutto o meno, c'è comunque di sicuro un diritto di abitazione e dopotutto è 1/6 di un appartamento di classe A3 che come tu ben dici ,non dovrebbe interessare a nessuno.

Ciao e grazie ancora.

Hellen
 

arianna26

Membro Senior
Proprietario Casa
1/6 di un appartamento affittato sicuramente non interessa a nessuno. dormi tranquilla e per quanto riguarda l'affitto compila un elenco delle spese sostenute, allega il contratto di affitto con ilrelativo canone e chiedi a tua sorella, TENUTA per legge a supportare tua madre nelle spese, la sua parte. Scommetto che la smette con le sue richieste assurde!
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho comprato una casa e nel giardino si trova un palo del Enel "morto", nel senso che nessun cavo elettrico è attaccato e secondo me nessun cavo era mai stato attaccato, il precedente proprietario non lo dava fastidio, ed io vorrei togliero ,
vorrei un consiglio a chi devo contattare per rimuoverlo,
al comune o al enel
grazie
Salve ho in comproprietà una strada privata i miei dirimpettai hanno l'accesso pedonale di servizio possono entrarci anche in macchina tengo a precisare che hanno il passo carrabile è l'ingresso principale con numero civico su altra strada
Alto