• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

lorenab

Membro Junior
Proprietario Casa
#1
io e mio fratello abbiamo ereditato una casa da nostra zia al 83,33% (il marito morto nell'89 e non avevano figli). non avendo fatto per errore l'usucapione pur avendone diritto, il restante 16% circa è sparso tra parenti di nostro zio. Già abbiamo a difficoltà a trovarli tutti, visto che a Visura risultano anche dei defunti, comunque a prescindere da ciò quale modalità di passaggio quote consigiliate? è possibile con un unico atto ad esempio che loro donino/vendino le loro quote ad un unica persona? a livello di tassazione cosa conviene, le quote son talmente residue che parliamo veramente di poco.
anche io o mio fratello potremmo donarci a vicenda una quota? l'obiettivo sarebbe che alla fine solo una persona detenga l'intera proprietà
grazie
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
#2
Mica è detto che si potesse far passare l'usucapione visto che eravate comproprietari.

Se non volete problemi per future vendite acquistate regolarmente le quote.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
#3
Se ci sono persone cointestate decedute, occorre contattare gli eredi e convincerli a presentare la dichiarazione di successione. Quindi o tutti firmeranno l'atto di cessione a voi o firmano una procura ad uno per evitare di organizzare un incontro che li veda tutti presenti davanti al notaio.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buonasera, volevo dirvi che è in dirittura di arrivo l'acquisto dell'appartamentino attiguo a quello in cui abita mia figlia. dovendo procedere alla fusione mi chiedevo se fosse possibile aprire una porta tra i due balconi piuttosto che all'interno degli appartamenti. Grazie a chi mi darà una risposta circostanziata.
moralista ha scritto sul profilo di Tiziano71.
Avete steso un verbale della situazione dell'immobile, cosa avete concordato al momento della consegna?
Alto