1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Tanato

    Tanato Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno e grazie della disponibilità.
    Io sono proprietario di una casa al 2/15 e mia mamma ha la quota più alta al 5/15 mentre il restante è dei miei fratelli.
    Il punto è questo: mia mamma vorrebbe vendere la casa a un mio fratello al prezzo minimo catastale, e non, come vorremmo noi, al prezzo attuale del mercato meno la quota del uso frutto che mi mamma intende esercitare.
    Può venderla lo stesso anche se non ci sono le firme di tutti i proprietari o gli basta solo la maggioranza della casa?
    E può venderla al minimo catastale?

    Grazie mille
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Lei può vendere o donare la sua quota di proprietà, a chi vuole.
    Se però volesse venderla (quindi, alienarla a titolo oneroso) a un estraneo (a chi, anche se parente, non fa parte della comunione ereditaria), gli altri coeredi avrebbero il diritto di prelazione ex art. 732 c.c.
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  3. 1giggi1

    1giggi1 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La mamma dispone solo della sua quota, quindi può venderla, ma solo quella, ad un figlio che partecipa alla comunione ereditaria al prezzo che vuole. Certo non può vendere la parte vostra e non può stabilire lei il prezzo a cui dovete venderla.
    Se vostro interesse è venderla, vista la quota esigua che avete, cercate un accordo "onorevole" magari facendo intravedere una "divisione giudiziale all'orizzonte" ben prima che vostra madre si muova.
     
  4. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    vendere la casa a un mio fratello, mi sembra un familiare o no?
     
  5. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    La vendita ad un coerede deve essere proposta con gli stessi termini dell'accordo. Tutti i coeredi possono dichiararsi interessati. Pertanto la quota in vendita va ripartita fra coloro che si propongono.
    Infine, per chiarire un punto ambiguo: la madre si riserverà l'usufrutto della sola sua quota.
    Evidentemente, il valore del suo usufrutto sarà decurtato, per cui sarà ceduta la sola nuda proprietà.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina