1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. MISTERNO2011

    MISTERNO2011 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Spett.le Forum volevo portare in esame la mia situazione.
    A Novembre 2015 ho visto un immobile e ci e' piacuto, e tramite agenzia abbiamo fatto una proposta al venditore, il quale ha accettato, e cosi abbiamo firmato una proposta di acquisto versando € 3000 e in prima battuta e poi € 5000 al compromesso. Nel frattempo ho saldato anche l'agenzia € 3600 su un valore di acquisto di € 66000 per la casa. L'agenzia mi presenta un mediatore finanziario che mi prospetta di pensarci lui alla richiesta del mutuo e che non mi sarei dovuto preoccupare che potevamo ottenere anche quaalcosa di mutuo in piu' avendo anche il venditore dato il suo benestare. Dietro compenso di circa €3000.
    Io accetto e firmiamo la data di rogito per il 31/03/2016
    Nel frattempo fornisco tutti i documenti ( buste paga-cud-estratti conto-cert.matrimonio-libretto risp. etc...).
    Rimango in attesa di sviluppi e passa Dicembre 2015.
    Passa Gennaio 2016 nonostante io chiedessi info all'agenzia e al mediatore, mi rispondevano che era tutto ok e che presto vi sarebbe stata la delibera del mutuo.
    Passa febbraio 2016 e passa marzo 2016 e mi vengono richieste altre buste paga aggiornate altre carte...etc...etc...
    Veniamo convocati io e il venditore per firmare una proroga al 31/05/2016.
    Io chiedo notizie di questo allungamento dei tempi e mi viene detto che la banca dove avevamo richiesto il mutuo aveva molte richieste e che a breve si sarebbe sbloccato tutto. Nonostante la mia insofferenza e quella del venditore.
    Passa Aprile 2016 e vengo convocato dal mediatore in agenzia che mi dice che il mutuo non e' passato perche' mia moglie e' protestata.
    Cado dalle nubi e dalla sedia, gli dico come la Banca dice una cosa del genere senza essere certa? Non e' assolutamente vero, tanto e' che mi procuro la documentazione tramite la centrale dei rischi dove attesta che mia moglie e' assolutamente pulita, ( la banca stranamente non poteva controllare lei come ho fatto io? ),consegno la documentazione e si va avanti.
    Passano 10 giorni chiamo e mi dicono che la banca dove avevano portato la richiesta non ne' vuole piu' sapere e non vuole piu' mandare avanti la pratica?????
    Mi dicono che hanno fatto la richiesta ad altri due istituti e che risolviamo.
    Mi convoca il Banco di Brescia una delle Banche a cui avevano fatto richiesta e il Direttore mi dice che la richiesta di mutuo e' ok e che devo pagare la perizia che effettueranno € 275 che prontamente pago con tanto di ricevuta.
    In attesa di notizie passano un po' di giorni vengo convocato dalla Banca che mi fa vedere il piano di ammortamento del mutuo , e mi dice che se voglio prendere il mutuo devo accettare l'assicurazione sullo stesso, € 5500 avendo io un finanziamento in atto di € 240 per l'auto, e avendo fatto richiesta di estinzione di un prestito di € 200 che avevo gia' intenzione di togliere comunque, nonostante le buste paga mie e di mia moglie in origine a garanzia della nostra solidita' economica.
    Accetto e dico solo se l'assicurazione potevano spalmarla sul mutuo, mi dicono che forse si puo' fare e mi avrebbero fatto sapere.
    Passa una settimana e notizie ZERO nonostante io chiamassi in agenzia e al mediatore per sapere...sempre occupati, ti richiameremo...
    Stanco chiamo in Banca e scopro che il Direttore e'cambiato E ORA QUELLO NUOVO STAVA VALUTANDO DI NUOVO LA MIA PRATICA?
    COME ERA PASSATO IL MUTUO HO PAGATO LA PERIZIA?
    Mi chiama dopo varie mie insistenze dicendomi che il mutuo non me l'ho davano ...io gli rispondo come? Ho pagato la perizia ho accettato firmato le liberatorie etc etc, il nuovo direttore mi risponde che il mutuo e viziato e che le pratiche non erano state presentate bene e che il vecchio direttore non doveva farlo passare.
    Stanco chiamo INCAZ...DI BRUTTO chiamo in agenzia li ****io e revoco il mandato al mediatore finanziario.
    Nel frattempo vengo ricattato dall'agenzia di convocarmi al rogito del 05/07/2016 nonostante siamo al 13/06/2016 ed e' scaduto il posticipo del che nel frattempo avevamo firmato al 31/05/2016.
    Ci litigo e gli dico che ora prendo il mutuo da solo.
    Il Bancoposta nel frattempo tramite amicizie mi da conferma che con il mio buonissimo stipendio posso avere il mutuo e inizia le pratiche e mi viene detto che il mutuo mi viene dato non ci sono problemi, la banca tedesca ha dato tutto verde,ma gli serve il posticipo del rogito che il venditore su consiglio dell'agenzia non vuole firmare.
    PS: NON VI SONO POSTILLE CHE DICONO AL BUON ESITO DEL MUTUO OMESSE DALL'AGENZIA.
    Come faccio a recuperare i miei sodi a questo punto?
    Ringraziandovi del vostro prezioso tempo solo per leggere, attendo notizie in merito.
     
  2. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    Egregio Sig. Misterno2011, dal suo racconto, di certo emerge un suo inadempimento (anche se incolpevole) a quanto convenuto in termini di data di stipula del rogito notarile. La data del 05.07.2016, peraltro, è stata confermata ?
     
  3. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    Dire con certezza cosa potrebbe succedere è difficile.
    bisogna vedere come è stato redatto il preliminare e che clausole sono inserite in caso di inadempimento.
     
  4. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    non è la prima volta che in questo forum si raccolgono le doglianze di chi si è affidato ad un mediatore finanziario per ottenere un mutuo.
     
  5. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Io mi chiedo sempre pechè ci siano persone disposte a dare fiducia al primo babbeo (alias mediatore finanziario) che passa.
    E lo pagano pure in anticipo!!!
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Ho notato che l'agenzia immobiliare ha avuto il 5,5% dall'acquirente, lo stesso dovrebbe ottenere dal venditore. Mi sembra un'immensità, per avere poi un servizio abbondantemente carente.
     
  7. MISTERNO2011

    MISTERNO2011 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Al momento la data del 05/07/2016 come da loro ricatto non si e' concretizzata. l'agenzia non risponde piu' hai miei solleciti ne'telefonici ne' via mail.
    Il venditore non vuole firmare piu' la proroga e io stancandomi mi sto rivolgendo ad un legale per vedere se ci sono i presupposti per avere indietro i miei soldi.
     
  8. MISTERNO2011

    MISTERNO2011 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    il mediatore finanziario da me al momento non ha preso un centesimo e non lo prendera'
     
  9. MISTERNO2011

    MISTERNO2011 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    cmq, se posso aiutare qualcuno evitate l'agenzia MONDOCASARE di guidonia
     
  10. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    la data del 05.05.2016, pertanto, non è stata formalizzata ?
     
  11. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    del 05.07.2016........
     
  12. MISTERNO2011

    MISTERNO2011 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    No al momento non ho nessun tipo di notizia.
    Ieri ho parlato con il mediatore finanziario che mi dice che l'agenzia non vuole avere piu' nessun tipo di rapporto, anzi velatamente mi ha fatto intendere che non li ama molto.
    oggi stesso mi rechero' da un avvocato di fiducia per discutere la cosa.
     
  13. MISTERNO2011

    MISTERNO2011 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    altrimenti perdero' questi soldi...sempre meglio di un mutuo di 25 o 30 anni come volevamo mollarmi per € 70000
     
  14. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    potrebbe inviare una lettera di questo tipo:

    Oggetto: spostamento data rogito relativo all'acquisto dell'immobile sito in ....via....;

    Io sottoscritto _________________________________, in riferimento al contratto preliminare dell’immobile sito in Via ___________________________, stipulato in data ___________________, sono a chiedere di prorogare il termine per la stipula del rogito entro e non oltre il ____________ presso lo studio notarile dott. __________.
    Tale richiesta deriva da circostanze a me non imputabili ne preventivabili, per le quali, mi riservo sin da ora ogni più opportuna azione nei confonti dei responsabili.
    Rimangono invariati tutti gli altri patti e condizioni.
     
  15. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    Il venditore, qualora non volesse risolvere pacificamente la questione e ridarle indietro i soldi, dovrebbe intimarle l'adempimento notificandole una diffida e prevedendo un termine ad adimplendum non inferiore a 15 gg
     
  16. MISTERNO2011

    MISTERNO2011 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Ho parlato tramite il mediatore finanziario al venditore che mi dice non vuole firmare la proroga su consiglio dell'agenzia, nonostante non sia colpa mia dell'accaduto. se avessi fatto tutto da solo sarebbe stato meglio.
    Bisognerebbe avere 2 vite una per fare esperienza e una per viverla...
     
  17. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    lei mandi comunque la lettera al venditore ed all'agenzia per conoscenza.......
    un consiglio.......faccia tutto per scritto......
     
  18. MISTERNO2011

    MISTERNO2011 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    ma anche se firmasse la proroga il bancoposta prima di un messe non mi potrebbe dare il mutuo, prima dovrebbe fare la periza poi deliberare e poi rogitare...
     
  19. AugustaDM

    AugustaDM Membro Junior

    Professionista
    Ad ogni modo, su una fattispecie simile si è di recente espressa la Cassazione, la quale in merito al termine apposto per la stipula del rogito, ha affermato che: “il termine per l’adempimento può essere ritenuto essenziale ai sensi e per gli effetti dell’art. 1457 c.c., solo quando, all’esito di indagine istituzionalmente riservata al giudice di merito, da condursi alla stregua delle espressioni adoperate dai contraenti e, soprattutto, della natura e dell'oggetto del contratto, risulti inequivocabilmente la volontà delle parti di ritenere perduta l’utilità economica del contratto con l’inutile decorso del termine medesimo; tale volontà non può desumersi solo dall’uso dell’'espressione “entro e non oltre”, quando non risulti dall’oggetto del negozio o da specifiche indicazioni delle parti che queste hanno inteso considerare perduta l’utilità prefissasi nel caso di conclusione del negozio stesso oltre la data considerata (cfr. in tal senso Cass. 17.3.2005, n. 5797; nella specie questa Corte ha confermato la sentenza con la quale i giudici di merito avevano ritenuto non essenziale il termine che nel contratto preliminare le parti, adoperando l’espressione “entro e non oltre”, avevano fissato per il rogito; altresì Cass. 6.12.2007, n. 25549; Cass. 26.4.1983, n. 2870)
     
  20. MISTERNO2011

    MISTERNO2011 Nuovo Iscritto

    Inquilino/Conduttore
    Comincio ad avere la nausea di questa casa e di questa faccenda vorrei uscirne senza piu ' avere nulla a che fare con questi cialtroni...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina