1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Avesani

    Avesani Membro Junior

    Ho acquistato un immobile locato e ovviamente gia' ammobiliato.
    All'atto di compravendita il venditore verbalmente mi ha ceduto i mobili in cambio della restituzione della cauzione all'inquilina nel momento della cession e della locazione.
    Chiedo se dal punto di vista legale non comparendo in atto i mobili mi appartengono???
    Sicuramente e' stata mia svista non farlo inserire in atto ma per logica se io vendo un'automobile con la autoradio, i cerchi in lega , le catene da neve.... E' ovvio che la vendita e' a corpo e che poi non posso richiedere la restituzione anche perche' nessuno puo' dimostrare chi e' stato l'acquirente.
    Che ne pensate???
     
  2. AvvocatoDauriaMichele

    AvvocatoDauriaMichele Membro Attivo

    Professionista
    Per l'acquisto dei beni mobili non vi è necessità della forma scritta ad substantiam, quindi la vendita orale conclusa col proprietario è perfettamente valida.

    Saluti.
     
  3. berci

    berci Nuovo Iscritto

    Sig. Avvocato D'Auria...le chiedo, visto che ho un caso simile

    se metto in vendita appartamento arredato senza che mi sia stato richiesto l'inventario, ne dall'agenzia, ne dal compratore, ne dal notaio..
    cosa succede se il locatario (l'appartamento era affittato al momento del rogito) dopo il termine del contratto si prenda divano, lavatrice e computer?? (che sono in effetti SUOI e non miei).

    il nuovo proprietario vuole tutto quello che c'e' dentro e mi vuole citare in giudizio...
    Attendo Sua cortese risposta..
    Saluti
     
  4. Franca68

    Franca68 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    E ti vuole citare in giudizio x un divano, una lavatrice ed un computer? Non credo che il giudice ti condanni, visto che puoi dichiarare tranquillamente che erano di proprieta' dell'inquilino. Un computer e' x definizione personale. Al limite il divano e' l'unico componente dell'arredamento che potrebbe essere contestato, ma se il resto dell'arredamento e' presente (cucina, camera da letto), non credo che ti possa contestare sopratutto in virtu' della mancanza di inventario ( che gioca a tuo favore)
    Saluti
    Franca
     
  5. AvvocatoDauriaMichele

    AvvocatoDauriaMichele Membro Attivo

    Professionista
    Da quel che mi riferisce, Lei ha messo in vendita un "appartamento arredato"; se effettivamente è così, nel senso che ha specificato nell'atto che l'appartamento era arredato, sarà tenuto a far acquistare al compratore anche la proprietà dei mobili.

    Se invece intende dire semplicemente che l'appartamento in vendita era arredato, ma di nulla si è parlato con l'acquirente in merito ai mobili presenti in casa, Lei è tenuto a consegnargli solo l'appartamento, e null'altro.

    Come vede in campo legale anche le virgole hanno valore sostanziale...

    Saluti.
     
    A Franca68 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina