1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Roselda

    Roselda Ospite

    Salve,
    volevo sapere a quanto ammontano le spese notarili per la compravendita di un terreno agricolo non edificabile, e a carico di chi sono (dell'acquirente o del venditore).
    Inoltre mi chiedevo se per la determinazione del prezzo incidono anche la zona in cui è ubicato il terreno (Termini Imerese, prov. Palermo) e le dimensioni dello stesso (1200 mq).
    Grazie.
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    chiedi a diversi notai, in quanto le parcelle cambiano dall'uno all'altro.

    dell'acquirente.

    pressapoco 3 € al mq.
    saluti
    jerry48
     
  3. Roselda

    Roselda Ospite

    la presenza di circa 30 alberi, nel mio caso di ulivi, alza di prezzo di valutazione del terreno?
     
  4. erwan

    erwan Membro Attivo

    scusa, ma in base a quale criterio hai fatto la quotazione?
    :shock:
     
  5. erwan

    erwan Membro Attivo

    ovviamente zona e dimensioni sono determinanti per la valutazione del terreno, così come la sua qualità.
    è clasificato come uliveto?

    sul sito dell'Agenzia del Territorio puoi scaricare i valori medi a cui fare almeno indicativamente riferimento

    Agenzia del Territorio - Valori Agricoli Medi
     
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Nel caso di esproprio di un'area non edificabile, l'indennità è determinata in base al criterio del valore agricolo, tenendo conto delle colture effettivamente praticate sul fondo e del valore dei manufatti edilizi legittimamente realizzati, anche in relazione all'esercizio dell'azienda agricola, senza valutare la possibile o l'effettiva utilizzazione diversa da quella agricola. Se l'area non è effettivamente coltivata, l'indennità è commisurata al valore agricolo medio corrispondente al tipo di coltura prevalente nella zona fondo e del valore dei manufatti edilizi legittimamente realizzati. I VAM sono regolamentati dalla seguente normativa:

    D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327 art. 40-42 "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità (Testo A)"
    L. 22-10-1971 n. 865 art.16 "Programmi e coordinamento dell'edilizia residenziale pubblica, norme sulla espropriazione per pubblica utilità".

    II Valore agricolo medio è determinato ogni anno, entro il 31 gennaio, dalla Commissione Provinciale Espropri nell'ambito delle singole regioni agrarie, con riferimento ai valori dei terreni considerati liberi da vincoli di contratti agrari, secondo i tipi di coltura effettivamente praticati, e rilevati nell'anno solare precedente.I Valori sono espressi in Euro per ettaro.
    saluti
    jerry48

    P.S. il valore dei terreni (da noi nella mia zona) è dai 3 ai 4 € a mq. altamente produttivi (Campidano). € 40.000 ad ettaro.
     
  7. erwan

    erwan Membro Attivo

    da quanto hai riportato si evince appunto che è impossibile stabilire un valore senza riferimenti;

    tra l'altro, premesso che i valori di Campidano non saranno gli stessi di Palermo, non è tutti i terreni valgano € 40.000 ad ettaro: un agrumeto forse anche di più, un uliveto probabilmente nemmeno la metà, un seminativo arborato ancora meno, etc...
     
  8. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    i valori dei terreni da agricoli a edificabili, dipendono dalla consistenza della cubatura dello stesso e della zona dove è ubicato e da tante altre cose ciao
     
  9. massimo binotto

    massimo binotto Membro Attivo

    Professionista
    La domanda è ben chiara...

    Le tasse sono al 18% ovvero 15% di imposta di registro + 1% imposta catastale + 2% imposta ipotecaria + altre tasse fisse di archivio, bolli, conservatoria, ecc. + la parcella del notaio che, essendo abolite le tariffe, ti consiglio di chiedere preventivo al notaio.

    Chi paga? Normalmente chi acquista. Ma ho visto casi che le parti si accordate di fare al 50%... (mai di solito chi vende).

    Sicuramente come detto anche negli altri interventi, la zona di ubicazione incide molto sul prezzo, come incide anche la superficie del terreno.
     
  10. ffaldetta

    ffaldetta Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Salve, io per 1000 MQ di verde agricolo a Misilmeri ho pagato 1.800,00 tra spese di tasse e notaio.
    Ho pagato il terreno al proprietario 2.300,00 .
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina