1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Ho un compromesso registrato per l'acquisto di un box ,nuova costruzione,tutto in regola.

    Il termine ultimo per il rogito è il 30 giugno 2016,indicato nel compromesso.

    Il costruttore(general contractor) non termina il manufatto e va in concordato preventivo al 100%.Il giudice omologa il concordato e nomina un commissario liquidatore.

    Il commissario pagherà tutti i creditori con i beni della società(esigui) e con i crediti della stessa che vanta sul titolare della concessione edilizia per lavori eseguiti.

    Ora io al 30 Giugno DEBBO inviare comunque il RECESSO dal COMPROMESSO?

    Pur se la Società è in concordato preventivo?

    Grazie
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ma tu il "compromesso" lo hai con la società "fallita" o con il proprietario della licenza (committente)?
     
  3. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Con la società fallita(in concordato preventivo al 100%)
    La società ha deciso di chiudere i battenti.Ma ha fatto lavori per il committente.Quindi ha un credito verso il committente.
    Il committente deve finire i lavori e vendere e poi paga questa società(il commissario giudiziale)che poi paga i creditori.
    Già ma se la prendono comoda dopo la paura della crisi.
    A me il compromesso scade il 30 Giugno.
    Debbo comunque inviare il recesso del contratto?Pure se la società con il quale l'ho stipulato è in concordato con commissario giudiziale?

    E poi il recesso a chi lo invio al commissario giudiziale o alla società?

    Mille grazie
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Forse qualcosa mi sfugge.
    Tu hai un contratto (preliminare d'acquisto) con una ditta che viene cessa...ma la stessa al momento è attiva finché non vien chiusa la liquidazione (potrebbero passare anche anni).

    La data indicata sul preliminare non è ancora scaduta...di logica se tu recedi da adesso il contratto si risolve per tua inadempienza e perdi ogni diritto su caparre e ti esponi a richieste danni.
    Salvo abbiate inserito clausole particolari.

    Eventualmente devi chiedere al liquidatore se sono favorevoli ad una risoluzione consensuale.
     
  5. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Il preliminare scade il 30 giugno 2016.
    Ultimo termine utile per rogitare.

    Segue che debbo comunque inviare il recesso con la restituzione della caparra piu'interessi?

    Il concordaro preventivo e'stato omologato per i crediti delka societa'verso il committente.

    Si puo'fare.
    Il committente e'in essere .C'e'invitalia tra i soci del committente.Di sicuro non fallisce.

    Comunque debbo inviare il recesso dal 1Luglio 2016???

    Mille grazie
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Dopo il 30 Giugno chiedi risoluzione alla controparte (rappresentata dal curatore/liquidatore).

    Se è quanto riavrai indietro ...pur essendo passato per 2 "concordati" non saprei dirti.
     
  7. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Perfetto grazie.

    Al curatore.

    Se riavrò indietro qualcosa?

    Il committente sta cercando un nuovo general contractor.

    Il cantiere non può rimaner così.....
     
  8. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ma tu hai contratto con il prec. Contractor non con il nuovo o con il proprietario.
     
  9. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Si ma il vecchio contractor ha crediti sul committente per lavori eseguiti.
    Il giudice ha omologato il concordato preventivo su questa base.
    Altrimenti era fallimento.
    La societa'committente e'al 30% di invitalia,socio pubblico.

    Vedremo....
    Grazie
     
  10. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E questo cosa cambierebbe?

    Tu non hai alcun "rapporto" con i debitori del vecchio "contractor"!!!

    Tu puoi solo sperare che la questione si chiuda favorevolmente e velocemente.

    Mie esperienze (erano 2 ditte ma stesso gruppo):
    Ditta Alpha =Concordato stragiudiziale al 70% liquidato in 1 mese
    Ditta Beta=Concordato giudiziario al 40%...ma ero creditore privilegiato...avuto 100% ...ma dopo 2anni e mezzo e senza interessi. Per la cronaca all'epoca il "rosso" entro fido su c/c era al 15-18% annuo composto +CMS...praticamente era meglio il primo.

    Peggio è andata ai creditori "normali" che han ottenuto invece del 40 il 29 e dopo 4 anni.
     
  11. key

    key Membro Attivo

    Professionista
    Speranze?

    E'un'opera d'interesse pubblico.

    Passata la paura sicuramente un nuovo contractor si presentera'.

    E poi c'e'la politica di mezzo.

    Diciamo che conviene a tutti,anche al commissario liquidatore,che la vicenda si risolva positivamente.

    Cantiere fermo per paura della crisi non per progetto sbagliato
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina