1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. jide

    jide Nuovo Iscritto

    io sono l acquirente e nel mese di ottobre 2010 , ho firmato un compromesso per l acquisto di una casa , la quale sarebbe pagata tramite mutuo bancario . al momento di chiedere il mutuo , la bacnca ci chiede l agibilita , che il proprietario non ha , e la sta facendo adesso ,.. ma sono passati la bellezza di 6 mesi , e non ho anocra nulla e non c'è ancora una data nella quale si avra sto foglio , il rogito era fissato per settembre 2011, ma a questo punto come posso disdire il contratto senza perdere la mia caparra ?
    grazie
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    si puo' rogitare anche senza agibilita' ma il venditore deve avvertire subito che non e' disponibile.
    quando si compila una proposta di acquisto bisogna sempre mettere come clausola l'agibilita' come uno dei documenti necessari per la validita' del contratto.
    se l'hai messa il venditore e' inadempiente se l'immobile ne e' sprovvisto.
    se non l'avevi messa, il venditore doveva dirtelo subito altrimenti e' in torto.
     
    A jide e roberta25 piace questo messaggio.
  3. jide

    jide Nuovo Iscritto

    nel compromesso non c'è nulla la riguardo dell agibilita , ci sono le solite clausole , e sia il venditore che l agente immobilare non ne sapevano nulla , la cosa è uscita dopo aver firmato il compromesso , perche l agibilita mi serviva per la richiesta del mutuo , percio devo pretendere la mia caparra , non puo tenersela il venditore .
     
  4. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    ragazzi sempre ma dico sempre mettere tutte le clausole necessarie nella proposta di acquisto che e' gia' un preliminare appena il venditore firma per accettazione.
    prima di firmare, bisogna fare i controlli sull'immobile. Prima non dopo.
    ti saresti accorto che non aveva l'agibilita' tu o il tuo geometra incaricato a fare i controlli giusti e adesso non saresti con questo problema.
    adesso e' una scocciatura.
    Il consiglio che mi sento di darti è quello di affidarti ad un tecnico ( geometra, architetto o ingegnere che sia ), di tua fiducia, competente ed onesto che possa sinceramente dirti come stanno davvero le cose e vedere se si puo' ottenere l'agibilita'.
    bisogna infatti ricordare che il certificato di agibilità NON è essenziale per la compravendita e quindi, se non diversamente specificato, il venditore può non presentarlo e pretendere che il rogito venga stipulato lo stesso!
    Reperito il tecnico e definita la tempistica per l'ottenimento dell'agibilità, se la casa è ancora di tuo interesse, potete posdatare la data della compravendita.
     
    A Stefano Mariano piace questo elemento.
  5. Stefano Mariano

    Stefano Mariano Membro dello Staff

  6. mtr

    mtr Membro Attivo

    Scusate colleghi del forum, ma jide ha scritto chiaramente che il proprietario sta facendo la pratica per richiesta agibilità.
    Quindi il problema è già risolto; semmai deve chiedere allo stesso di informarsi sui tempi.
    Lui lamenta 'i tempi' in relazione alle richieste della banca e ai termini del rogito.

    Jide, se vuoi la casa chiedi al proprietario direttamente; se invece utilizzi la mancanza del certificato -che è in preparazione a quanto dici- per disfarti di un contratto che tu stesso hai firmato.. è altra cosa.
     
    A bolognaprogramme piace questo elemento.
  7. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Sono d'accordo con Mtr.

    Siete ancora ampiamente nei termini, quindi dov'è il problema ?

    La legge richiede la conformità urbanistica e catastale all'atto del rogito, se il proprietario sta adempiendo, se ti ritiri rischi di diventare tu inadempiente !

    Silvana
     
  8. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Questo non corrisponde a verità! Affinchè si realizzi ciò necessita che il compratore accetti espressamente che l'agibilità possa essere definita post contratto, ma non può il venditore imporre che il bene venga acquistato senza questo requisito giuridico essenziale.
    Ciò premesso, mi sembra molto strano che dopo 6 mesi il venditore non abbia ancora ottenuto detta concessione, in quanto nel 99% dei casi si ottiene per silenzio-assenso dopo 60 gg. dalla presentazione.
    Verifica con il tecnico se ci siano delle non conformità urbanistiche sanabili o meno.
     
    A jide e ccc1956 piace questo messaggio.
  9. mtr

    mtr Membro Attivo

    Prima della riforma delle PA, a Genova un'agibilità impiegava almeno 1 anno, ALMENO.
    Non so dove si trovi Chatillon, forse val d'Aosta?, ma potrebbero esistere ancora casi di lungaggini estreme.
    Comunque -come ho già scritto- basta chiedere all'intestatario della pratica, al più telefonare in Comune spacciandosi per lui... solo per chiedere informazioni sui tempi!
     
  10. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Ma c'è il silenzio-asenso, i cui termini valgono su tutto il territorio nazionale.
     
  11. mtr

    mtr Membro Attivo

    Vero, ma se sei sicuro di te stesso puoi 'abbandonartici' serenamente; se chiedi un'agibilità che passa per un iter istruttorio di valutazione degli elementi 'difformi', allora io consiglio di attendere il parere scritto.
    ricordiamo -infatti - che come viene data l'agibilità può essere tolta.
    In fondo una verifica non è cosa così gravosa...
     
  12. raflomb

    raflomb Membro Assiduo

    Questa è la procedura del silenzio-assenso:
    Trascorso inutilmente il termine di cui al comma 3, l'agibilità si intende attestata nel caso sia stato rilasciato il parere dell'A.S.L. di cui all'art. 5, comma 3, lettera a). In caso di autodichiarazione, il termine per la formazione del silenzio assenso è di sessanta giorni.

    Il termine di cui al comma 3 può essere interrotto una sola volta dal responsabile del procedimento, entro quindici giorni dalla domanda, esclusivamente per la richiesta di documentazione integrativa, che non sia già nella disponibilità dell'amministrazione o che non possa essere acquisita autonomamente. In tal caso, il termine di trenta giorni ricomincia a decorrere dalla data di ricezione della documentazione integrativa.
     
    A ccc1956 e jide piace questo messaggio.
  13. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    Complimenti e grazie del tuo aiuto, sei indispensabile per il forum.
    se non sbaglio sei un avvocato e comunque si capisce la tua professionalita' dalle risposte che dai.
    :daccordo:
     
    A Jrogin e jide piace questo messaggio.
  14. mtr

    mtr Membro Attivo

    Scusa raflomb, non so se tu abbia voluto rispondere a me -nel qual caso aprivi una porta già spalancata- o citare un estratto a titolo di informazione generale.
     
  15. jide

    jide Nuovo Iscritto

    eccomi ,... purtroppo è la prima volta che compro una casa , e mi sono fatta fregare nonsapendo che fogli ci vogliano , anche se io mi affido a un agenzia , credo che tocchi a lei sapere cosa serve e cosa no .sia nella proposta , che nel compromesso , non menzione di mancanza di fogli , anzi c'è scritto che è tutto a posto e in norma . io ho bisogno di quel foglio per fare la domanda di mutuo ,io intendo avvalermi di un mutuo regionale , che per ha termini di emissioni di 1 anno , un po piu e in po meno , e di conseguenza non siamo piu nei termini , del compromesso , ma per una mancanza sua , visto che sul compromesso c'è scritto che lui si impegna a darci tutto per poter chiedere il mutuo , visto che la casa verra pagata tramite mutuo bancario . pero io a sto punto dopo la bellezza 6 mesi , dalla scoperta della mancanza del foglio , non ho ancora nulla , voglio disdire il contratto ma senza rimetterci la caparra , visto che lui ha dichiarato e firmato di essere in regola , quando non lo era ,.....percio posso farlo , rendendolo inadempiente su quello che lui ha firmato ,.. oltre tutto il falso grazie mille

    Aggiunto dopo 6 minuti :

    ho dimenticato ,.. il venditore si è affidato a un geometra per sistemare sta cosa,.. il problema è che il vecchio geometra non aveva chiuso la concessione , e cosi il nuovo geometra ha aperto una "dia" per sistemare anche una cosa dentro la casa, e il comune se non ho capito male , sta richiedendo tutte le conformita , gas, acqua , eletricita , e cemento ... percio la cosa la vedo lunga lunga .
    p.s. si chatillon è in val d aosta
     
  16. mtr

    mtr Membro Attivo

    Se ho capito, non puoi più chiedere il mutuo e a causa di ciò vuoi annullare l'acquisto.
    Per mia esperienza, se sul compromesso sono dichiarate cose (documenti, stato di fatto..) che non corrsipondono alla realtà puoi recedere e la caparra credo possa esserti ridata doppia, perchè le mancanze sono dalla parte del venditore.

    Nello specifico della mia professionalità, ti dico che non ci vuole assolutamente tanto affinchè vengano redatti i certificati -ovviamente se gli impianti sono comunque conformi.
    Viene un tecnico del settore -elettricista, termotecnico e q.a.- fa un sopralluogo e rilascia il certificato (non immediatamente, lo redige in studio..).
    Quindi poche settimane, fra tutti.
     
  17. jide

    jide Nuovo Iscritto

    ecco hai capito cosa mi serviva ,.. lui ha dichiarato che è tutto a posto e invece no c'è l agibilita ,.. e io a sto punto voglio annullare la vendita e richiedere la mia caparra ,percio posso andare tranquilla , e a questo punto l agenzia è da pagare ?, la paga il venditore visto che il pasticcio l ha creato lui ?
     
  18. mtr

    mtr Membro Attivo

    Tu non devi pagare l'agenzia, che semmai ti ha creato solo dei problemi.
    L'agenzia si rivarrà poi sul venditore, se crede, ma tu se rompi un contratto perchè ci sono scritte cose che non corrispondono al vero non devi preoccuparti: avrai il doppio della caparra che hai versato.
     
    A jide piace questo elemento.
  19. jide

    jide Nuovo Iscritto

    ti ringrazio , io sono gia contenta di riavere i miei soldi , e non pagare l agenzia , o dite che devo chiedereil doppio della caparra , visto che sono 6 mesi che aspetto , correndo per banche ecc...
     
  20. mtr

    mtr Membro Attivo

    Ok, in bocca al lupo! E buona Pasqua!!
     
    A jide piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina