1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. GiuseppeIng

    GiuseppeIng Nuovo Iscritto

    Salve, ho fatto un compromesso per l'acquisto di un immobile. Abbiamo fatto tutto in agenzia con moduli prestampati dalla stessa che richiamano gli articoli 1341 1342 del cc. Dopo una settimana circa è venuto fuori che non sono stati stanziati i soldi per la facciata, mentre l'impiegato al momento della visita aveva detto che era tutto a posto. Inoltre, da compromesso l'atto era previsto entro il ma gennaio 2012, invece per problematiche fiscali del venditore, l'atto sarà fatto a giugno 2012. Secondo voi devo pagare l'agenzia che ha chiesto il 2%?

    Grazie, Giuseppe.
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    la sottoscrizione specifica art. 1341-1342 garantisce che chi le ha sottoscritte ne ha preso visione e ne conosce il contenuto a lui sfavorevole.
    purtroppo capita che il rogito slitti...................la provvigione la devi pagare perche' non e' colpa dell'agenzia ma del venditore.
    per lo spostamento della data del rogito, pretendi tutto scritto nero su bianco e firmato per accettazione.
     
  3. GiuseppeIng

    GiuseppeIng Nuovo Iscritto

    Noi abbiamo già fatto un altro compromesso ma davanti il notaio in data successiva, senza l'intervento dell'agenzia, che specificava che l'atto verrà fatto entro giugno 2012. Io credo però che l'agenzia debba informare il potenziale compratore su tutti i vizi dell'immobile. Invece, dicendo che per esempio le quote per la facciata erano stanziate ha falsato la trattativa. Lo stesso vale per il discorso del rogito che verrà ritardato di 6 mesi con rischio altissimo per noi che nel frattempo dobbiamo iniziare i lavori.
     
  4. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    allora la facciata la paga il venditore se la delibera in asseblea e' avvenuta prima del rogito.
    su questo non ci piove.

    In tema di addebito delle spese condominiali si è espressa la Cassazione con una recentissima pronuncia (ordinanza del 3 dicembre 2010 n.24654 ) che impone una rimessa a punto della problematica .
    L’ ordinanza citata , almeno per quanto riguarda “ i lavori di straordinaria manutenzione o di ristrutturazione o innovazioni “ ha rimesso in discussione detta impostazione stabilendo che tutta la spesa vada imputata a colui che risulta proprietario all’atto della delibera di approvazione della spesa.
    quindi tu non devi pagare la facciata ma la deve pagare il venditore.
    se invece la facciata non e' stata ancora deliberata in assemblea logicamente se tu diverrai proprietario e deciderete di rifare la facciata la dovrai pagare tu.
    ma mi sembra piu' che ovvio.
     
  5. GiuseppeIng

    GiuseppeIng Nuovo Iscritto

    Su discorso della facciata non ci piove, però è corretto che l'agenzia ci abbia detto che i soldi erano stati tutti stanziati e invece è stata stanziata solo una parte che riguarda un corpo avulso dalla nostra proprietà? In pratica l'agenzia ci ha detto che era stato tutto deliuberato e i soldi erano già raccolti. Invece non è così. Secondo me in questo modo è stata falsata la trattativa.
     
  6. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    il problema non e' colpa della agenzia anche se e' stata scorretta.
    quando si forma un preliminare o una proposta che diventa preliminare con la firma del venditore bisogna chiedere come requisito indispensabile il resoconto delle spese condominiali per vedere se ci sono mancanze di pagamento o lavori da deliberare o deliberati.
     
  7. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    inoltre se si sapeva che erano state deliberate delle spese sarebbe stato opportuno specificare nel preliminare che il pagamento delle stesse sarebbe stato a carico del venditore.
    e cosi' eravate a posto.
    tu capisci che se la facciata di un condominio e' ancora da fare, il prezzo di vendita dell'immobile e' inferiore che se invece la facciata fosse stata fatta.
    di solito nel preliminare si vende a corpo cosi' come e', visto e piaciuto.
     
  8. federobe

    federobe Nuovo Iscritto

    Perfettamente d'accordo!!
     
  9. GiuseppeIng

    GiuseppeIng Nuovo Iscritto

    Siamo d'accordo, ma siccome l'atto non può farso adesso per problemi del proprietario, e nel compromesso è indicata la data del 30 gennaio, e inoltre, avendone fatto un altro davanti al notaio in data successiva, non decade il precedente preliminare?
     
  10. ccc1956

    ccc1956 Nuovo Iscritto

    Tu vuoi sapere se avendo fatto un altro preliminare dal notaio senza l'agenzia decade il vecchio preliminare.
    se avete firmato in perfetto accordo tu ed il venditore fa fede quello che avete firmato dal notaio con tutte le date nuove, certo.
    ma la provvigione all'agenzia la devi pagare lo stesso.;)
    Il mediatore ha diritto alla provvigione da ciascuna delle parti, se l’affare è concluso per effetto del suo intervento.
    La Cassazione Civile (sez. III, 17/11/1994 n.9743) stabilisce che “il diritto del mediatore alla provvigione sorge allorché egli abbia messo in relazione due o più parti per la conclusione di un affare….
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina