1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Salve:

    Siamo tre fratelli, abbiamo un appartamento in comproprietà, lasciatoci in eredità da papà; due miei fratelli vogliono vendere, io no. Posso rifiutarmi e quindi non far vendere la casa? Possono loro scavalcarmi e venderla ugualmente senza la mia firma?

    Grazie!!!
     
  2. Jan80

    Jan80 Membro Junior

    Professionista
    Possono sciogliere la comunione ereditaria, chiedendo la vendita all'asta dell'immobile se non vi riuscite a mettere daccordo prima..... magari potrebbe acquistare le quote dei suoi fratelli a rate.
     
  3. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    1-NO

    2-SI...ma senza "scavalcarti".
    Come comproprietari loro possono certamente vendere le loro quote anche ad un perfetto estraneo ...oppure pissono chiedere una divisione giudiziale.
    In tal caso il Giudice valuterà la disponibilita di rilevare la tua o la loro quota, la possibile divisione fisica dell'immobile oppure di mettere all'asta l'intera proprietà.
     
  4. Franci63

    Franci63 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    I tuoi fratelli non possono “scavalcarti”, e vendere la casa senza la tua firma.
    Ma se ti rifiuti di vendere possono chiedere la divisione giudiziale della comunione; se l’immobile è divisibile ognuno ne ottiene la sua parte, se non è divisibile viene messo all’asta e dividete la somma ricavata.
     
  5. Franci63

    Franci63 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Contemporaneità al millesimo....
     
  6. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    All'unisono.
     
  7. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    non credo che vogliano arrivare a metterla all'asta, uno dei miei tre fraatelli vuole comprarla, essendo una ex casa dei genitori non vuole che vada ad un estraneo!!! poi la casa è stata già divisa in millesimi tra noi!!
     
  8. Jan80

    Jan80 Membro Junior

    Professionista
    Bene, ma prima avevi scritto che gli altri tuoi due fratelli volevano vendere e tu no..... comunque l'importante in questi casi e iniziarne a parlare e trovare una soluzione senza arrivare al tribunale!
     
  9. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Siete tuttora in comunione ereditaria. Non c'è stata una "divisione".
     
  10. Franci63

    Franci63 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La cosa più “indolore” è che tu venda a tuo fratello la tua parte, al prezzo di mercato.

    Come hai capito dalle risposte litigare non conviene a nessuno dei tre.
     
  11. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    già siamo in litigio, glielo faccio per dispetto!!!!
     
  12. romettor

    romettor Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Col dispetto ci si rovina tutti e basta anche chi lo fa a parte il gusto alla fin fine fallace. Comunque occorre vedere se l'immobile è divisibile o no per procedere e inoltre vige l'art. 732 del cc sulla prelazione tra coeredi per cui una eventuale vendita senza che ti sia fatta un'offerta sarebbe impugnabile. Auguri e buon lavoro perchè troviate volenti o nolenti un accordo altrimenti tra tasse e spese vi mangiate tutto.....
     
  13. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    E' un po' complessa la cosa, io l'ho semplificata per far capire meglio, ma vedo che non è così semplice, in realtà era un unico appartamento, molto grande, nel tempo è stato diviso in 3 appartamenti che alla morte di papà ce li siamo trovati in eredità ad ognuno una percentuale in millesimi; quindi ,uno di questi fratelli vuole comprare le tre case, una per se, una per un figlio ed un'altra per l'altro figlio; ci vogliono le firme mia e dell'altro fratello per il passaggio. Io non ho intenzione di mettere nessuna firma, non perchè sono cattivo,ma perchè costui che vorrebbe acquistare ha un'insolvenza verso di me di 30.000 euro, gli ho detto: dammi questi soldi ed io ti firmo, sembra che non voglia cedere, perchè dovrei cedere io? lo so, voi la fate facile: siate buoni,non litigate,voleteve bene,risolvete in pace....ecc...eccc. ma non è così, molti di voi farebbero come me, mi ci gioco il pranzo di oggi!!!!!
     
  14. Dimaraz

    Dimaraz Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Il credito che vanti è una cosa disgiunta dall'eventuale "divisione ereditaria"...se vuoi i tuoi soldi devi citarlo in causa.
    Il tuo "ricatto" potrebbe non sortire alcun effetto sulla prosecuzione di una separazione...ovviamente è altrettanto vero che non può pretendere tu gli venda quota.
     
  15. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    appunto! causa non posso fargliela, non ho nulla di scritto in mano, erano soldi che gli avevo prestato sulla parola e lui non vuole ridarmeli, lo so che non centra nulla con la divisione ereditaria, almeno sul piano pratico, ma sul piano morale, eccome se centra!
     
    A Franci63 piace questo elemento.
  16. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    se sono di fatto 3 appartamenti la divisione giudiziale è già fatta, il CTU avrà vita facile, a voi toccherà solo pagarlo assieme agli avvocati e CTP, ecc. . Mi scappa da ridere :^^:
     
    A Jan80 piace questo elemento.
  17. rita dedè

    rita dedè Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Hai testimoni?
    Forse, lo hai raccontato a qualcuno, ai tempi,quando prestasti i soldi a tuo fratello!
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non è proprio così, leggi quest'articolo.
     

    Files Allegati:

  19. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ...spiegati meglio, se non firmo, in parole povere, che accade?
     
  20. Franci63

    Franci63 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Se non firmi tuo fratello può chiedere la divisione giudiziale:essendo la comproprietà gia divisa in tre il giudice assegnerà un appartamento ciascuno, con eventuali conguagli se i valori sono differenti.
    Dopo di che tu, con il tuo appartamento, sei libero di fare quello che desideri, venderlo ad un estraneo , affittarlo, abitarlo, lasciarlo vuoto.

    In questo caso tu non avresti molto da perdere (ti ritrovi un appartamento tutto tuo), ma tuo fratello si (perché non sei obbligato a vendere a lui ).
    Quindi a lui non conviene andar per tribunali, se vuole rilevare i tre appartamenti; certo per convincerti a vendere a lui ,visto che hai il coltello dalla parte del manico, forse gli converrebbe darti quello che chiedi.Ma nelle liti tra fratelli la razionalità spesso viene messa da parte (a volte comprensibilmente).
     
    A Jan80 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina