1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. jonnyb

    jonnyb Nuovo Iscritto

    buongiorno a tutti......a seguito eredità dei genitori mi sono trovato con un 50% di un appartamento abbastanza grande ( circa 150 mq). assieme a mio fratello avevamo deciso di venderlo , ma in questo momento le offerte sono poche e inique . io ero in affitto in altro appartamento e mi sono accordato verbalmente con mio fratello ...che nel frattempo lo avrei potuto usare io....lui ha preteso il pagamento di un affitto di circa 200 € . Io ho una pensione di 740 € e ultimamente ho sospeso i pagamenti in quanto non arrivo a fine mese . Però nel frattempo mi è sorto un dubbio : posso io usufruire dell' appartamento in ragione del mio 50% senza pagare nulla a mio fratello , che fra le altre cose sta molto bene anche senza quei 200 € ???
    QUESTO E' QUELLO CHE MI PIACEREBBE CAPIRE ....
    Ringrazio per la vs attenzione........cordiali saluti ....gianni
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Come ben immagini un canone dovrebbe essere riconosciuto, infatti esso sarebbe il riconoscimento e la rendita della metà dell'immobile posseduto da tuo fratello. A comprova c'era il fatto che tu già stavi in affitto da terze persone e pagavi un canone. Il fatto di non avere una disponibilità sufficiente, non è una motivazione per sospendere un canone accordato, verbalmente, che oltretutto non pare fuori misura.
    Naturalmente, all'interno di un rapporto sereno e affettuoso, tuo fratello potrebbe anche abbuonarti, ma il suo diritto alla rendita è sacrosanto.
    Un diritto all'utilizzo dell'intero immobile, evidentemente, non esiste e i passi che eventualmente, tuo fratello si trovasse a fare per esigere il canone o per liberare l'appartamento, saranno costosi e sgradevoli.
     
    A geomarchini e Pagolino piace questo messaggio.
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    tuo fratello ha, come te, diritto a godere del suo 50% per cui o gli versi l'affitto o gli lasci la casa libera sei mesi l'anno. l'unica cosa che puoi fare è ricordare a tuo fratello che su di lui grava l'onere del mantenimento minimo che potrebbe risolvere rinunciando ai 200 euro. che peraltro non è detto che ti chieda con le cattive.
     
    A geomarchini e Pagolino piace questo messaggio.
  4. jonnyb

    jonnyb Nuovo Iscritto

    ringrazio guru per il chiarimento e gli chiedo inoltre se io come proprietario del 50% ho o non ho il diritto di usare un 50% dell' appartamento che sarebbe di fatto divisibile ???

    Aggiunto dopo 3 minuti ....

    grazie ad arianna ...per le sue spiegazioni.
    Non mi è chiaro però che cosa è " l' onere del mantenimento minimo " che competerebbe a mio fratello....
    cordialità ...gianni
     
  5. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se l'appartamento è divisibile, potreste raggiungere l'accordo di dividerlo, ognuno si intesta la sua metà e di conseguenza ne fa l'uso esclusivo della sua parte. Questa soluzione è ben vista nell'interesse di entrambi.
    Condizione necessaria è che vi siano due ingressi o la possibilità di realizzarli e che le due unità rispondano alle superfici minime indicate dal piano regolatore del tuo comune.
     
    A Pagolino piace questo elemento.
  6. jonnyb

    jonnyb Nuovo Iscritto

    grazie a guru per la risposta.....ma il mio concetto di divisibilità è relativo ad un uso momentaneo , in quanto , siamo sempre d' accordo sul fatto di cedere l' appartamento e non avrebbe senso dividerlo per poi cederlo....
     
  7. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    allora ti restano due strade: continuare a pagare l'affitto o venderlo ai prezzi attuali. del resto con la crisi in atto non so quando potranno risalire.
     
    A Pagolino piace questo elemento.
  8. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    X Jonnib: Pensaci bene, una divisione e un utilizzo di una metà casa, che hai ereditato, forse ti potrebbe dare un po' di serenità, non dovresti pagare affitti a terze persone, potrai contare su un bene a te intestato che ti permette solidità patrimoniale, eventualmente ti autorizza ad accedere al credito, grazie alla proprietà posseduta.
    Tra abitare una casa tua e andare in cerca di soluzioni nuove, da arredare e solo quando eventualmente riuscirai a vendere, mi sembra la prima la migliore, fermo restando che il miglior giudice di te stesso/a sei tu!
     
    A jonnyb e Pagolino piace questo messaggio.
  9. Pagolino

    Pagolino Membro Ordinario

    Professionista
    salve a tutti nel foro,
    Ho una situazione analoga salvo alcune lappalie, da qui nasce il mio interesse per la tua descrizione!

    Da quanto ho capito sei proprietario ma abitavi in comodato gratuitamente e ti lamentavi delle finestre aperte perchè pagavi troppo per i riscaldamenti, è giusto?

    in seguito tuo fratello ti ha offerto verbalmente l'appartamento in comproprietà di 150 mq a 200 euro mensili, è giusto? ho capito bene? Contratto?? ICI?? IRPEF, Ecc. ?? Paga lui o paghi tu???, e quindi sei traslocato da modena dove abitavi gratuitamente per occupare l'appartamento in comunione e pagare 200 €. è giusto? Non mi sembra un buon affare anche se nel frattempo non paghi neanche quelli, infatti affittando a terzi in comunità con tuo fratello ricavate minimo 700 € diviso due =350 €, un più di 150 €.

    non capisco tuo fratello, sta bene di salute???

    Oppure hai subaffittato arbitrariamente la comproprietà al prezzo normale e non paghi i 200 € a tuo fratello pur continuando ad abitare gratuitamente a modena??

    Perchè hai una pensione di invalidità di 740 €, è colpa di tuo fratello? puoi descrivere perchè? Ti ha mutilato e quindi sei portatore di handycap?

    In ragione del 50 % sicuramente no! ma puoi provare come mio fratello a pretendere tutto affermando di aver costruito la casa per i suoi figli.

    Come mai tuo fratello sta finanziariamente bene e tu no? è forse accademico? ha conseguito la laurea grazie alle tue sovvenzioni in famiglia, oppure dopo la sua fuga e si è fatto cultura alle scuole serali nel dopolavoro da solo?

    Anche se sembra banale, i quesiti sopracitati sono fattori decisivi in fase di divisioni.:occhi_al_cielo:

    Cordialmente
    pagolino
     
  10. Pagolino

    Pagolino Membro Ordinario

    Professionista

    salve jonny,

    concretamente vale fino a divisioni quanto segue:

    è un appartamento?? ai diritto al 50% di usufrutto o rendita DELLO appartamento, e hai dovere di pagare le relative tasse pro quota ovvero il 50%;
    sono due??? ai diritto al 50 % di usufrutto o rendita DEGLI appartamenti, e dovere di pagare le tasse per GLI appartamenti.
    Se di fatto divisibile o meno, qualora le divisioni siano contestuali, lo stabilisce il perito nominato dal tribunale in fase di divisione.
    il verbo usare mi sembra più appropriato per un' attrezzo che per un immobile in comproprietà, un martello può passare di mano in mano 50 volte al giorno e usato da diverse mani, un'appartamento probabilmente di meno.

    Per quanto riguarda il "mantenimento" dai fratelli, credo che qualora si abbia un fratello impedito e i genitori siano espiati, subentrano prima figli e consorte e solo in difetto di tali i fratelli, se hai questa costellazzione puoi provarci, tuo fratello bacierà la terra dove metti i piedi e ti innalzerà al cielo.:fiore:

    cordialmente
    pagolino
     
  11. Pagolino

    Pagolino Membro Ordinario

    Professionista
    In effetti guru hai ragione,:applauso:
    Il fratello o lo zio di "Gianni da st.Oreste in provincia di Roma" potrei benissimo essere io, ma non sarebbe la prima volta che affronto spese inaudite causa una eredità da miseria solo per principio.

    Cito Giannibr. da st oreste.
    grazie ad arianna:applauso::daccordo::amore::risata::confuso: ...per le sue spiegazioni, brava! :applauso::applauso::applauso:
    Non mi è chiaro però che cosa è " l' onere del mantenimento minimo " che competerebbe a mio fratello....
    cordialità ...gianni,
    Già arianna26, cosa è l'onere del mantenimento minimo?? Perchè non lo spiegi a gianni Br.??
    ok! lo faccio io!

    Caro JonnyBr. oppure gianniBr.
    In quale modo vivi? Scusa:^^: lo sa lù populu e lù commune che li fratelli secondugeniti ciannu l'obbligu de lù mantenimentu minimù pe lù fratellu e lu'nniipote primogenitu, scafati un pochino che diamine! aggiornati!... leggi!.... fatti una cultura.....! E richiedi sopratutto prima della prescrizione a lù fratellù minore immediatamente l'arretrati coll'interessi, mica si fessu,..... lo sai o non lo sai che lo stato italiano protegge i parassiti, quindi vai all'assalto del fratello!

    Alcune cose mi causano talmente nausea,........ che per non vomitare smetterei volentieri di mangiare.

    pagolino
     
  12. checco74

    checco74 Nuovo Iscritto

    Buongiorno
    sono nuovo del forum e scrivo perchè ho una situazione molto simile a quella di jonnyb e avrei bisogno di un chiarimento se possibile.
    Io ho ereditato al 50% insieme a mio fratello un appartamento al mare di due stanze (letto e tinello) + cucina e bagno.
    Entrambi siamo interessati ad utilizzarlo nel perido estivo e soprattutto ad Agosto.
    Poichè mio fratello ha molta più libertà di me sul lavoro riesce sempre ad organizzarsi le feri prima di me e si limita a comunicarmi le date in cui lui usufruirà dell'appartamento lasciando a me l'incombenza di adeguarmi.
    Vorrei chiedervi in un caso come questo di comproprietà al 50% come va regolato l'utilizzo dell'appartamento? essendo indivisibile se, cosa molto probabile, non si dovesse raggiungere un accordo come si dovrebbe procedere ?
    Grazie mille
     
  13. Pagolino

    Pagolino Membro Ordinario

    Professionista
    jonnyb dice:
    buongiorno a tutti......a seguito eredità dei genitori mi sono trovato con un 50% di un appartamento abbastanza grande ( circa 150 mq). assieme a mio fratello avevamo deciso di venderlo , ma in questo momento le offerte sono poche e inique . io ero in affitto in altro appartamento e mi sono accordato verbalmente con mio fratello ...che nel frattempo lo avrei potuto usare io....lui ha preteso il pagamento di un affitto di circa 200 € . Io ho una pensione di 740 € e ultimamente ho sospeso i pagamenti in quanto non arrivo a fine mese . Però nel frattempo mi è sorto un dubbio : posso io usufruire dell' appartamento in ragione del mio 50% senza pagare nulla a mio fratello , che fra le altre cose sta molto bene anche senza quei 200 € ???
    QUESTO E' QUELLO CHE MI PIACEREBBE CAPIRE ....
    Ringrazio per la vs attenzione........cordiali saluti ....gianni



    Non vedo analogia con il tuo caso nè logica nell'esposizione del caso jonnyb ma solo pretese, mentre mi sembra di capire che voi avete solo problemi di utilizzo nel mese di agosto dell'app. in comunione.
    Fate un anno per uno, se hai le ferie ci vai tu altrimenti per quel mese lo affitti a qualche svedese.:amore::amore::fiore:;)
     
  14. checco74

    checco74 Nuovo Iscritto

    Grazie Pagolino per la rispsosta..in effetti non c'è molta attinenza con il caso di jonnyb se non per l'eredità al 50%... la mia domanda in sostanza è "è un diritto avere una assegnazione del tipo che hai proposto tu ossia un anno io un anno lui (oppure la prime due settimane di Agosto io e le ultime due lui o viceversa) ?" e se si come fare a far valere questo diritto visto e considerato che mio fratello è una persona poco ragionevole e molto litigiosa ?
    Grazie
    Francesco
     
  15. Pagolino

    Pagolino Membro Ordinario

    Professionista
    e se si come fare a far valere questo diritto visto e considerato che mio fratello è una persona poco ragionevole e molto litigiosa ?
    Grazie
    Francesco
    Volevi dire prepotente e prevaricatore????
    Probabilmente i vostri genitori hanno causato rivalità tra fratelli per difetto di equità in tenera età, In questo caso affidatevi alla psicoanalisi.

    Vado per logica e senso pratico senza pretese di esclusiva competenza.
    Non è un problema legale ma può diventarlo come nel caso di jonnyb e la cosa si aggrava poi se tuo fratello,... invece di abitarci lui lo affitta a terzi per dieci mesi l'anno a tua insaputa e escludendoti.

    Saluti cordiali:amore::amore:
    pagolino
     
    A verdianab e rippley piace questo messaggio.
  16. checco74

    checco74 Nuovo Iscritto

    In effetti le parole giuste sono quelle che hai usato te " prepotente e prevaricatore".:rabbia:
    speravo però di avere un consiglio su come muovermi legalmente per avere una assegnazione dell'appartamento da una persona super partes e non dovermi preoccupare del suo brutto carattere:daccordo:
    Grazie comunque per la risposta :amore::amore:
    Francesco
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina