1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. antonio61

    antonio61 Nuovo Iscritto

    Salve ho un piccolo problema che non riesco a risolvere. come già detto in altri tempi, ho comperato un casale facendo il compromesso in aprile 2010. Il mio geometra a fatto una visura e dal catasto risultano tutti e 5 le persone inserite sul compromesso. Dopo vari problemi in quanto non si riesce a fare l'atto e stata fatta una proroga del compromesso fino ad aprile 2011 per poter sistemare le cose in quanto il notaio chiedeva una liberatoria da parte dei proprietari riguardante un parente che tanti anni fa aveva una cuota della proprietà. I proprietari mi hanno sempre detto che era tutto apposto e che il loro zio non centra nulla che non e proprietario di niente e che loro sono gli soli proprietari, e che eventualmente per eliminarlo gli avrebbero dato qualcosa anche se non gli toccava per poter fare la vendita in quanto e una persona anziana e fuori di testa. Chiamando i proprietari insistentamente per poter essere sicuro che in aprile 2011 quando mi trovero in Italia potro fare l'atto, i stessi mi riferiscono di richiamarli la sera in quanto dovevano andare dal loro avvocato. Li chiamo la sera e il loro avvocato mi riferisce via telefono che in una parte del terreno vi e un 14 esimo appartenente allo zio , e che eventualmente dovrei accordarmi con lui per poterlo pagare. A questo punto mi sono ********* scusi l'espressione e ho detto " come sul compromesso mi avete venduto tutto dicendo che eravate gli unici proprietari adesso esiste un problema?" loro mi hanno risposto che non ne sapevano nulla di questo 14 esimo e che mi avevano venduto la loro proprietà e non quella parte , per cui io dovevo pensare allo zio, altrimenti mi trovo lo zio con un 14esimo nella mia proprietà al momento dell'atto. (Riconfermo che nel compromesso e stato ben ascritto tutti i vari pezzi di terreno compreso il casale disegnati sulla mappa con i vari numeri) per cui se io adesso faccio saltare il compromesso dicendo, visto che mi é stato tirato un tranello , non accetto più le loro condizioni e che mi devono restituire la caparra raddoppiata, le 10 mila euro per i lavori eseguiti fino adesso, piu le migliorie eseguite nella proprietà visto che era abbandonata da 15 anni. Lo posso fare? Oppure se esiste un'altra scocciatoia mi dite quale sarebbe. Non voglio fargliela passare liscia e essere preso per cogl...e . Sono stato molto calmo da quando ho iniziato questa avventura. Consigli?:confuso:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina