1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. valerio91

    valerio91 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno, i miei nonni avevano una casa di proprietà composta da due unità immobiliari. Loro occupavano l'unità immobiliare al piano terra, mentre mio padre e la mia famiglia vive da sempre (anno 1989) nell'unità immobiliare al piano primo. Alla scomparsa dei miei nonni ovviamente entrambe le unità immobiliari sono cadute in successione anche ai fratelli di mio padre. Attualmente mio padre è deceduto e ci ritroviamo nella seguente situazione:
    - appartamento al piano terra (dei miei nonni deceduti) disabitato.
    - appartamento al piano primo ancora occupato da me e mio fratello in quanto mia madre vive con il compagno.
    Tutti gli eredi vogliono vendere l'intero complesso, ma io e mio fratello non abbiamo dove andare ne la possibilità di acquistare. Io lavoro e ho 25 anni e lui 19 anni ancora frequenta le scuole superiori. La mia domanda è se abbiamo il diritto di abitazione o dovremmo comunque prima o poi lasciare il luogo dove siamo nati e abbiamo sempre vissuto.
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Occorre sapere la cronistoria deivari avvenimenti per capire meglio i vari passaggi di proprietà per successione.
     
  3. valerio91

    valerio91 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Le due unità immobiliari erano di proprietà di mio nonno in comunione dei beni con mia nonna. Mia nonna muore nel 1989 stesso anno in cui mio padre e mia madre occuparono con il consenso di mio nonno l'abitazione al piano primo la quale era stata costruita appositamente per i miei genitori. Le quote di mia nonna vanno in successione a mio nonno, a mio padre e ai fratelli di mio padre. Nel 2004 viene a mancare mio nonno ed ecco che le sue quote si vanno a distribuire a mio padre e i fratelli in parti uguali. Quote identiche tra tutti i fratelli, con la sola differenza che la mia famiglia abitava la casa al piano primo da sempre. Mio padre muore nel 2015 ed è qui che le sue quote si dividono tra me, mio fratello e mia madre.
     
  4. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Tua madre ha il diritto di abitazione sull'immobile in cui risiedeva art.540 codice civile.
     
  5. valerio91

    valerio91 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Mia madre risiede ancora lì ma non occupa più l'immobile, tale diritto si estende anche a noi figli?
     
  6. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Art. 1022 codice civile.
    Abitazione.
    Chi ha diritto di abitazione di una casa può abitarla limitatamente ai bisogni suoi e della sua famiglia.
     
    A Elisabetta48 piace questo elemento.
  7. valerio91

    valerio91 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    La ringrazio, mi ha tranquillizzato, buona serata.
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Indipendentemente dall'esistenza del diritto di abitazione, se un coerede chiede lo scioglimento della comunione ereditaria, vi sarà la divisione dell'eredità (in via convenzionale, ossia mediante accordo di tutti i coeredi, o con procedimento giudiziale).
     
  9. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Scusate si stava parlando di vendita dell'intero immobile o di scioglimento della comunione?
     
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Per vendere l'intero immobile occorre il consenso unanime dei coeredi. Per sciogliere la comunione basta la volontà di uno di essi.
     
  11. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Si, daccordo ma valerio91 ha chiesto questo
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Appunto. E se un altro coerede chiede lo scioglimento della comunione, che fine fa il diritto di abitazione?
     
  13. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Scusami ma se valerio91 non ha chiesto di scioglimento ma solo di vendita e precisava se aveva diritto di abitazione perchè rispondere dello scioglimento della comunione?
     
  14. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    L'ho già scritto. Perché se un altro coerede chiede lo scioglimento della comunione ereditaria...
     
  15. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    il diritto di abitazione della casa coniugale riservato al coniuge superstite si estende ai figli minori ed ai figli maggiorenni non autosufficienti. Quando sorge un conflitto tra i figli del de cuius ed il coniuge superstite, anche se per effetto della successione i figli sono comproprietari della casa coniugale, prevale il diritto del coniuge superstite.
    Sembrerebbe che i tuoi genitori occupassero questo appartamento a titolo di comodato gratuito: non hai scritto se tra i tuoi nonni e tuo padre esisteva qualcosa di scritto in tal senso, e/o se pagavate un affitto.
    Sembrerebbe anche che questo comodato gratuito sia sorto in virtù del legame di sangue tra tuo padre ed i tuoi nonni. Ora sono morti comodanti e comodatario; quindi la proprietà di quell'appartamento è degli eredi legittimi
    Sarebbe stato interessante sapere quanti figli avevano i tuoi nonni: non l'hai scritto.
    Comunque ipotizzando 3 figli (tuo padre+ altri due fratelli o sorelle) ciascuno di questi ora si trova ad avere 1/3 di tutto il patrimonio ( e quindi anche dell'appartamento che state occupando tu e tuo fratello): se i figli sono di più la fetta diminuisce (1/4; 1/5;.... 1/9... ecc... ecc...) .
    Ora della fetta spettante a tuo padre, qualunque essa sia, 1/3 spetta a vostra madre e 2/3 in parti uguali spetta a te e tuo fratello, cioè 1/3 ciascuno.
    Per quanto riguarda la vendita o lo scioglimento della comunione ereditaria vale quanto scritto da @Nemesis che in questo campo, contrariamente a me, non sbaglia.
     
    Ultima modifica: 4 Agosto 2016
  16. valerio91

    valerio91 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Anche se si arrivasse alla richiesta dello scioglimento, la causa durerebbe 5/6 anni con costi che dubito gli altri eredi vogliano sostenere, in quanto al diritto di abitazione, quello non verrebbe comunque a decadere neanche in caso le quote andassero all'asta. Inoltre chi comprerebbe un appartamento all'asta di cui non può essere completamente proprietario e che è occupato?
     
  17. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Chi comprasse raggiungerebbe l'accordo prima che l'immobile andasse all'asta. Altrimenti sarebbe in concorrenza con gli aspiranti, partecipanti alla competizione.
     
  18. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    direi che le cose non sono così semplici: tuo padre era diventato proprietario di 1/3, non di tutto, l'appartamento quindi tutto è rapportato alla proprietà di tuo padre.
    Tieni presente che gli altri proprietari possono chiedere 2/3 di affitto per l'occupazione dell'appartamento.
     
  19. valerio91

    valerio91 Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Scusate perché dovrei pagare l'affitto nella casa dove ho sempre vissuto e sono nato, dove vivo da 25 anni, una casa dove ho il diritto di abitazione in quanto non posso permettermi ne affitto ne di comprare un'altra casa, tanto meno mio fratello che ancora studia. Se qualcuno chiede lo scioglimento dell'eredità spenderebbe dei soldi per vedere la casa all'asta ad un prezzo banale, in più occupata da persone che non hanno dove andare e non sono autosufficienti, di cui uno ancora deve terminare gli studi. Quale giudice sfratterebbe due soggetti in questa situazione?
    Se dovesse accadere, a quel punto potrei poi di conseguenza fare un'offerta pari alla cifra che il giudice deciderà per mandarla all'asta e prenderla con diritto di prelazione. Ditemi se erro.
     
  20. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Fino a questo momento avevi affermato il contrario!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina