1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. marinomdc

    marinomdc Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Buongiorno e complimenti per questo forum, avrei necessità di una consulenza in quanto il mio caso e' vicino alla tematica affrontata: ho acquistato nel 2011 un piccolo appartamento e in fase di rogito e' risultato evidente dal notaio una incongruenza sulla concessione edilizia in quanto la stessa era relativa all'intero stabile che poi successivamente e' stato frazionato senza pero' comunicarlo per la variante urbanistica. Al catasto e' tutto ok e pertanto la parte venditrice ha emesso una DIA al comune per suddividere l'immobile ( di fatto gia' suddiviso ). Ora sto vendendo l'immobile e ho scoperto che la dia non e' stata performata e quindi e' decaduta; posso vendere l'immobile senza problemi ? Grazie dell'aiuto....sono preoccupato....
     
  2. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    descritta così la situaziione non è chiara se però la DIA che non è stata completata era corretta, oggi puoi presentare un asanatoria e sistemare la questione urbanistica, fatti assistere da un tecnico competente e dovresti riuscire nel tuo intento
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    naturalmente sempre che le difformità siano sanabili, altrimenti ti faranno un ordinanza di demolizione
     
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Non capisco quale sia il problema, visto che per la costruzione di un edificio, comprendente più unità immobiliari, si richiede un'unica concessione edilizia. Con la vendita si dichiara che è stato edificato con detta concessione edilizia. L'unico problema sorge se all'interno di una unità immobiliare si è proceduto al suo frazionamento per cui si rende necessaria un'apposita autorizzazione edilizia.
     
  5. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    questo dovrebbe essere quello che è successo, e se le difformità non sono sanabili vale quanto sopra scritto nel mio post
     
  6. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se il comune non ha accettato la DIA la tua abitazione è abusiva e di conseguenza anche il tuo atto è nullo. Bene faresti ad interpellare il venditore che dovrà risolvere il problema o pagare tutti i danni. Probabilmente anche il notaio potrebbe avere problemi.
     
  7. marinomdc

    marinomdc Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Urca, quindi anche l'atto potrebbe essere considerato nullo ? Il comune cmq non ha dato seguito alla DIA in quanto il venditore non ha pagato i diritti/tasse previsti e, visto che sono trascorsi circa 4 anni, ritengo che non sia piu' possibile " revocarla " ; problema su problema, la parte venditrice che era una ditta...bhe' era una ditta ma gia' da anni in liquidazione e quindi non la vedo facile....rintracciare...un qualcuno che possa farsene carico delle spese..... sigh...
     
  8. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    aspetta a fasciarti la testa, a quanto sembra la DIA è stata presentata ma è stata lasciata scadere, se il comune non ha sospeso la DIA significa che quanto progettato era regolare, oggi qiondi devi presentare una sanatoria in quanto la divisione che è stata progettata con la DIA e accatastata non è urbanisticamente a posto
     
  9. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    E per le divisioni interne basta una piccola sanatoria, quindi nessuna demolizione. La Dia lasciata scadere non è più valida, detto ciò segui ciò che ti hanno già detto gli colleghi!
     
  10. marinomdc

    marinomdc Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Oggi il mio tecnico andra' al comune per vedere se riesumare la dia; c'e' il problema che la dia e' stata emessa a nome della societa' che e' andata in liquidazione ( chiusa dal regiatro delle imprese nel 2012 ) e quindi non so chi potra' poi firmare a seguito il tutto. Una sanatoria dovrebbe essere fatta a mio nome in quanto dovrei denunciarmi come se avessi io fatto l'abuso, poi dovrei essere condannato civilmente per poi pagare la multa. I tempi sembrano comunque molto lunghi ( si parla anche di 10 anni..... ) della serie.... sempre peggio.....
     
  11. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    La sanatoria se verrà presentata e se sarà accettata la paga il possessore dell'immobile, cioè il proprietario attuale
     
  12. marinomdc

    marinomdc Nuovo Iscritto

    Proprietario di Casa
    Quindi e' una conferma; mi tocca denunciarmi e pagare la sanatoria......
    praticamente truffato !!!
     
  13. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    questo è quanto sta succedendo nelle maggiori costruzioni in Italia, costruite con vecchie normative e devono essere sanate con le nuove normative, neanche nel quarto mondo (volevo dire terzo ma gia ci siamo) questo succede, ma solo nel ns.
     
  14. griz

    griz Membro Senior

    Professionista
    questa denuncia non è grave, infatti finisce con l'emissione della autorizzazione in sanatoria e rimane lì, per la truffa purtroppo ....
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina